FotogalleryGladiatorJeepNotizie autoVideo

Jeep Gladiator 2024, motori del pick-up che non arriva in Italia

La Jeep Gladiator è stata ritirata dal mercato europeo, mentre negli Stati Uniti è stata oggetto di un restyling ed ora è disponibile solo con il motore benzina V6 Pentastar da 3,6 litri.

Il pick-up Jeep Gladiator saluta il mercato europeo ma non quello americano, dove debutta nella versione aggiornata. Il restyling introduce alcuni ritocchi estetici e tante novità tecnologiche nell’abitacolo.

Jeep Gladiator 2024

L’esterno del pick-up Jeep Wrangler 2024 in vendita negli Stati Uniti presenta alcuni cambiamenti significativi, tra cui la griglia frontale a sette feritoie che ora appare più stretta e circondata da una cornice in tinta con la carrozzeria, conferendo un aspetto più compatto all’intera mascherina.

Jeep Gladiator Mojave X e Gladiator Rubicon X
Jeep Gladiator Mojave X e Gladiator Rubicon X

Inoltre, il Model Year 2024 introduce una nuova gamma di cerchi con pneumatici da 32 o 33 pollici.

Abitacolo e spazio interno

Nell’abitacolo della Jeep Gladiator 2024 ci sono importanti miglioramenti, inclusa la disponibilità di sedili regolabili elettricamente a 12 vie. L’infotainment è stato aggiornato con l’introduzione del sistema Uconnect 5, che include uno schermo da 12,3 pollici.

Jeep Gladiator Mojave X plancia abitacolo
Jeep Gladiator Mojave X plancia abitacolo

La console centrale presenta bocchette di ventilazione orizzontali tra il display e i comandi della climatizzazione, sostituendo le bocchette circolari. L’infotainment offre compatibilità con Apple CarPlay (wireless) e Android Auto, consente la connessione di due dispositivi tramite Bluetooth e vanta un migliorato riconoscimento vocale.

Inoltre, sono inclusi di serie i Jeep Adventure Guides, che forniscono mappe e guide per alcuni percorsi offroad direttamente nel navigatore. È anche possibile abbonarsi a ulteriori percorsi offroad premium.

Jeep Gladiator motore

Negli Stati Uniti il pick-up Jeep Gladiator è spinto da un motore V6 Pentastar da 3,6 litri che eroga 285 CV e 352 Nm di coppia ed è dotato del sistema Engine Stop-Start (ESS) di serie. È progettato per offrire una coppia ampia con un’enfasi sulla coppia a basso regime, fondamentale per l’off-road, il trasporto di carichi pesanti o il traino di un rimorchio. È disponibile sia con un cambio manuale a sei marce di serie che con un cambio automatico a otto marce come opzione.

Jeep Gladiator motore V6 3,6 litri Pentastar
Motore V6 3,6 litri Pentastar da 285 CV

La Gladiator offre una notevole capacità di rampa con un rapporto di riduzione massimo di 84:1 quando è equipaggiata con il cambio manuale a sei marce. Con il cambio automatico a otto marce, il rapporto di riduzione massimo è di 77:1.

Jeep Gladiator 4×4 in off road

La Jeep Gladiator 2024 presenta molte caratteristiche per il fuoristrada e per il traino, come il bloccaggio differenziale posteriore di serie e la modalità Off-Road+ sul modello Willys. Inoltre dispone di quattro sistemi 4×4 avanzati, angoli di attacco, dosso e uscita eccezionali, una chiara altezza da terra fino a 11,6 pollici e può guadare fino a 31,5 pollici.

Jeep Gladiator Mojave X paraurti uso gravoso
Jeep Gladiator Mojave X

Ogni modello ha il distintivo Trail Rated o Desert Rated, che riflette specifiche straordinarie, tra cui assi Dana 44 ad alta resistenza, trasferimenti a due velocità e dimensioni minime dei pneumatici di 32 pollici.

La Gladiator Rubicon offre capacità fuoristrada superiori con trasferimento Rock-Trac a due velocità, bloccaggi differenziali Tru-Lok, rapporto di riduzione di 4:1 in 4LO e molto altro.

Jeep Gladiator Mojave X laterale nel deserto
Gladiator Mojave X nel deserto

La Gladiator Mojave è progettata per alte velocità nel deserto, con ammortizzatori FOX, paraurti in acciaio e altre caratteristiche specifiche. Per ottenere il distintivo Desert Rated, la Gladiator Mojave è stata testata in cinque categorie, tra cui controllo di guida, trazione, altezza da terra, manovrabilità e abilità nel deserto.

Jeep Gladiator versioni

Il modello 2024 della Jeep Gladiator è proposto anche nelle versioni Mojave X e Rubicon X ed ha migliorato le dotazioni di serie su tutti i modelli:

  • Sport: ora ha un touchscreen radio da 12,3 pollici e un premium soft-top, con un rivestimento in tessuto Gray Soul per la plancia strumenti.
  • Sport S: aggiunge cruise control adattivo, avviso di collisione frontale, parabrezza in vetro Gorilla, cerchi in alluminio da 17 pollici, finestrini elettrici e chiusura centralizzata.
  • Willys: include pneumatici da 32 pollici per fuoristrada, barre antiurto in acciaio, blocco differenziale posteriore, modalità Off-Road+, capacità di traino e interruttori ausiliari programmabili, luci a LED (anteriori e fendinebbia).
  • Mojave: offre luci a LED (anteriori, posteriori e fendinebbia), pneumatici da 33 pollici per fuoristrada, barre antiurto in acciaio, blocco differenziale posteriore ad alta velocità selezionabile, parafanghi neri ad elevata altezza, assi Dana 44 per fuoristrada, cofano performance con presa d’aria centrale, volante sportivo, display TFT da 7 pollici, chiave di accesso senza chiave, controllo automatico della temperatura a doppia zona, ammortizzatori FOX da 2,5 pollici con serbatoi, paraurti FOX anteriori e posteriori con idro jounce bumpers, sospensione anteriore rialzata di 1 pollice, modalità Off-Road+, capacità di traino e interruttori ausiliari programmabili.
  • Mojave X: questa versione aggiunge sedili anteriori regolabili elettricamente in 12 posizioni, un touchscreen digitale da 12,3 pollici con navigazione, un sistema audio premium Alpine a nove altoparlanti, sedili in pelle Nappa, sedili e volante riscaldati, assistenza al parcheggio posteriore ParkSense, monitoraggio degli angoli ciechi e rilevamento del traffico posteriore, paraurti anteriori e posteriori in acciaio, telecamera fuoristrada integrata anteriormente, parafanghi in tinta e hardtop con rivestimento interno, altoparlante Bluetooth integrato e trasferimento Selec-Trac a tempo pieno.
  • Rubicon: comprende luci a LED (anteriori, posteriori e fendinebbia), capacità di traino e interruttori ausiliari programmabili, assi Dana 44 per fuoristrada, trasferimento Rock-Trac a tempo parziale, disconnessione elettronica delle barre antirollio anteriori, pneumatici da 33 pollici per fuoristrada, barre antiurto in acciaio (cabina e cassone), paraurti posteriore in acciaio, bloccaggi differenziali anteriori e posteriori selezionabili, cofano a doppia apertura, parafanghi neri ad alta altezza, chiave di accesso senza chiave, display TFT da 7 pollici, controllo automatico della temperatura a doppia zona e modalità Off-Road+.
  • Rubicon X: aggiunge sedili anteriori regolabili elettricamente in 12 posizioni, touchscreen digitale da 12,3 pollici con navigazione, sistema audio premium Alpine a nove altoparlanti, sedili in pelle Nappa, sedili e volante riscaldati, assistenza al parcheggio posteriore ParkSense, monitoraggio degli angoli ciechi e rilevamento del traffico posteriore, paraurti anteriori in acciaio, telecamera fuoristrada integrata anteriormente, parafanghi in tinta e hardtop con rivestimento interno.

Foto Jeep Gladiator pick-up 2024

Video Jeep Gladiator prova carica e traino

Jeep Gladiator prova carica e traino fino al Parco dei Monti Simbruini

Leggi anche:

Jeep Gladiator stop alle vendite in Europa

Jeep Gladiator JT, caratteristiche e prova in fuoristrada

→ Tutti gli articoli che parlano del Gladiator

Attività in fuoristrada e 4×4

Se sei appassionato di fuoristrada, trazione integrale ed avventure in fuoristrada non perdere il magazine ELABORARE4x4 elaborare.com/4×4-abbonamento

ELABORARE 4x4 magazine
ELABORARE 4×4 magazine

→ Cosa ne pensi? Fai un salto sulla discussioni sul FORUM!






ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

Pulsante per tornare all'inizio
error: © Contenuti coperti da Copyright

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto