500EV DrivingFiatFotogalleryNotizie auto

Noleggio Fiat 500 elettrica Amazon, abbonamento mensile

La Fiat 500 elettrica si può avere anche ordinandola da AMAZON con un abbonamento mensile che dura 12 mesi e può essere disdetto già dopo il primo mese.

Arriva l’abbonamento mensile all’auto elettrica! Si tratta della nuova formula di noleggio pensata per la Fiat 500 elettrica da FCA Bank insieme a Leasys. CarCloud Electric 500e il primo abbonamento Amazon all’auto grazie alla quale è possibile prenotare la Fiat elettrica tramite Amazon.

👉 PRENOTA LA 500 ELETTRICA su AMAZON 👈

CarCloud Electric 500e è l’ultimo arrivato della famiglia di servizi di CarCloud, il primo abbonamento all’auto in Italia, di cui rappresenta la prima “versione elettrica”. È un servizio pensato prettamente per l’uso cittadino, rivolto ai privati e ai liberi professionisti.

Fiat 500 elettrica Amazon, come funziona e quanto costa l’abbonamento mensile

Il noleggio della 500 elettrica è attivabile facilmente su Amazon, acquistando il voucher “CarCloud Electric 500e” al costo di 199 euro. Una volta convertito il voucher sul sito, è possibile accedere al programma di noleggio auto in abbonamento, al costo di 349 euro al mese. CarCloud Electric 500e può essere rinnovato mensilmente fino a un massimo di 12 mesi ed ha una durata minima di 30 giorni, passati i quali può essere disdetto senza alcuna penalità.

Abbonamento mensile Fiat 500 elettrica, come funziona, costi
L’abbonamento alla Fiat 500 elettrica costa 349 euro al mese, fino ad un massimo di 12 mesi

La formula CarCloud Electric 500e inoltre comprende il bollo auto, l’assicurazione kasko, la garanzia, la manutenzione, il cambio pneumatici, ecc. Inoltre permette l’acquisto di servizi aggiuntivi come l’assicurazione kasko senza franchigie, il cambio pack e la seconda guida.

Fiat 500 elettrica in abbonamento si ritira a Roma, Milano e Torino

Con la registrazione è possibile prenotare subito una delle Nuove 500 elettriche, che vengono consegnate, a partire dall’1 dicembre 2020, presso uno dei Leasys Mobility Store abilitati presenti nelle città di Roma, Milano e Torino.

Vista di profilo Fiat 500 elettrica "la Prima" berlina
La Fiat 500 elettrica in abbonamento si ritira nei Leasys Mobility Store di Roma, Milano e Torino.

Nell’attesa è possibile prenotare e guidare una Jeep 4xe Plug-in Hybrid, allo stesso prezzo e con un preavviso di sole 48 ore.

👉 PRENOTA LA 500 ELETTRICA su AMAZON 👈

Come ricarico la Fiat 500 elettrica di Amazon

Per la ricarica della Fiat 500 elettrica presa attraverso Amazon con l’abbonamento mensile, oppure della Jeep 4xe Plug-in, si utilizza la propria rete domestica grazie al cavo fornito in dotazione oppure gratuitamente presso tutti i Leasys Mobility Store abilitati dislocati in Italia.

Operazione di ricarica Fiat 500 elettrica "la Prima" berlina
Nell’abbonamento c’è il cavo per la ricarica domestica

Potrebbero interessarti (anzi te li consiglio):

 👉 Fiat 500 elettrica, tutte le caratteristiche

👉 Fiat 500 elettrica, gamma allestimenti e prezzi

 👉 Quanto costa ricaricare un’auto elettrica

👉 visita EV Driving

👉 Listino prezzi 500 Electric 👉 Annunci usato 500

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Lascia un commento sulla 500 elettrica sotto loggandoti con Facebook oppure sul FORUM dove si parla di 500 elettrica!

Commenta

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto