GUIDE CONSIGLI AUTONotizie auto

Auto connesse che non si connettono più, problemi rete 3G in dismissione

Lo spegnimento della rete 3G causa problemi sulle auto connesse più vecchie che potrebbero perdere molte funzioni dell'auto connessa, ma anche la chiamata d’emergenza. La soluzione c'è ma è costosa.

Il passaggio alle reti 5G porterà ad un graduale spegnimento delle vecchie antenne 3G. I maggiori gestori di Telefonia già da tempo hanno avviato la graduale dismissione di quelle più vecchie, ma ciò creerà grossi problemi alle auto connesse dotate di connettività remota tramite un modem 3G. Questi veicoli (molti dei quali elettrici) senza il 3G potrebbero perdere molte delle proprie funzioni, come la chiamata d’emergenza, la navigazione in tempo reale, la gestione della carica remota oppure il pre-condizionamento dell’abitacolo e molte altre.

Rete 3G dismissione, problemi auto connessa

La dismissione della rete 3G interessa i cellulari più vecchi, ma anche altri prodotti come i sistemi di sicurezza domestica e i veicoli che utilizzano le reti 3G per gli aggiornamenti e la comunicazione remota. Ad essere coinvolte sono le auto connesse e soprattutto gli automobilisti che guidano Tesla, Audi, Honda, Renault e Nissan.

Tesla Model S
Alcune Tesla ante 2015 potrebbero riscontare problemi con lo spegnimento delle reti 3G

In Italia il fenomeno è più marginale dato che nel nostro Paese le auto connesse per la maggior parte supportano il 4G, essendo arrivate da pochi anni e molto più tardi rispetto agli USA.

Auto connessa problemi 3G TESLA

In ogni caso lo spegnimento delle reti 3G potrebbe causare problemi alle auto connesse e ai guidatori delle prime Tesla, vendute prima del 2015. A tal proposito il marchio americano ha già preallertato i proprietari: “A partire dal 22 febbraio 2022, la tua Model S perderà la connettività cellulare quando AT&T interromperà la sua rete 3G. Per mantenere determinate funzionalità mobile e in auto che richiedono l’utilizzo dei dati, eseguire l’aggiornamento a un modem compatibile con LTE”.

Problemi connessione auto connessa, Renault Toyota

Oltre che sulle Tesla lo spegnimento delle reti 3G potrebbe causare problemi anche su alcune auto elettriche ante 2015 con le prime Renault Zoe, alcune Honda e la Toyota Prius.

Il display della Renault Zoe che si collega alla rete in 3G con l'App MyRenault
Il display della Renault Zoe che si collega alla rete in 3G con l’App MyRenault

I loro proprietari prossimamente potrebbero anche non accusare problemi, mentre altri vedranno scomparire alcune funzioni importanti nei servizi di risposta automatica alle emergenze in caso di incidente, in alcune funzionalità di infotainment, nella navigazione in tempo reale e nelle app per lo smartphone che, ad esempio, permettono di regolare da remoto la temperatura dell’abitacolo.

Problemi rete connessione auto, la soluzione e come fare

Il proprietario di un’auto connessa in 3G potrebbe eventualmente superare il problema bypassando il modem 3G e utilizzare il proprio smartphone come hotspot di rete. Questo stratagemma può essere usato però solo sulle auto dotate di connessione Wi-Fi.

Aggiornamento connessione auto

Per aggiornare la connessione remota delle auto c’è una soluzione che arriva dalle stesse Case auto, ovvero la sostituzione della tecnologia di connessione (sostituzione del modem), ma a pagamento come proposto da Tesla, che negli Stati Uniti offre al costo di 200 dollari l’aggiornamento del modem per una Model S costruita prima di giugno 2015.

Infotainment touchscreen abitacolo Honda NSX
Infotainment touchscreen abitacolo Honda connessa

Honda invece ha offerto gratuitamente l’aggiornamento ma solo per poche settimane, scadute le quali i proprietari dovranno pagare fino a 900 dollari per un aggiornamento hardware. Altre Case automobilistiche, come ad esempio Toyota, hanno deciso semplicemente di lasciare scadere i servizi.

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

? Apple CarPlay come funziona

? Auto 5G

? Google Android Auto

? Tutte le news sulle tecnologia auto

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e Google News tutte le notizie dell’auto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto