Alpine-RenaultEV DrivingNotizie autoVideo

Alpine elettrica, arriva la versione BETA A290_β

La show-car A290 svela le prime caratteristiche della futura compatta sportiva elettrica della nuova era Alpine, pronta per la pista con omologazione FIA. La versione definitiva arriva nel 2024 e si preannuncia anche l'attività sportiva ed un probabile monomarca Alpine.

Con la show-car A290_β (A290 “beta”) il marchio Alpine svela le caratteristiche della futura auto elettrica del marchio, il primo dei tre modelli del futuro “Dream Garage”. Nasce sulla nuova piattaforma CMF B EV, la base della R5 Prototype e assomiglia molto alla R5 Turbo del passato, ma rispetto all’auto storica questa è motorizzata 100% elettrica. Anche il nome non è causale, con la lettera “A” seguita da tre numeri. Il “2” si riferisce al segmento B e il “90” alla futura gamma “lifestyle” della Marca. Infine, la lettera “Beta” dell’alfabeto greco fa riferimento alla fase intermedia di sviluppo, prima del lancio ufficiale del modello di serie. Il Dream Garage Alpine elettrico sarà formato da una compatta sportiva, un crossover GT e un’auto destinata a sostituire l’A110.

L’Alpine A290_B è stata presentata in versione show-car alla stampa internazionale a Bristol presso il Brabazon Hangar dove costruivano il Concorde. Il telaio non è quello definitivo (CMF B EV), ma è stato realizzato tutto in tubolare.

Alpine A290_β, l’Alpine elettrica

Il design esterno dell’Alpine elettrica, la A290_β, preannuncia le linee del futuro modello di serie mentre gli interni, più in stile concept, propongono un’inedita configurazione a tre posti. Con i due motori elettrici all’anteriore, A290_β è una super sportiva, omologata anche per la pista dalla Fédération Française du Sport Automobile (FFSA) e questo fa presagire che probabilmente potrebbe nascere anche un monomarca in pista con l’Alpine elettrica.

Alpine A290_β show-car tetto
Alpine A290_β show-car

Proprio come la concept-car Alpenglow, svelata nel 2022, ritroviamo il posto guida centrale, come nelle monoposto. A290_β può accogliere due passeggeri posizionati ai lati e leggermente dietro il conducente. Il volante integra la telemetria, con il pilota che siede centralmente e può azionare un freno a mano idraulico. All’esterno troviamo invece forme aerodinamiche e prese d’aria ottimizzate per un miglior raffreddamento.

Alpine elettrica, caratteristiche e dimensioni

La show-car Alpine A290_β è lunga 4,05 metri, larga 1,85 metri ed alta 1,48 metri. I designer della show-car hanno curato ogni minimo dettaglio per aumentare al massimo le prestazioni aerodinamiche e le sensazioni al volante. A livello di frontale, il paraurti, infatti, è dotato di grandi prese d’aria per migliorare sia l’aerodinamicità che il raffreddamento. Anche i retrovisori molto sottili contribuiscono ad incrementare il carico aerodinamico. Gli indicatori di direzione a scorrimento, invece, accentuano la forma agile e dinamica del veicolo.

Alpine A290_β show-car laterale
Alpine A290_β vista lateralmente dove si intravede il roll-bar da corsaa

Nella parte bassa laterale e sotto i fari anteriori sono scolpite altre prese d’aria che rendono più fluida la circolazione dell’aria e ricordano, ancora una volta, il mondo delle gare. La vettura strizza l’occhio anche al mondo del gaming: le ventole delle batterie a vista ricordano quelle dei potenti PC dedicati ai videogiochi

Il parabrezza sporge ampiamente sul cofano per accentuare il collegamento tra esterno ed interno, ponendo ben in evidenza il posto guida centrale. Offre, inoltre, una vista unica sulla plancia a forma di freccia, ispirata al muso delle Formula 1. Quest’esclusiva architettura prosegue all’esterno con i retrovisori.

Alpine A290_β show-car frontale
Alpine firma luminosa a doppia “X”

La firma luminosa a doppia “X” sul frontale di A290_β preannuncia direttamente quella del modello di serie. In un certo senso, trae ispirazione dai fari dell’iconica A110 e dalle storiche auto da corsa. I fari posteriori sono verticali come quelli di A470 da endurance, mentre la luce di stop centrale si prolunga all’interno attraversando il lunotto posteriore.

I cerchi in alluminio di Alpine A290_β riprendono fedelmente quelli della futura auto di serie. Presentano un esclusivo taglio grafico e utilizzano tre colori: il bianco polvere, chiamato Snow Alpes, uguale a quello della carrozzeria; il nero minerale lucido classico, che conferisce intensità alla parte inferiore del veicolo; il blu della cerchiatura per creare cerchi iconici, specifici per questa vettura. Al centro dei cerchi da 20” si apre un taglio quadrato nella forma rotonda della ruota.

Alpine A290_β show-car cerchi in lega da 20" e pneumatici Michelin
Cerchi in lega da 20″ e pneumatici Michelin

Per questo modello sono stati appositamente sviluppati pneumatici in collaborazione con Michelin da 20″, mentre la versione definitiva dovrebbe essere dotata di ruote da 19″ Michelin Pilot Sport S5. La dotazione comprende anche i freni Brembo ad alte prestazioni, con pinze a quattro pistoncini, come quelli montati sulla A110.

Abitacolo da corsa sull’Alpine elettrica

Se l’esterno della show-car Alpine A290_β preannuncia l’auto di serie, il design interno è molto più in stile concept e si concentra su un’architettura innovativa a tre posti. La plancia a forma di freccia si ispira al muso delle Formula 1. Quest’ultima attraversa l’abitacolo per tutta la larghezza prolungandosi all’esterno con i retrovisori. Si estende poi lungo l’asse orizzontale del veicolo alla base del cofano, ma anche al posteriore, dove l’alettone prosegue nella spina dorsale del telaio. Lungo quest’asse sono allineate tutte le funzioni di guida.

Alpine A290_β show-car abitacolo 3 posti
Alpine A290_β show-car abitacolo 3 posti

L’abitacolo trae ispirazione dalle auto da corsa, con un cockpit sportivo e minimalista. Il volante, dotato di molte funzioni prese dal mondo delle gare automobilistiche, ne è un buon esempio, come i sedili sportivi e le cinture di sicurezza. Il volante di A290_β trae direttamente ispirazione da quello delle monoposto Alpine, la LMP2 A470 e la F1 A523.

La show-car non ha schermi al suo interno, permettendo al conducente di concentrarsi esclusivamente sulla guida e sulla gara. Può comunque contare su un sottilissimo head-up display, a livello del volante, che visualizza le informazioni relative all’auto, come la velocità e il livello di ricarica della batteria. Il conducente dispone anche di un casco dotato di un altro sistema di visualizzazione che gli comunica, in tempo reale, informazioni sulla gara: eventuali bandiere dei commissari, condizioni della pista, informazioni sulle altre auto, ecc.

Alpine A290_β show-car sedile pilota abitacolo
Alpine A290_β show-car sedile pilota abitacolo

Sulla futura auto di serie il cockpit sarà orientato verso il conducente, fisicamente, ma anche a livello di sistema multimediale e relative interfacce virtuali, come il sistema telemetrico presente a bordo e le animazioni Alpine.

Dal punto di vista tecnico per rendere la show-car più efficiente, i team di sviluppo Alpine hanno puntato sulla tecnologia Torque Vectoring che consente di controllare separatamente la coppia trasmessa alle singole ruote. Anche l’auto di serie sarà dotata di un sistema di gestione della coppia adatto al suo design.

Un’altra grande sorpresa che riserva la nuova auto sportiva Alpine è la presenza di un inedito retrotreno multilink che garantisce il miglior compromesso tra dinamicità e comfort.

Alpine A290_β show-car paraurti posteriore
Alpine A290_β show-car paraurti posteriore

Il telaio di Alpine A290_β è stato progettato su misura. Ad alta velocità, l’auto diventa molto stabile, con gli ammortizzatori, le molle delle sospensioni e le barre stabilizzatrici anteriore e posteriore che sono stati ottimizzati per creare un veicolo piacevole da guidare, su ogni tipo di strada. La vettura di serie sarà dotata anche di sospensioni idrauliche che permetteranno di assorbire meglio gli urti.

Alpine elettrica modalità di guida per la pista

Diversi settaggi possono essere selezionati direttamente dai pulsanti al volante, per ottimizzare in tempo reale il comportamento della show-car. L’ABS può essere impostato su 11 posizioni, con reazioni diverse in funzione dell’aderenza al suolo.

Sono disponibili anche tre modalità di guida per la pista: wet, dry e full. Queste tre strategie sono state ottimizzate e configurate affinché il comportamento dell’auto possa cambiare secondo le condizioni meteorologiche.

Alpine A290_β show-car anteriore 3/4
Alpine A290_β show-car anteriore 3/4

Su pista bagnata, l’auto potrà contare, nella modalità wet, su reazioni molto più morbide ed offrire maggiore trazione e stabilità. Nella modalità dry, il comportamento del veicolo è completamente diverso, con maggiore slittamento e aggressività a livello delle ruote. Infine, la modalità full dà accesso, con il pulsante overtake, alla massima potenza erogata dai motori elettrici.

Quando arriva la prima Alpine elettrica?

La prima Alpine elettrica A290 potrebbe arrivare nel 2024, subito dopo la Renault R5 elettrica. Sul mercato andrà a sfidare probabilmente l’Abarth 500e e la Mini elettrica.

Foto Alpine showcar A290_β

VIDEO ALPINE A290 BETA

VIDEO ALPINE A290 BETA

Leggi anche:

Auto elettriche Alpine

Auto elettriche da comprare selezionate e provate
Prezzi e caratteristiche auto elettriche
Prezzi e caratteristiche auto ibride

Video prove AUTO ELETTRICHE

Le prove di nuove auto elettriche

EV Driving tutto su auto elettriche e ibride

→ Cosa ne pensi? Fai un salto sulla discussioni sul FORUM!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

Pulsante per tornare all'inizio

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto