Curiosità autoFotogalleryLamborghiniNews auto

Lamborghini Miura P400 S, all’asta la supercar abbandonata da 1 milione di euro

Apparteneva al pilota Hans-Peter Weber e poi è stata abbandonata in un fienile e ritrovata intatta. Questa è la storia di una incredibile e fortunata Lamborghini Miura P400 S che sarà battuta all'asta inglese RM Sotheby's con prezzo di partenza 1 milione di euro

Abbandonata e poi ritrovata in un fienile la Lamborghini Miura P400 S, una bellissima supercar del ’71. L’angusta location è un fienile in Germania, dove questa Miura praticamente intatta è rimasta conservata a parte qualche lieve strato di polvere…
Sarà battuta all’asta londinese di RM Sotheby’s ad un prezzo incredibile.

Non è la prima volta che vengono ritrovate auto sportive e supercar abbandonate da qualche parte, come Ferrari, auto storiche: addirittura c’è stato chi ha ha avuto il coraggio di abbandonare monoposto di F1! A volte le motivazioni sono davvero inspiegabili ed ai più appassionati duole il cuore conoscere notizie del genere.

Lamborghini Miura abbandonata nel fienile, in che condizioni è

Tutte le auto soprattutto quando abbandonate sono soggette ad usura di ogni tipo nella carrozzeria e no nsolo.
La Lamborghini Miura P400 S invece ritrovata in un fienile tedesco è in condizioni impeccabili, e non ha minimanente subito danni nonostante sia rimasta incustodita dal 2015.

Lamborghini Miura P400 S abbandonata in fienile
Abbandonata in un fienile tedesco, verrà battuta all’asta partendo da 1 milione di euro

VERNICE ORIGINALE E NON SOLO Come già detto, le condizioni della dreamcar sono impeccabili! Per renderla presentabile all’asta del 24 ottobre di RM Sotheby’s bisognerà lavarla e lucidarla, ma questa Lamborghini Miura è stata davvero fortunata. L’esemplare in questione si presenta nel suo colore giallo originale, come originali sono le sue componenti meccaniche ed estetiche scampate all’usura. 

IDENTIKIT DEL PROPRIETARIO La Lamborghini Miura P400 S in questione, fu acquistata nel 1971 da un dirigente pubblicitario di nome Walter Becker. Residente nella città di Norimberga, dove l’auto rimase fino al ’74 per poi passare nelle mani del pilota Hans-Peter Weber, che la tenne in modo maniacale e la utilizzò in pochissime occasioni.

Numeri e storia della Lamborghini Miura P400 S

La storia di questa supercar è affascinante, ed ogni appassionato d’auto non può non conoscere la storia della Lamborghini Miura P400 S. Fu il primo grande successo commerciale di Ferruccio Lamborghini che diede lustro alla casa di Sant’Agata Bolognese.

Presentata durante il Salone di Ginevra del 1966, ridisegnò completamente il concetto di supercar. Collaborarono al progetto personaggi illustri quali Gian Paolo Dallara, Giotto Bizzarrini e Paolo Stanzani e venne realizzata con l’ausilio della carrozzeria Bertone nelle vesti di Marcello Gandin.

V12 DA 370 CV In quegli anni Ferrari, Ford e Porsche producevano esemplari che potevano essere definite vere e proprie opere d’arte. La concorrenza da battere era di un certo livello quindi, ma Lamborghini non si fece intimidire. La P400 S è in particolare un’evoluzione della Miura originale, e grazie al suo V12 modificato sviluppava 370 CV di potenza, per uno 0/100 da 5,5 secondi e una velocità massima di 282 km/h.

Lamborghini Miura P400 S abbandonata in fienile
Con un V12 da 370 CV era una delle auto più potenti al mondo

Le altre differenze rispetto alla base di partenza riguardavano i fari cromati, le cornici sul parabrezza, i vetri elettrici e i dischi autoventilanti. Caratteristiche che permisero al modello “S” di vendere più unità rispetto alla versione originale.

La Miura andrà all’asta: partira da una base di 1 milione di euro

Questa Lamborghini Miura P400 S troverà il suo classico lustro, sarà battuta all’asta inglese RM Sotheby’s per un prezzo di partenza di un milione di euro. Il futuro proprietario avrà tra le mani un vero e proprio pezzo di storia.

Fotogallery Lamborghini Miura P400 S

Video Lamborghini Miura SV
(di Davide Cironi che ha scritto anche un libro)

LISTINO PREZZI LAMBORGHINIUSATO OCCASIONE LAMBORGHINI

Se sei appassionato di auto storiche leggi anche “Falsi o repliche d’autore?

Commenta

Tags

Raffaello Caruso

Mi presento: sono Raffaello Caruso, classe '94 di Catanzaro studente presso l'Università degli Studi "L'Orientale" di Napoli, e da sempre sono un grande appassionato di motori. Coltivo questa grande passione dall'età di 3 anni grazie a mio padre che da sempre mi ha istruito nel "culto dei motori" e, sempre grazie a lui, all'età di 8 anni ho partecipato in maniera agonistica a diverse competizioni di GoKart. Seguo assiduamente ogni competizione motoristica a quattro ruote, soprattutto la F1 di cui sono grande appassionato.
Close
Close