GUIDE CONSIGLI

Targa provvisoria in Italia come funziona

La targa temporanea, o provvisoria, è un particolare tipo di targa indispensabile alla circolazione di un veicolo in determinate occasioni. Andiamo a scoprire nel dettaglio cos'è e come ottenerla

Se il nostro veicolo è sprovvisto di alcuni documenti necessari per l’utilizzo su strade aperte al pubblico ed avete necessità di utilizzarlo per la circolazione in un periodo limitato di tempo o per affrontare un determinato percorso, come per esempio raggiungere un punto per il collaudo, trasportare l’auto in caso di esportazione o addirittura nel caso di raggiungere luoghi di manifestazioni, mostre o a fiere autorizzate, sappiate che è possibile ottenere una particolare deroga per circolare.
Questa deroga si ottiene con l’assegnazione di una targa provvisoria che può essere richiesta in Italia dai possessori di autoveicoli e motoveicoli presso il proprio ufficio della Motorizzazione Civile o in una sede ACI, comunemente chiamate di cartone.
Targa temporanea provvisoria

Targa provvisoria, cos’è

La targa provvisoria, è una semplice targa in cartone a sfondo bianco con caratteri neri e riporta sul lato destro un riquadro a fondo giallo, (o arancione) che ne indica la scadenza. Può essere assegnata a chiunque la richieda (anche a cittadini di altri paesi dell’ Unione Europea) per motivi di prova, collaudo e per il trasferimento del veicolo.

Viene realizzata privatamente anche su cartone, con sequenza alfanumerica attribuita all’Ufficio Immatricolazione, il quale rilascia al richiedente un documento di circolazione compilato nella sola parte contenente i dati personali. La parte relativa ai dati tecnici e identificativi del veicolo è compilata, prima dell’utilizzo del mezzo, direttamente dall’intestatario. I dati del veicolo abbinati alla targa, pertanto non sono registrati dagli Uffici immatricolazione, i quali conservano nei propri archivi cartacei esclusivamente quelli personali. Ha una validità di 60 giorni ma per particolari esigenze di sperimentazione di veicoli nuovi non ancora immatricolati, l’ufficio provinciale della Direzione generale della M. C. T. C. può rilasciare alla fabbrica costruttrice uno speciale foglio di via, senza limitazioni di percorso, della durata massima di 180 (centottanta) giorni.

Scarica la guida completa sulle targhe provvisorie (file pdf: targhe_provvisorie)

Come ottenere la targa provvisoria

Per ottenere la targa provvisoria ed il relativo “foglio di via” si devono presentare presso l’ufficio della Motorizzazione Civile o presso una sede dell’ACI una serie di documenti a seconda che si richieda la targa provvisoria per esportazione o per collaudo.

Targa provvisoria per esportazione

Nel caso di targa provvisoria per esportazione di un veicolo radiato sono necessari questi documenti:

  • Carta di circolazione annullata
  • Certificato di radiazione
  • Documenti dell’intestatario ( nel caso di cittadino extracomunitario è necessario anche il permesso di soggiorno)

Targa provvisoria per spostamento dovuto ad un collaudo

Nel caso si debba ottenere una targa provvisoria per un collaudo, i documenti necessari sono:

  • Documenti del veicolo, carta di circolazione
  • Copia del documento d’identità del proprietario del veicolo;

Assicurazione targa provvisoria

Per essere completamente in regola, il veicolo dovrà essere coperto da assicurazione RCA. Esiste una polizza assicurativa ad hoc per i veicoli con targa provvisoria
Si tratta di una polizza assicurativa valida per un periodo di tempo limitato e inferiore ai canonici 12 mesi. Noto anche come “assicurazione auto provvisoria”, questo tipo di contratto può essere giornaliero (solitamente 3 o 5 giorni), mensile, trimestrale o semestrale.

targa provvisoria aci

Quanto costa la targa temporanea

Dopo esserci presentati presso l’Ufficio della Motorizzazione Civile o presso una sede ACI, ed aver avviato tutte le pratiche per l’ottenimento della nostra targa temporanea, non ci rimane altro che completare l’ultimo passaggio, quello relativo al pagamento. La domanda che vi starete ponendo ora è: “Quanto costa ottenere una targa temporanea?”

Non molto. Costa un totale di 26,20 € da effettuare in due pagamenti tramite bollettino postale: il primo, da 10,20 euro, da effettuarsi sul c/c n. 9001; il secondo, da 16,00 €, da effettuarsi sul c/c n. 4028. I bollettini ci saranno rilasciati dagli enti ACI o della Motorizzazione Civile, ma potremmo richiederli anche in un ufficio postale.
Perché la procedura vada a buon fine, e come ricordato in precedenza, è necessario che il veicolo risulti in regola con il pagamento dell’assicurazione RCA.

Sanzioni targa temporanea, o provvisoria

Dopo aver ottenuto la nostra targa provvisoria, ed averla montata sul nostro veicolo, dobbiamo informarci sulle eventuali sanzioni in cui si potrebbe andare incontro non rispettandone i tempi limite di circolazione. Quali sono quindi, le maggiori sanzioni applicate a chi non è in regola con la propria targa provvisoria? Come stabilisce l’articolo 99 del Codice della Strada sono ingenti le sanzioni per chi non rispetta determinate regole dettate dall’utilizzo della targa provvisoria.

  • Con la circolazione sprovvista della targa provvisoria e del foglio di via, il trasgressore è soggetto al pagamento di una sanzione amministrativa da 25 a 335 euro;
  • In caso di mancato pagamento entro i tempi stabiliti, al soggetto verrà aggiunta un’ulteriore somma tra i 41 ed i 168 euro.
  • In caso di infrazione recidiva, (fino a tre volte) alla quarta infrazione il soggetto subirà una sanzione amministrativa che può variare dagli 84 ai 335 euro, e la confisca del veicolo, come prescritto dalla norma di legge.

Se sei arrivato fin qui, ora dovrebbe esserti tutto più chiaro su come ottenere la tua targa provvisoria, a chi rivolgerti per ottenerla e soprattutto, le sanzioni a cui si può andare incontro se non si rispetta la legge!

LEGGI ANCHE

TARGA TEMPORANEA TEDESCA

FOGLIO UNICO DI CIRCOLAZIONE: COSA E’ E BENEFICI

TARGA ESTERA ASSICURAZIONE SCADUTA NON SANZIONABILE

Tags

Raffaello Caruso

Mi presento: sono Raffaello Caruso, classe '94, da sempre appassionato di motori, e condivido questa grande passione dall'età di 3 anni. Amo le auto, qualunque esse siano, basta che abbiano un buon treno di gomme ed un motore da portare al limite!
Close