Eventi autoGUIDE CONSIGLI AUTONotizie auto

Umbria, i luoghi da visitare

Un tour in Umbria è un'esperienza unica che ti permetterà di scoprire una regione ricca di storia, cultura, arte, natura e spiritualità. Il tour in auto consigliato da Autodepocaeventi

Se sei appassionato di paesaggi suggestivi, ti consigliamo un tour in Umbria in auto come quello organizzato da Autodepocaeventi! L’Umbria è una regione ricca di paesaggi spettacolari, dalle colline alle montagne appenniniche, dai laghi cristallini ai borghi medievali arroccati sulle rupi. Qui trovi un vero e proprio scrigno di tesori artistici e culturali, con città d’arte come Assisi, Perugia, Gubbio e Orvieto, e siti archeologici di grande valore come la Necropoli di Orvieto e la Villa Romana di Spello.

Tour in Umbria consigliato, percorso per un giro turistico in auto

Con l’auto è possibile organizzare un bel tour per scoprire questa regione conosciuta anche come la “Terra dei Santi“, per aver dato i natali a San Francesco d’Assisi, Santa Rita da Cascia e San Benedetto da Norcia. Per questo motivo, la regione è ricca di luoghi di spiritualità e di pellegrinaggio. Vi è anche una ricca tradizione enogastronomica con prodotti tipici come il Sagrantino di Montefalco, il Norcino, il Tartufo Nero di Norcia e l’olio extravergine d’oliva.

Tour in Umbria in auto consigliato, i posti da visitare con il programma in auto

  1. Arrivo a Montefranco, un piccolo borgo medievale situato in cima a una collina. Visita del centro storico, con la Chiesa di San Francesco e il Castello.
  2. Trasferimento ad Arrone, un altro borgo medievale con un interessante Castello e la Chiesa di Santa Maria Assunta.
  3. Proseguimento per la Cascata delle Marmore, la cascata più alta d’Europa. Ammirate la cascata da diversi punti di vista, oppure fate un trekking fino alla cima della cascata.
  4. Visita di Terni, capoluogo dell’Umbria. Ammira la Piazza della Repubblica, il Duomo e il Palazzo Spada.
  5. Gita al Lago di Piedilugo, un lago naturale situato in un contesto naturalistico molto suggestivo. Possibilità di fare un giro in barca o di rilassarsi sulla spiaggia.
  6. Salita alla Forca di Arrone, un passo montano che offre una vista spettacolare sulla valle.
  7. Visita di Ferentillo, un borgo medievale con un interessante Castello e la Chiesa di San Pietro.
  8. Proseguimento per Castellalto, un borgo medievale arroccato su una rupe. Visita del centro storico, con il Castello e la Chiesa di Santa Maria Assunta.

Il tour in Umbria con le auto speciali di Autodepocaeventi

Tutto esaurito per la 3^ edizione di “Supercarslot” a Terni che si è tenuta nel weekend del 22 ottobre 2023, un successo che ha costretto gli organizzatori ad escludere a malincuore per ragioni organizzative molti appassionati arrivati all’ultimo minuto. Le numerose novità annunciate dal Presidente di “Autodepocaeventi” Francesco Falciola, tra le quali “Valnerina Parade”, l’inedita esposizione delle auto al cospetto della Cascata delle Marmore e il tour in battello del lago di Piediluco, hanno conclamato la perfetta riuscita dell’evento; due giorni all’insegna di spettacolo ed emozioni guidando per parecchi chilometri anche su strade chiuse al traffico in un angolo dell’Umbria tra i più caratteristici del continente.

Supercarslot raduno auto storiche a Terni

Sabato 21 ottobre i partecipanti hanno raggiunto Montefranco per la sfilata dinamica su strada chiusa al traffico con arrivo ad Arrone. Da lì si sono trasferiti per un’altra salita sempre su strada chiusa al traffico a Tripozzo, per poi ridiscendere lungo la Valnerina fino alla Cascata delle Marmore con sosta ai piedi della cascata.

Jaguar in arrivo a Montefranco
Jaguar in arrivo a Montefranco

Quindi rientro a Terni con sfilata nelle vie del centro ed epilogo in piazza della Repubblica, dove le auto sono state sottoposte al vaglio della giuria per l’assegnazione dei cinque trofei “Supercarslot” in palio. Domenica 22 ottobre partenza da Terni con le Lancia Stratos e Rally 037 in testa al gruppo, scortato dalle staffette della Polizia Stradale e Municipale, con destinazione salita delle rampe di Marmore verso il lago di Piediluco per il tour in battello.

Superata la forca di Arrone, i partecipanti riprendevano la Valnerina diretti a Ferentillo per il secondo atto di “Valnerina Parade” lungo un settore chiuso al traffico che ha condotto la carovana a Castellonalto, dove furono girate alcune scene del film “La vita è bella” di Roberto Benigni, per il pranzo di gala e le premiazioni nella location Piermarini.

Ferrari 488 Supercarslot 2023 a Terni
Ferrari 488 Supercarslot 2023 a Terni

Una targa ricordo particolare è andata alla figura di Henry Morrogh, recentemente scomparso, fondatore dell’omonima scuola di pilotaggio con sede a Magione, che ha tenuto a battesimo i più importanti piloti italiani di Formula 1; da Elio De Angelis, Eddie Cheever, Nicola Larini fino a Jacques Villeneuve. In conclusione i partecipanti hanno potuto ammirare le oltre cento meraviglie a due e quattro ruote del museo ASI “Collezione Castelli” di Pier Giorgio Castelli.

Con il format di evento aperto a qualsiasi vettura, d’epoca o moderna, stradale o da competizione, purché “capace di emozionare”, e rivolto a tutti quegli appassionati desiderosi di divertirsi senza stress da cronometro, da prove di abilità o quant’altro di competitivo, “Supercarslot” privilegia in un tutt’uno le peculiarità del territorio, le visite culturali, la cucina tipica, lo slow tour e l’emozione adrenalinica di guidare-pilotare su percorsi chiusi al traffico con start alla bandiera tricolore e finale sotto la bandiera a scacchi senza preoccupazioni da classifica.

Lancia Delta Integrale a Montefranco TR
Lancia Delta Integrale a Montefranco TR

Quindi “porte aperte” a Stratos e Diablo, Dino Ferrari e Lancia 037, Porsche 911 e Jaguar, ma anche alle attuali Ferrari SF 90 e Porsche 991 e alle Youngtimer, dalla Delta alla BMW Z4.

Trofei Supercarslot 2023 alle migliori auto

La giuria, presieduta dall’ingegner Gabriele Ghione e composta da Maria Luce Schillaci, giornalista; Stefano Cecere, presidente dell’Ordine degli Architetti di Terni; Roberto Sarzani, presidente della Commissione Lampeggiatori blu storici dell’ A.S.I.; Maurizio Speziali, Past President dell’A.S.I. e presidente del Club C.A.T.E.U., ha impiegato oltre due ore nella verifica e valutazione dei “pezzi” in rassegna per l’assegnazione dei trofei “Supercarslot 2023”.

Lancia 037 vincitrice trofeo Old Race, con lo sfondo la Cascata delle Marmore
Lancia 037 vincitrice trofeo Old Race, con lo sfondo la Cascata delle Marmore

Ad aggiudicarsi il trofeo “Old Race” è stata la Lancia 037 ex Fulvio Bacchelli in configurazione Rallye di Sanremo 1982 dopo un duro faccia a faccia con la Lancia Stratos in livrea blu Francia del 1975, entrambe di proprietà dei rallysti torinesi Andrea e Giovanni Francone. Il trofeo “Classic 2023” è stato appannaggio della Dino Ferrari 246 GT dei fratelli Alberto e Silvio Strappini in lizza con l’Alfa Romeo Montreal del 1972 del collezionista romano Fabio Ficca. Tra le “Youngtimer” ha spiccato una BMW Z4, mentre alla Porsche 911 Carrera 3.2 di Christopher Michaelsen e Romy Keller è andato il trofeo “Porsche Legend”.

Altre località di visitare in Umbria

Se avete più tempo a disposizione, potete aggiungere altri giorni al tour e visitare altre località dell’Umbria, come Assisi, Perugia, Gubbio e Orvieto. L’Umbria è una regione ricca di enogastronomia. Durante il tour, avrete l’occasione di assaggiare i prodotti tipici locali, come il Sagrantino di Montefalco, il Norcino e il Tartufo Nero di Norcia. La gente del posto è calorosa e nella regione trovi la massima tranquillità e silenziosità, ideale per chi desidera una vacanza rilassante a contatto con la natura.

Le foto del tour in Umbria in auto con Autodepocaeventi

Leggi anche:

Gare auto storiche
Auto storiche modelli storici
Bollo auto storiche ultra ventennali
Come ottenere il tagliando “veicolo di interesse storico”

Eventi auto, fiere, manifestazioni, expo
Raduni tra appassionati d’auto
Magazine auto storiche classiche sportive ELABORARE Classic

→ Cosa ne pensi? Fai un salto sulla discussioni sul FORUM!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

Alberto Bergamaschi

Laureato in legge, giornalista, per 35 anni a capo delle Relazioni Pubbliche di Continental, appassionato di corse d’auto, dal 1971 ha disputato oltre 500 gare al volante di una settantina di vetture differenti. Pilota ufficiale Simca a fine anni ‘70, Fun Cup e Kia negli anni 2000, nel 1979 si aggiudica la Coppa CSAI Rally Nazionali classe 1300 gruppo 2, nel 2000 è vice-campione di Formula Ford, dal 2002 al 2010 si aggiudica ben sette titoli nazionali Fun Cup in pista e sul ghiaccio, nel 2010 è Campione Italiano Turismo di Serie. Inoltre nel 2005 è secondo assoluto al Motor Show con la Fun Cup, nel 2008 è primo di classe alla 24 ore del Nuerburgring, nel 2012 è testimonial a Mosca alla Corsa dei Campioni “Za Rulem” con Alain Prost e David Coulthard. Attualmente si cimenta principalmente con le auto storiche, in pista con l’Alfa 2000 GTV Bertone e nei rally col Maggiolone 1303S “Salzburg” ex-works.
Pulsante per tornare all'inizio

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto