Accessori AutoElettronica a bordoGUIDE CONSIGLI AUTO

Infotainment auto, che cos’è e come funziona

Informazione e divertimento in unico dispositivo: è il sistema infotainment, che collega smartphone e auto e permette al guidatore di viaggiare senza distrazioni.

Telefonare, ascoltare musica, seguire la traccia del navigatore, rispondere a un messaggio e, al tempo stesso, guidare. La tecnologia presente sulle auto moderne consente di utilizzare in sicurezza i propri dispositivi mobili. Sembra impossibile, soprattutto dal punto di vista della sicurezza… eppure, oggi si può fare, grazie alla tecnologia e a quello che è chiamato “sistema infotainment”.

I più diffusi sono Apple CarPlay e Android Auto, che si interfacciano rispettivamente con device Apple iOS e Android. Grazie all’infotainment alcune funzioni del telefono e App vengono trasferite e si comandano dal display dell’auto.

Infotainment auto che cos’è

Neologismo nato dall’unione dei due termini inglesi “information” ed “entertainment”, ovvero informazione e divertimento, per infotainment si intende un unico sistema o strumento che, grazie alla tecnologia, integri queste due componenti.

Touchscreen infotainment nuova Kia Sportage
Il sistema di infotainment a bordo della nuova Kia Sportage

Il termine è stato utilizzato per la prima volta nel 1980 durante una conferenza dell’Institute of Information Scientists and the Library Association a Sheffield. Oggi, l’infotainment trova applicazione anche nell’auto, tanto che si parla di sistemi in-car entertainment (ICE).

Infotainment auto, come funziona

Con il sistema infotainment, l’auto è sempre connessa allo smartphone tramite, per esempio, Bluetooth o USB, grazie al supporto dei software Apple CarPlay AndroidAuto. Nelle auto più moderne non è più necessario collegare il telefono all’auto perché il sistema di infotainment funziona in modalità wirelles.

La sua interfaccia principale è lo schermo al centro del cruscotto (o in aggiunta alla strumentazione tradizionale), che integra funzioni come stereo, navigatore, fino all’impianto di climatizzazione.

Apple CarPlay infotainment MG5 Electric
Lo smartphone si collega al sistema elettronico dell’auto grazie al software Apple CarPlay

Gestire tale strumento è facile, grazie ai tasti disposti sul volante, alle icone presenti sul display touch o ai comandi vocali o gestuali.

Perché utilizzare un sistema infotainment?

Migliore fruizione delle informazioni, più connettività e viaggi piacevoli anche per i passeggeri sono i principali vantaggi dei sistemi infotainment nell’auto. La sincronizzazione dello smartphone con l’impianto di bordo consente di ottimizzare tutte le funzionalità. In questo modo, il guidatore può fruire dei vari comandi del veicolo in modo intuitivo, veloce e senza distrarsi.

Ad esempio, può chiamare o rispondere alle chiamate, partecipare alle conferenze, visualizzare l’elenco di contatti e leggere gli SMS. Oppure utilizzare e visualizzare le immagini del navigatore dello smartphone direttamente sul display.

Display infotainment abitacolo Renault Captur Rive Gauche
Il display infotainment è intuitivo, fruibile dal guidatore senza rischio di distrazione

Quindi, grazie al sistema infotainment, il guidatore può accedere alle funzionalità del telefono senza togliere le mani dal volante. Infatti la struttura dei menù è fatta apposta per semplificare la vita al volante e per consentire di sfruttare in modo rapido e intuitivo tutte le funzioni dell’infotainment.

Infotainment auto, storia

Era il 1956 quando la Chrysler introdusse il primo fonografo integrato nell’auto, il Highway Hi-Fi. Il fonografo consisteva in un piccolo giradischi montato sul cruscotto inferiore, collegato al sistema elettronico della vettura.

Con il passare del tempo, il sistema audio delle auto si è sviluppato, dalle radio e lettori prima di cassette, poi di CD, per arrivare, ora, ai sistemi integrati. Anche il sistema satellitare rientra nell’infotainment.

Negli anni Ottanta, l’auto accoglie il sistema di navigazione GPS, Global Positioning System. Nato per scopi militari, consente al guidatore di viaggiare basandosi su un percorso tracciato.

La radio è stata per anni l’unico dispositivo audio a disposizione dei guidatori

Insomma, il sistema di infotainment vanta una rapida evoluzione che lo ha reso il vero e proprio centro di controllo del veicolo.

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

? Auto connesse problemi dismissione rete 3G

? Apple CarPlay come funziona

? Google Android Auto

?Tutte le news sulle tecnologia auto

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e Google News tutte le notizie dell’auto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Giulia Nicora

Scrivere, scrivere, scrivere. E leggere, scattare foto e, quando possibile, viaggiare, che sia dall'altra parte del mondo o a pochi passi da casa. Questa sono io, sempre con il sorriso e tanto entusiasmo - perchè sì, cerco di vedere il lato positivo in tutto.

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto