EV DrivingNotizie autoVideoVolkswagen

Colonnine ricarica rapida, 350 kWh HPC con Enel X e Volkswagen

Enel X e Volkswagen uniscono le loro forze sottoscrivendo una join venture che realizzerà e gestirà in Italia oltre 3.000 punti di ricarica ad alta potenza in Italia (fino a 350 kW ciascuno), aperta a tutte le auto elettriche.

Enel X e Volkswagen Group hanno firmato un accordo per creare una nuova rete di ricarica, con oltre 3 mila colonnine, con potenze fino a 350 kW ciascuna su tutto il territorio nazionale. La joint venture (a pieno titolo e paritetica) è stata sottoscritta per accelerare la diffusione dei veicoli elettrici in Italia ed eserciterà le sue funzioni in Italia come operatore di punti di ricarica (Charging Point Operator, “CPO”) possedendo, investendo, realizzando (tra il 2021 e il 2025).

La join venture perciò gestirà in prima persona la rete di punti di ricarica ad alta potenza (High Power Charging, HPC), che sarà a disposizione di tutte le auto elettriche sul mercato.

Nuove colonnine ricarica rapida in Italia 350 kWh

La joint venture Enel X-Volkswagen installerà sul territorio italiano entro il 2025 oltre 3.000 colonnine di ricarda rapida 350 kWh ciascuna. I nuovi punti di ricarica saranno posizionati sui centri urbani, sulle tratte principali più utilizzate dai pendolari e sulle principali strade extra-urbane.

L’obiettivo è quello di creare una rete capillare di punti di ricarica in grado di ricaricare in soli 20 minuti un veicolo elettrico di medie dimensioni come la Volkswagen ID.3.

Nuove colonnine ricarica rapida in Italia 350 kWh
Entro il 2025 ci saranno in Italia oltre 3.000 colonnine dir ricarica rapida HPC da 350 kWh

I siti saranno selezionati da Enel X e Volkswagen, con Enel X che provvederà anche a sottoscrivere i contratti di servizio per mettere a disposizione la sua tecnologia e la sua esperienza nella fase di avvio.

Interoperabilità colonnine di ricarica rapida Enel X e Volkswagen

La nuova rete con colonnine di ricarica rapida HPC che verrà realizzata dalla joint venture costituita da Enel X e Volkswagen, sarà aperta a tutte le auto elettriche, indipendentemente dal marchio di appartenenza.

La joint venture sarà anche interoperabile a favore dei vari fornitori di servizi per la mobilità elettrica (Mobility Service Provider, “MSP”), anche tramite le piattaforme di interoperabilità.

Colonnine ricarica rapida, 350 kWh HPC con Enel X e Volkswagen
La rete di ricarica veloce realizzata dalla joint venture fra Enel X e Volkswagen è aperta a tutte le auto elettriche

Il perfezionamento dell’operazione tra Enel X e Volkswagen Group è soggetto ad alcune condizioni, tra cui l’autorizzazione amministrativa relativa alla procedura di golden power presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri italiano e i nulla osta rilasciati dalle competenti Autorità Antitrust.

Potrebbero interessarti (anzi te lo consiglio!)

👉 Stazioni di ricarica ultrafast in autostrada

👉 Mappa stazioni per la ricarica rapida in autostrada

👉 Ricarica rapida a Roma nello store di Enel X di Corso Francia

👉 Auto elettriche da comprare selezionate e provate
👉 Prezzi e caratteristiche auto elettriche
👉 Prezzi e caratteristiche auto ibride

👉 Video prove AUTO ELETTRICHE

👉 Quanto costa ricaricare l’auto elettrica
👉 Tutto sulla ricarica delle auto elettriche

Le prove di auto elettriche nuove!

👉 EV Driving tutto su auto elettriche e ibride

Come ricaricare l’auto elettrica

👉 Listino prezzi VOLKSWAGEN 👉 Annunci usato VOLKSWAGEN

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM!

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto