GUIDE CONSIGLINotizie auto

Assicurazione obbligatoria, auto e moto anche in garage

La nuova direttiva Europea sulle assicurazioni introduce l’obbligo anche sui veicoli fermi in garage o aree private. Gli Stati Membri hanno due anni di tempo per applicare la direttiva.

Dopo alcune voci di corridoio durate mesi, è arrivata la conferma sull’obbligo di assicurazione per le auto e le moto ferme in garage. Ma in cosa consiste? Ci riferiamo all’ultima novità introdotta dal Parlamento Europeo, con la direttiva in materia di polizze assicurative, che vincola gli automobilisti e i motociclisti a pagare l’assicurazione anche se il veicolo è fermo e non viene utilizzato.

Si tratta di una novità che potrebbe avere ripercussioni economiche su tutti coloro che possiedono un’auto o una moto, anche se la utilizzano poco. In molti casi, infatti, la maggior parte dei cittadini che vive nelle grandi città o possiede sia l’auto sia una moto, tende a sospendere una delle due assicurazioni attive per alcuni mesi così da ottenere un risparmio economico.

Assicurazione auto e moto ferme in garage

La nuova normativa europea ha modificato le regole sull’obbligatorietà dell’assicurazione auto e moto ferme anche in garage e spazi privati, fino ad oggi disciplinate dalla direttiva 2009/103.

Assicurazione auto e moto ferme in garage
L’assicurazione è obbligatoria anche se le auto e moto sono ferme in garage o in aree private

Si tratta di una modifica che ben presto sarà in vigore in tutti i Paesi europei, ma vediamo le origini e come cambieranno le assicurazioni anche in Italia.

Direttiva europea assicurazione auto e moto

La nuova direttiva europea in materia di RC auto, già approvata dal Parlamento Europeo, stabilisce che i possessori di un’auto o di un altro veicolo, che tengono la vettura nel cortile, in un garage o in un terreno privato, dovranno assicurare il mezzo con una polizza attiva 365 giorni l’anno.

Da questa direttiva sono esclusi tutti quei mezzi parcheggiati all’interno di una sede privata, definiti dalla legge come un “relitto”, ovvero sprovvisti di ruote o motore e incapaci di circolare e che sono ritirati dalla circolazione secondo la Legge.

Assicurazione obbligatoria, auto e moto anche in garage
L’assicurazione è obbligatoria secondo la Direttiva UE 2009/103 

La modifica della direttiva UE 2009/103 si allinea ufficialmente alle sentenze della Corte di Giustizia Europea, l’ultima risalente al 29 aprile 2021, in cui fu stabilito che tutti i veicoli conformi alle funzioni di trasporto devono essere assicurati, indipendentemente dal fatto che questi siano fermi o in utilizzo.

Si tratta di un obbligo che causa una serie di conseguenze e le compagnie assicurative dovranno adeguarsi con polizze più convenienti per andare incontro agli automobilisti e ai motociclisti.

Assicurazione auto e moto ferme in garage, quando entra in vigore?

Le nuove regole per l’assicurazione auto e moto non entreranno in vigore da subito, perché è necessario aspettare l’adozione formale della direttiva e la pubblicazione della stessa sulla Gazzetta Ufficiale. Dopo questi due eventi, ogni Stato membro dell’Unione Europea ha due anni di tempo per recepire e rendere obbligatoria questa nuova direttiva.

Il mercato delle assicurazioni auto e moto, in questo arco di tempo, subirà notevoli cambiamenti e dovrà adattarsi per andare incontro agli automobilisti e ai motociclisti con soluzioni più convenienti.

Assicurazione auto e moto ferme in garage
Fino al 2023 si può continuare a sospendere l’assicurazione, se l’auto rimane ferma in garage

Tutti coloro che possiedono un veicolo oggetto della direttiva, fino al 2023, potranno continuare a sospendere la polizza auto e moto per i veicoli fermi all’interno di luoghi pubblici o privati.

Potrebbero interessarti (anzi te li consiglio)

👉 Assicurazione anche se l’auto è ferma

👉 Multa assicurazione scaduta, quale è la sanzione?

👉 Assicurazione scaduta, quanto dura la copertura?

👉 Tutte le notizie in cui abbiamo parlato di assicurazione auto

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM!


COMMENTA CON FACEBOOK

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto