FordFotogalleryNotizie autoTransit

Nuovo Ford Transit Connect, capacità di carico e prezzo

La famiglia dei furgoni Transit viene completata dalla nuova versione del Transit Connect, disponibile anche con motore ibrido plug-in con 100 km di autonomia in modalità elettrica.

Ford Pro presenta il nuovo Transit Connect, il furgone compatto che completa l’elettrificazione della famiglia Transit. La nuova generazione include una versione Plug-In Hybrid con un’autonomia elettrica stimata di 110 km, ricaricabile sia con corrente alternata che continua. Con una capacità di carico fino a 3,7 m3, il Transit Connect è disponibile anche in versione Combi con una seconda fila di posti innovativa. Sul mercato arriva nella primavera del 2024 nella versione diesel, mentre la versione PHEV sarà disponibile entro la fine dell’anno, seguita dai modelli a trazione integrale e dalla versione Combi all’inizio del 2025.

Nuovo Ford Transit Connect capacità di carico

Il Transit Connect è progettato per adattarsi alle esigenze di chi lavora con furgoni compatti, offrendo le versioni a passo corto o lungo, sia Van che Combi a 5 posti. Il design del vano di carico ha un volume utile di oltre 3,1 m3 o 3,7 m3, a seconda del passo scelto, con una portata utile massima di 820 kg e capacità di traino fino a 1.500 kg.

Ford Transit Connect Van vano di carico
Ford Transit Connect Van vano di carico

La versione Combi presenta un innovativo sistema di configurazione dei sedili che consente di trasformare rapidamente il veicolo da un comodo cinque posti a un furgone da lavoro con ampio volume di carico. I sedili posteriori si ripiegano facilmente in avanti e verso l’alto, aumentando il volume di carico a 2,5 m3 (L1) o 3,1 m3 (L2), permettendo ai modelli L2 di ospitare due Europallet.

Ford Transit Connect Van sedili posteriori
Paratia protettiva dei sedili posteriori

In questa configurazione, i sedili posteriori formano una paratia protettiva a tutta altezza per garantire sicurezza e comfort agli occupanti dei sedili anteriori.

Ford Transit Connect nuovo motore ibrido plug-in

Il Transit Connect ora è disponibile anche con il nuovo motore ibrido plug-in PHEV. La trazione è composta da un motore a benzina EcoBoost 1.5 e da un propulsore elettrico che insieme erogano 150 CV e 350 Nm di coppia attraverso un cambio automatico a doppia frizione a sei rapporti.

Ford Transit Connect PHEV in ricarica
Ford Transit Connect PHEV in ricarica

Caratterizzato da un’autonomia elettrica stimata che arriva fino a 110 km, una portata utile massima di 770 kg e un peso massimo di traino di 1.400 kg, il veicolo offre versatilità e sostenibilità. La batteria può essere ricaricata con un caricabatterie AC di bordo da 11 kW o mediante ricarica rapida a corrente continua. Tre modalità di guida contribuiscono a ottimizzare il consumo di energia: EV Adesso, EV Auto ed EV Later.

Ford Transit Connect PHEV presa da 220 Volt cassone
Presa da 220 Volt nel vano di carico della versione PHEV

In alternativa al motore ibrido plug-in il nuovo Transit Connect può essere equipaggiato con motore diesel EcoBlue da 2,0 litri, disponibile in due livelli di potenza: 102 CV o 122 CV. Nel caso della versione da 122 CV, è possibile abbinare il motore alla trazione integrale, ma solo con il cambio manuale a sei rapporti. Per la trasmissione automatica, è disponibile una configurazione a 7 marce con trazione anteriore.

Tecnologia a bordo per la manutenzione del furgone

Il nuovo Transit Connect è equipaggiato con la gamma di servizi Ford Pro Telematics per la gestione delle flotte e della manutenzione. Il Ford Pro Service include servizi di manutenzione, tra cui l’assistenza mobile, che può eseguire il 70% delle attività di manutenzione e riparazione nei luoghi preferiti dal cliente, riducendo i tempi di inattività.

Ford Transit Connect Van plancia abitacolo
Ford Transit Connect Van plancia abitacolo

Il Transit Connect può essere personalizzato per soddisfare le esigenze specifiche, come la refrigerazione del vano di carico, con trasformazioni supportate da Ford Pro. La tecnologia a bordo include un quadro strumenti digitale da 10″, touchscreen centrale a colori da 10″ con navigazione connessa, e opzioni come il mirroring wireless di Apple Carplay e Android Auto con ricarica wireless del dispositivo.

Il comfort dell’abitacolo è migliorato con sedili anteriori riscaldati opzionali, certificati da Aktion Gesunder Rücken e.V. (AGR), con supporto lombare elettrico a quattro vie e regolazione dei supporti per le gambe.

Gli ADAS sul Transit Connect

Il Transit Connect è dotato di avanzati sistemi ADAS di assistenza alla guida, tra cui il Pre-Collision Assist con frenata automatica di emergenza, l’Evasive Steering Assist e l’Intersection Assist per prevenire o mitigare collisioni. Le versioni Titanium e Active includono la telecamera posteriore e il Blind Spot Information System con Cross-Traffic Alert, che monitorano gli angoli ciechi e il traffico in arrivo durante le manovre.

Il Blind Spot Information System (BLIS) offre anche l’Exit Warning per prevenire aperture accidentali delle porte in presenza di veicoli in arrivo. Opzionalmente, è disponibile il Pro Trailer Backup Assist per facilitare la manovra con rimorchio utilizzando una manopola e un display digitale.

Prezzo, quanto costa il Transit Connect

Il furgone Transit Connect ha un prezzo base superiore a 20.000 euro. La gamma comprende diverse versioni: Trend, Titanium e Active. La prima è disponibile sia come Van che Combi, rivolta a flotte e operatori attenti ai costi.

Ford Transit Connect PHEV allestimento Active
Ford Transit Connect PHEV in allestimento Active

La versione Titanium aggiunge cerchi in lega da 17 pollici, tecnologie avanzate e soluzioni per la produttività, come una superficie di lavoro integrata nello schienale del sedile di destra. Infine, l’Active è disponibile nella versione Combi, caratterizzato da uno stile ispirato agli SUV, luci a LED e barre sul tetto.

Foto Ford Transit Connect

Leggi anche,

→  Tutte le notizie su veicoli commerciali FURGONI
→  Furgoni elettrici
→  Autocarri, camion e truck

→  Quali sono i furgoni elettrici
Come è fatto un motore elettrico

→ Cosa ne pensi? Fai un salto sulla discussioni sul FORUM!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

Marco Savo

Marco Savo, classe 1983. La mia carriera è iniziata nel mondo del calcio per poi approdare a quello dell’auto. Cerco di aggiornare gli appassionati e gli utenti dell'auto con gli argomenti più interessanti legati alle automobili.
Pulsante per tornare all'inizio

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto