GUIDE CONSIGLINews

Sconto assicurazione auto! Guida alla RC auto

E' arrivato lo sconto assicurazione auto per legge. C’è un premio anche per gli automobilisti più “virtuosi”. Ecco come scegliere l’assicurazione auto giusta

SCONTO ASSICURAZIONE AUTO – Dopo la fatidica data del 10 luglio 2018 interessanti novità sul fronte assicurativo per tutti gli automobilisti. Ci sono sconti che le compagnie RC Auto dovranno applicarli per legge.

SCONTO ASSICURAZIONE AUTO

Per ottenere lo sconto assicurazione auto l’automobilista deve rispettare delle condizioni, che sono:

– lasciar ispezionare preventivamente il proprio veicolo a spese della compagnia;
– far installare sulla propria autovettura una scatola nera o comunque dispositivi equivalenti;
– far installare sempre sulla propria autovettura dispositivi che impediscano l’avvio del motore in ipotesi di rilevazione del tasso alcolemico, sopra soglia, del conducente.

Sconto assicurazione auto | REGOLAMENTO IVASS

Quest’importante novità dello sconto sull’assicurazione dell’auto è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale nel regolamento Ivass (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni) il 10 aprile 2018.
L’Ivass, con il provvedimento del 27 marzo 2018 ha regolamentato lo sconto obbligatorio sul premio di tariffa al netto delle imposte e del contributo al Servizio Sanitario Nazionale, più le regole con cui le compagnie assicuratrici dovranno calcolarne la percentuale sul premio.

Se un automobilista accetta una delle tre condizioni sopra indicate, la compagnia assicuratrice sarà tenuta ad applicare lo sconto assicurazione auto per ciascuna condizione e dovranno essere indicati separatamente rispetto al premio normalmente applicato.Sconto assicurazione auto

Sconto assicurazione auto | AUTOMOBILISTI VIRTUOSI

In aggiunta allo sconto assicurazione auto ce n’è un altro che riguarda gli automobilisti cosiddetti “virtuosi”, ovvero coloro che, residenti nelle provincie ad alta percentuale di sinistri, non abbiano provocato incidenti con torto, anche parziale, negli ultimi 4 anni.
Ad essi, al momento della stipula del contratto assicurativo, se decidono di istallare una scatola nera sulla propria auto hanno diritto così ad un ulteriore sconto, rispetto a quello obbligatorio che è indicato all’interno del Codice delle Assicurazioni quarto comma dell’articolo 132 ter.

Per essere automobilisti “virtuosi” bisogna essere residenti in una delle seguenti provincie, pubblicate sul sito dell’Ivass: Bari, Barletta, Benevento, ma anche province del nord o centro come Genova e Bologna e molte della Toscana, come Lucca, Massa Carrara, Pisa, Pistoia, Livorno e Firenze.

COME RISPARMIARE SULL’ASSICURAZIONE AUTO

In più generale quando si sceglie una nuova Polizza Auto si deve tener conto di diversi aspetti. Sulle Assicurazioni si può risparmiare, ecco come:

Come scegliere l’assicurazione auto | OFFERTE

Prima di stipulare una polizza r.c. auto, si devono confrontare le offerte delle diverse imprese di assicurazione. Oltre al preventivo che si può ottenere dal sito di ciascuna Assicurazione oppure su un portale di comparazione online, come il TuOpreventivatore dell’IVASS o i siti privati di comparazione.Sconto assicurazione auto

Come scegliere l’assicurazione auto | LEGGE BERSANI

Va verificato se ci si può avvalere dei benefici offerti dalla Legge Bersani, che consente, a certe condizioni, di usufruire della classe di merito CU maturata da un familiare convivente e quindi di utilizzare una classe di merito più vantaggiosa rispetto a quella d’ingresso.

Si può usufruire della classe di merito del familiare solo se:

– fra membri dello stesso nucleo familiare, con identica residenza;
– per le polizze assicurative di veicoli dello stesso tipo (autovetture, motoveicoli, ecc.);
– per un veicolo assicurato per la prima volta nel nucleo familiare di riferimento, anche se usato;
– fra le persone fisiche, non giuridiche (sono quindi escluse dal beneficio le società).

Come scegliere l’assicurazione auto | FORMULA DI GUIDA

All’interno del contratto attenzione alle “formule di guida”:

La “formula di guida” è un’opzione che si deve scegliere quando si stipula una polizza r.c. auto e generalmente viene richiesta dalle compagnie di assicurazione per conoscere chi guiderà il veicolo e per calcolare il premio assicurativo in base al rischio ipotizzato.
Alcune di queste formule consentono un risparmio sul premio, ma comportano dei rischi da valutare con attenzione.

In presenza di una polizza con “Guida libera” l’auto potrà essere guidata da chiunque e, in caso di incidente, l’impresa rimborserà sempre il danneggiato.

Una polizza con la clausola di “Guida esperta”, a fronte di uno sconto, prevede che il veicolo potrà essere guidato solo da persone “esperte” e quindi che hanno maturato una certa esperienza alla guida o che rientrano in una certa fascia di età: per molte imprese il conducente deve avere compiuto almeno 26 anni e avere la patente da 2; altre imprese abbassano il limite d’età a 23, sempre con possesso di patente da 2 anni, mentre altre lo alzano a 28 anni.

Sebbene per legge chiunque può guidare un’auto purché in possesso di patente, in caso di polizza con la clausola di “guida esperta” se un sinistro è causato da un conducente che non raggiunge i limiti di età previsti dalla polizza, la compagnia può avvalersi del diritto di rivalsa e richiedere al contraente parte del danno liquidato.

Una polizza con la clausola di “Guida esclusiva” prevede che l’auto potrà essere guidata da un unico conducente e da nessun altro.
In questo caso il vantaggio economico sul premio assicurativo potrà essere rilevante. Qui bisogna fare molta attenzione a non scegliere la formula di guida esclusiva se non si è sicuri che l’auto verrà guidata unicamente da una sola persona.
In caso di sinistro, infatti, se la compagnia dovesse pagare per un sinistro causato da un guidatore diverso, potrà avvalersi del diritto di rivalsa e far pagare parte del danno liquidato.

Come scegliere l’assicurazione auto | FRANCHIGIE

La franchigia è una clausola contrattuale in base alla quale, a fronte di un premio più contenuto, il contraente si obbliga a pagare di tasca propria (rimborsando all’impresa) parte del sinistro liquidato dall’impresa al terzo danneggiato.
Questa clausola può essere conveniente nel caso in cui, ad esempio, il veicolo è guidato raramente o da persone molto prudenti e se il livello della franchigia non è eccessivo.

Come scegliere l’assicurazione auto | ESCLUSIONI E RIVALSE

Le clausole di esclusione e rivalsa sono condizioni contrattuali che limitano o escludono la copertura del rischio e quindi il risarcimento in caso di sinistro.
Di solito, i casi di esclusione indicati dalle imprese sono gli incidenti provocati dal conducente in stato di ebbrezza o sotto effetto di sostanze stupefacenti ovvero la guida senza patente, ma le imprese possono prevedere ulteriori casi di esclusione.

Dunque bisogna leggere con attenzione tutte le clausole di esclusione e rivalsa previste dal nel contratto che devono essere indicate nella nota informativa precontrattuale.

Come scegliere l’assicurazione auto | “SCATOLA NERA”

Alcune polizze r.c. auto prevedono una riduzione del premio se l’assicurato acconsente all’installazione sul veicolo della scatola nera o dispositivi similari.
I costi di installazione, manutenzione, disinstallazione, sostituzione, funzionamento, per legge sono a carico delle imprese.

La scatola nera è un dispositivo elettronico capace di registrare la posizione e la velocità di un veicolo; è in grado di ricostruire la dinamica di un sinistro, azzerando così le frodi.
Inoltre, grazie ai suoi sistemi di rilevazione chilometrica delle percorrenze, consente di accedere alle offerte di assicurazione auto “a consumo” che possono essere convenienti.
In alcuni casi, inoltre, la scatola nera funziona anche come segnalatore per il ritrovamento dell’auto in caso di furto e permette di inviare richieste di soccorso stradale.

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Close