EQVEV DrivingFotogalleryMercedes-BenzNotizie autoTEST

Mercedes EQV, test su strada della Classe V elettrica a 8 posti

Come va la Classe V elettrica, il test su strada dell'EQV, il van monovolume 100% elettrico della stella a 8 posti. Impressioni di guida, cosa ci è piaciuto e cosa NO.

Van 8 posti Mercedes 100% elettrico, è la Classe V elettrica, l’EQV della stella che abbiamo provato in un test su strada lungo un tragitto dalla stazione Termini di Roma a Fiumicino dove abbiamo potuto verificarne il comfort, l’autonomia, lo spazio a bordo, ma soprattutto il piacere di guidare un veicolo elettrico totalmente silenzioso.

Mercedes EQV elettrico Long ed Extralong
Mercedes EQV elettrico Long ed Extralong

Questa Classe V elettrica “EQV” è il primo monovolume premium completamente elettrico di Mercedes-Benz della famiglia EQE nel brand EQ.

Portiera laterale elettrica scorrevole sulla Mercedes EQV, la Classe V elettrica
Portiera laterale elettrica scorrevole sulla Mercedes EQV, la Classe V elettrica

Qualche breve ripasso è dovuto sulle caratteristiche tecniche del Mercedes EQV, un monovolume di grande classe a trazione anteriore che ricordiamo è spinto da un motore elettrico che sviluppa una potenza di picco di 150 kw con una batteria agli ioni di litio in grado di erogare 90 kWh di energia elettrica, posta sotto il pianale senza penalizzare lo spazio interno che promette un’autonomia tra 300 e 430 km e si ricarica dal 10 all’80% in meno di un’ora.

Mercedes EQV il test su strada con il van elettrico da Termini a Fiumicino

Già al primo contatto, quando sali a bordo del nuovo EQV ti rendi conto che hai difronte un mezzo di altissima qualità con rifiniture veramente “premium”. L’abitacolo è molto spazioso e dentro c’è tanto spazio sia tra conducente e passeggero anteriore e sulle altre 2 file di sedili.
La porta laterale scorrevole motorizzata agevola l’ingresso e l’uscita dal mezzo per i passeggeri.

Come va l’EQV, il van Mercedes con il motore elettrico, su strada?

La curiosità di “accendere il motore” è tanta. Quindi ci mettiamo alla guida e procediamo girando la chiave, ma non succede nulla! Ovvero il mezzo è pronto già a partire: dopo aver tolto il freno di stazionamento basta infatti azionare il selettore del cambio portandolo in posizione “D” ed accelerare per avere l’erogazione della potenza che avviene istantaneamente.

Il volante del Mercedes EQV in prova, cruscotto e plancia
Il volante del Mercedes EQV in prova, cruscotto e plancia

Nel piacevole silenzio più totale alla guida di questo van elettrico ci avviamo dalla stazione Termini per il nostro tour di 40 km che ci porterà fino a Fiumicino impostando la modalità di guida E+ quella che ti fa consumare meno ed allungare l’autonomia: cosi la potenza del motore è di 80 kW (150 kW in kick-down con una coppia massima di 293 Nm) con le funzioni di riscaldamento e climatizzazione ridotte al minimo.

L'abitacolo del van elettrico Mercedes EQV
L’abitacolo del van elettrico Mercedes EQV

L’EQV non ha un cambio di velocità ma solo un coppia di ingranaggi riduttori che collegano il motore elettrico trifase asincrono da 380 Volt al differenziale e quattro programmi di guida che si possono scegliere per avere un mezzo più grintoso e veloce oppure al contrario ridurre al massimo il consumo per un’autonomia maggiore.

Mercedes-Benz EQV porta scorrevole laterale
Mercedes-Benz EQV porta scorrevole laterale

4 modalità di guida elettrica su EQV

In modalità E+ la guida “elettrica” è piacevole e rilassante, ideale se non si ha fretta o non si ricercano continue accelerazioni. Se invece si vuole un mezzo molto più reattivo basta spostare il selettore della modalità di guida posto sulla consolle centrale da E+ alla modalità “​S” Sport: così il veicolo cambia faccia con una risposta molto più decisa del pedale dell’acceleratore che assicura prestazioni decisamente più elevate potendo contare su tutta la potenza di 150 kW fino ad una coppia massima di circa 360 Nm.

touchpad Mercedes con a fianco il selettore per cambiare la modalità di guida da Sport a E+
Sulla consolle centrale il touchpad Mercedes con a fianco il selettore per cambiare la modalità di guida da Sport a E+

In realtà questa modalità “S+”, oppure la “C”, possono anche essere impostate con una guida tranquilla “da vecchietto” (così i consumi sono sempre ridotti) ma per sfruttare riscaldamento e climatizzazione alla massima potenza. Nella quarta posizione intermedia “E” la potenza massima erogabile scende a 100 kW con raffreddamento e riscaldamento al 70%. La potenza della climatizzazione può essere aumentata fino all”80% in posizione “C”

Velocità massima, quando fa la Classe V elettrica?

Lungo tutto il tragitto da Termini a Fiumicino abbiamo viaggiato in E+ e impostato “S” soltanto sul tratto del raccordo anulare per sentire le prestazioni e la capacità di accelerazione con una velocità massima di 160 km/h (opzionale, altrimenti va max a 140 km/h). L’accelerazione è veramente brutale nonostante la stazza del mezzo da quasi 30 quintali.

Frenata rigenerativa e recupero di energia, si gioca!

Una delle funzioni più piacevoli mentre si guida un’auto elettrica è quella di “giocare” con l’intensità della frenata rigenerativa con recupero dell’energia in fase di rilascio, “smanettando” sul livello di potenza.

Dietro al volante ci sono le due palette a dx e sx per variare l'intensità della frenata rigenerativa
Dietro al volante ci sono le due palette a dx e sx per variare l’intensità della frenata rigenerativa

Su questa funzione complimenti a Mercedes perché ne ha implementato la gestione sulle palette poste dietro al volante sui 5 livelli, dal livello più basso “D+” dove la EQV ‘veleggia’ come se fosse a folle, per salire di intensità sulla “D” che simula il rilascio di un motore a combustione interna fino a alla “D–” (con 2 meno) dove il motore elettrico si fa sentire veramente forte con una frenata intensa quando si alza del tutto il pedale dell’acceleratore e senza toccare quello del freno.

Quanti km percorre l’EQV? In quanto si ricarica

L’EVQ, a seconda dei percorsi e modalità di guida, è in grado di percorre dai 320 km (28,1 kWh/100 km) ai 420 km (21 kWh/100km) con un pieno di 90 kWh della batteria ed un costo di 27€ considerando 0,3€ x kWh.

Nel nostro tragitto di 40 km dalla stazione Termini a Fiumicino abbiamo registrato 21 kWh/100 km, di cui una parte urbano, raccordo anulare e Roma-Fiumicino alla velocità media di 90/100 km/h con un picco a 130 km/h.

Il consumo medio registrato da Termini a Fiumicino è stato di 21 kWh/100 km per un totale di 450 km percorribili con batteria 100% carica

Diciamo che se utilizzato in città e zone limitrofe l’EQV può tranquillamente percorrere i suoi 350 km in tutta sicurezza. Mentre se si utilizza in autostrada viaggiando a 110/120 km/h si deve mettere in conto un’autonomia di 250/300 km.

Mercedes-Benz EQV ricarica veloce in corrente continua DC
La Mercedes-Benz EQV si ricarica velocemente in corrente continua DC con l’attacco CCS fino a 110 kW

L’EQV può ricaricare circa 70 kWh (80% della batteria) in 50 min e recuperare orientativamente un’autonomia di 280 km per ogni ora di rabbocco su una colonnina FAST grazie alla carica fino a 110 kW in continua DC utilizzando il connettore CCS

Il Mercedes EQV sulle strade di Roma, test comfort a bordo

La dotazione di serie di Mercedes-Benz EQV comprende un caricabatterie onboard raffreddato ad acqua con una potenza di 11 kW trifase per la ricarica a corrente alternata (AC) mentre in ambito domestico con la monofase la capacità di ricarica scende a 7,4 kW (32A).

Sulla ricarica in corrente alternata trifase Mercedes poteva fare meglio ovvero alzare la potenza fino a 22 kW (3 fasi a 32A) in modo da rifornire da una colonnina pubblica in meno di 5 ore anzichè 9/10 ore necessarie con la potenza di 11 kW (3x16A)

L’EQV si carica la notte

E’ anche vero che l’ideale è caricare la batteria di questo mezzo durante la notte: sono necessarie 14,5 ore con una linea monofase da 32A e 9,5 ore con la trifase da 11 kW. A casa e in azienda il costo del kWh è sicuramente inferiore a quello delle colonnine pubbliche dove si aggira intorno ai 0,45 € x kWh. Mercedes dispone anche di una interessante APP da utilizzare per connettersi alle colonnine di diversi gestori (comprese le Fast di Ionity) per una migliore gestione dei pagamenti e della fatturazione.

Presta di ricarica a corrente alternata (AC) e corrente continua Mercedes-Benz EQV
Mercedes-Benz EQV ricarica con corrente alternata (AC)

Classe V elettrica, un salotto viaggiante

Ci ha colpito il comfort a bordo anche quando si viaggia su strade dissestate come nei tratti percorsi sui sampietrini romani. Il mix vincente di questo benessere a bordo sono le sospensioni pneumatiche Airmatic (a richiesta), le ruote da 16″ con spalla alta ed il peso (fa da smorzatore) della batteria posto in basso aggiungono una dose extra di comfort di guida.

I sedili dell'EQV in prova sono in pelle, sono tre per fila e due all'anteriore per un totale di 8 posti
I sedili dell’EQV in prova sono in pelle, sono tre per fila e due all’anteriore per un totale di 8 posti

Tra l’altro se dovesse servire con queste sospensioni si può alzare il mezzo da terra mentre a velocità più elevate il sistema abbassa l’altezza per ridurre la resistenza aerodinamica.

L’EQV è molto confortevole a bordo e soprattutto molto silenziosa grazie alla trazione elettrica

Quando si è in viaggio con l’EQV hai meno stress a bordo per via del totale silenzio nell’abitacolo grazie al motore elettrico che permette agli occupanti di sentire meglio quando si parla e di ascoltare la musica anche ad un livello più basso e piacevole.

Mercedes EQV con l’MBUX “elettrificato”

L’evoluzione del sistema MBUX è avvenuto anche per adeguarsi alle motorizzazioni full electric: sul display multimediale ad alta risoluzione da 10 pollici sono presenti anche le impostazioni specifiche per l’EV, ovvero corrente di ricarica, orario di partenza, flusso dell’energia ed istogramma dei consumi.

Il sistema MBUX di Mercedes ha integrato il rilevamento dei consumi anche dell'elettrico
Il sistema MBUX di Mercedes ha integrato il rilevamento dei consumi anche dell’elettrico

Il display multimediale consente anche di gestire la navigazione e le funzioni Mercedes me Charge. L’MBUX è quel sistema che si caratterizza per il comando vocale intelligente che si attiva pronunciando la parola chiave ‘Hey Mercedes’ (o ‘Hallo Mercedes’ per la versione in lingua tedesca).

Andrea Verdolotti illustra il mercato dei van elettrici 2020
dove Mercedes ha già piazzato diversi EQV

👉 PREZZI e CARATTERISTICHE tecniche Mercedes EQV

FOTO Mercedes-Benz EQV monovolume elettrico

Annunci auto usate MERCEDES-BENZ | Listino prezzi CLASSE V

👉 Auto elettriche da comprare selezionate e provate
👉 Prezzi e caratteristiche auto elettriche
👉 Prezzi e caratteristiche auto ibride
👉 Video prove AUTO ELETTRICHE

👉 EV Driving tutto su auto elettriche e ibride

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM

POSITIVO

– COMFORT
– SILEZIOSITA’
– AGEVOLAZIONI
– PIACERE DI GUIDA ELETTRICA
– DOTAZIONI
– RICARICA VELOCE in DC a 110 kW

NEGATIVO

– Ricarica in AC limitata a 11 kW trifase
Commenta

Giovanni Mancini

Ingegnere, pilota, giornalista appassionato da sempre di auto e motori. Segue la direzione di questo portale newsauto.it ed è direttore responsabile dei magazine Elaborare, Elaborare 4x4 ed Elaborare Classic da oltre 20 anni riferimento dei "car enthusiast", appassionati di tecnica motoristica, performances e guida sportiva. Nell'anno 2004 ha conseguito il titolo di Campione Italiano nel Campionato Velocità Turismo nelle gare in pista. Tra le tante auto speciali provate: la Mazda 787B vincitrice della 24H di Le Mans nel 1991.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto