EV DrivingFotogalleryNotizie auto

Auto delle Poste, mezzi dei marchi Stellantis per i postini

Stellantis fornisce a Poste Italiane circa 17.000 veicoli elettrici, ibridi e a metano. Tra i modelli full electric per i postini ci sono l’Opel Corsa-e ed il furgone Peugeot e-Expert.

Poste Italiane, nell’ambito di una gara per la fornitura di veicoli elettrici ed ibridi destinati ai propri servizi operativi, può contare su circa 17.000 veicoli dei marchi Stellantis, tra cui i modelli 100% elettrici Opel Corsa-e e Peugeot e-Expert. La fornitura avviene con un accordo quadro di noleggio, attraverso i partner Leasys e Leaseplan.

Auto dei postini Stellantis, quali sono

I modelli di auto dei postini in Italia sono dei marchi Fiat, Fiat Professional, Opel e Peugeot, ovvero furgoni e vetture che sono stati modificati in alcune parti.

Panda Van delle Poste Italiane
La Panda Van delle Poste Italiane è ibrida o a metano

Nella Panda Van, proposta nelle varianti Hybrid, Natural Power e 4×4, ad esempio, il sedile passeggero è stato sostituito con un vano borsa e una cassetta portavalori, mentre il Ducato monta particolari scaffalature per il trasporto della corrispondenza. Gli esemplari destinati alle grandi città sono alimentati a metano.

Opel Corsa-e auto elettrica di Poste Italiane

L’auto elettrica di Poste Italiane, guidata dai postini per le consegne urbane, è l’Opel Corsa-e che viene fornita in allestimento Edition con accessori ad hoc per la mission di Poste Italiane, come il sistema Keyless Entry&Start per il riconoscimento a distanza del conducente. Grazie a questa tecnologia, le portiere e il portellone si sbloccano automaticamente, facilitando il lavoro degli operatori.

Opel Corsa-e elettrica della Poste Italiane
Opel Corsa-e elettrica di Poste Italiane

Con un’autonomia di 362 km nel ciclo di omologazione WLTP, Opel Corsa-e consente anche la ricarica veloce dalle apposite colonnine, garantendo alla vettura 100 km di autonomia con 12 minuti di ricarica. I cavi in dotazione ad ogni vettura nella fornitura di Poste Italiane prevedono la possibilità di una ricarica estesa, dalla tradizionale presa domestica da 1,8 kW alla ricarica trifase da 22 kW fino alla ricarica ultra fast a 100 kW in corrente continua.

Furgone elettrico Poste Peugeot e-Expert Poste Italiane

Alle Poste Italiane Stellantis fornisce anche il furgone elettrico Peugeot e-Expert, che si caratterizza per 2 livelli di autonomia, fino a 330 km nel ciclo di omologazione WLTP; due lunghezze (Standard da 4,96m e Long da 5,31m); una capacità di traino di 1.000 kg e un carico utile che può arrivare a superare i 1.100 kg; un volume di carico identico a quello della versione termica.

Peugeot e-Expert elettrici Poste Italiane
Nella flotta delle Poste anche 400 Peugeot e-Expert elettric

Basato sulla piattaforma multienergia modulare EMP2 (Efficient Modular Platform), Peugeot e-Expert adotta una motorizzazione 100% elettrica con una potenza massima di 100 KW (136 CV) e una coppia massima di 260 Nm disponibile istantaneamente.

Foto Opel Corsa-e elettrica

Potrebbe interessarti (anzi te lo consiglio):

👉 Auto elettriche da comprare selezionate e provate
👉 Prezzi e caratteristiche auto elettriche
👉 Prezzi e caratteristiche auto ibride

👉 Video prove AUTO ELETTRICHE

👉 Quanto costa ricaricare l’auto elettrica
👉 Tutto sulla ricarica delle auto elettriche

👉 Ultime notizie batterie agli ioni di litio

Le prove di auto elettriche nuove!

👉 EV Driving tutto su auto elettriche e ibride

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e Google News tutte le notizie dell’auto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto