GUIDE CONSIGLINotizie auto

Donazioni e raccolta fondi, emergenza Covid-19

Sempre più intense le attività di raccolta fondi e donazioni per aiutare le strutture ospedaliere, Protezione Civile, associazioni di volontariato e Croce Rossa Italiana in tutto il territorio nazionale da parte di privati, aziende e banche.

Le donazioni in atto sotto l’emergenza Coronavirus COVID-19 sono molteplici e si intensificano su diversi fronti, arrivano da aziende, banche e singoli utenti: Bulgari, Dolce&Gabbana, Armani, Chiara Ferragni (ha lanciato il crowdfunding Coronavirus rafforziamo la terapia intensiva che ha superato i 3 milioni di euro con meno di 200.000 donatori), Etro e banche come Unicredit, Banca Mediolanum e Intesa Sanpaolopronta a donare 100 milioni e a erogare finanziamenti fino a 5 miliardi alle famiglie e imprese che devono affrontare problemi di liquidità per effetto del virus”.

Petronas donazioni alla Croce Rossa per l’emergenza Coronavirus Covid-19

Petronas è in prima linea contro il Coronavirus e promuove l’iniziativa di solidarietà “Un aiuto a chi ci aiuta” rivolta ai Comitati Regionali della Croce Rossa Italiana di Piemonte e Lombardia. A ciascuna sede della Croce Rossa presente nelle due regioni maggiormente colpite dall’emergenza sanitaria Covid-19 Petronas regala un voucher omaggio del valore di 50 euro da utilizzare per l’acquisto di prodotti lubrificanti quali ad esempio, olio motore, antigelo, o per un intervento di manutenzione sul parco ambulanze, presso l’officina autorizzata Petronas più vicina.

Donazioni Covid-19, Petronas al fianco della Croce Rossa
Petronas dona alla Croce Rossa del Piemonte e Lombardia un voucher per l’acquisto di prodotti lubrificanti

Donazioni Gruppo Volkswagen per l’emergenza Covid-19

Il Gruppo Volkswagen è sceso in campo per combattete l’emergenza Coronavirus con una donazione di 200.000 mascherine alla Protezione Civile.

Donazioni Mazda per l’emergenza Covid-19

Per fronteggiare l’emergenza Covid-19 è scesa in campo anche Mazda che ha deciso di sostenere City Angels Odv – Sezione di Roma, associazione di volontariato vicina alle persone più disagiate, e la Protezione Civile della Comunità Montana Sirentina, al servizio dei piccoli comuni abruzzesi, mettendo a loro disposizione le vetture Mazda per la distribuzione di medicinali e viveri a chi ne ha bisogno in questo periodo di emergenza.

 City Angels Odv - Sezione di Roma, associazione di volontariato vicina alle persone più disagiate, e la Protezione Civile della Comunità Montana Sirentina
Mazda supporta le attività di solidarietà di City Angels Odv – Sezione di Roma e della Protezione Civile della Comunità Montana Sirentina

City Angels Odv è un’associazione di volontariato creata da Mario Furlan, che opera in 19 città Italiane e 2 svizzere dal 1994 a supporto dei più deboli: senzatetto, migranti, tossicodipendenti e vittime di criminalità possono contare sull’aiuto degli “angeli della città”, riconoscibili per la loro giacca rossa, colore dell’emergenza, e per il basco blu, che richiama simbolicamente le forze Onu portatrici di pace.

Hyundai donazioni alla Croce Rossa italiana

Durante l’emergenza Coronavirus Hyundai Italia ha deciso di supportare le attività della Croce Rossa Italiana, a cui ha consegnato una flotta di auto con l’obiettivo di rafforzare i servizi di sostegno alla popolazione nelle regioni più colpite. I SUV e le city car Hyundai sono utilizzati dagli operatori sanitari e dai volontari della Croce Rossa Italiana, impegnati sul territorio in attività come l’assistenza sanitaria domiciliare e la consegna di spesa, beni di prima necessità e medicinali.

Hyundai donazioni alla Croce Rossa italiana
Hyundai al fianco della Croce Rossa Italiana durante l’emergenza Covid-19

Il sostegno alla Croce Rossa Italiana fa seguito a un’altra iniziativa realizzata da Hyundai nelle scorse settimane per supportare alcune strutture ospedaliere in Lombardia – l’IRCCS Ospedale San Raffaele e l’ASST Fatebenefratelli Sacco di Milano e l’Istituto di Cura Città di Pavia – alle quali è stata destinata una flotta di veicoli per fronteggiare le numerose richieste di mobilità di personale, collaboratori e volontari impegnati nei vari ospedali.

Peugeot donazioni all’AUSL di Piacenza

La Concessionaria Peugeot Ponginibbi, assieme a Matelda s.r.l. e LPR s.r.l., ha donato due Peugeot 2008 al 118 AUSL di Piacenza per supportare attivamente le unità speciali di continuità assistenziale, ovvero le equipe sanitarie che si recano direttamente nelle abitazioni per curare gli infetti e prevenire gli stadi più critici della malattia da Covid-19.

Peugeot 2008 donazioni all'AUSL di Piacenza
Peugeot ha donato due 2008 all’AUSL di Piacenza

La consegna dei due veicoli è stata fatta presso la sede del Pronto Soccorso di via Anguissola a Piacenza, direttamente nelle mani del Dott. Baldino, Direttore Generale dell’AUSL di Piacenza. Le auto Peugeot in donazione dall’AUSL di Piacenza vengono modificate con sirene, catarifrangenti, adesivi e sistemi di radiocomunicazione per renderle subito distinguibili ed operative a breve.

Donazioni Avis alla Croce Rossa Italiana

Avis ha messo a disposizione della Croce Rossa 121 veicoli per supportare le esigenze di trasporto legate all’emergenza sanitaria Covid-19. In Italia Avis Budget Group, che opera con i marchi Avis, Budget, Maggiore, AmicoBlu e Morini Rent, ha fornito alla Croce Rossa Italiana 98 veicoli in comodato d’uso gratuito. La stessa collaborazione è stata attivata anche in Portogallo, dove sono stati messi a disposizione della Croce Rossa lusitana 23 veicoli.

Donazioni da FCA e Famiglia Agnelli

Anche la Famiglia Agnelli e le sue società si sono attivate con una serie di donanzioni a partire dai 10 milioni di euro elargiti direttamente dagli Agnelli al Dipartimento della Protezione Civile, alla EXOR con le società controllate Fiat Chrysler Automobiles, Ferrari e CNH Industrial che si sono attivate per acquistare dall’estero 150 respiratori oltre a materiale medico-sanitario, iniziativa alla quale si sono aggiunte anche Ermenegildo Zegna e Fondazione Pesenti.

Leasys (FCA Bank) la società di noleggio auto a lungo termine mette a disposizione della Croce Rossa Italiana (e altre associazioni di volontariato) una nutrita flotta di 300 vetture Fiat e Jeep e 5 ambulanze a biocontenimento su base Fiat Ducato.

Donazioni Ferrari per l’Emilia Romagna

In questo periodo emergenziale nella lotta al Coronavirus Ferrari è scesa in campo con una serie di iniziative nel territorio locale, che si concentrano nelle comunità di Maranello, Fiorano e Formigine.

  •  Acquisto di test e attrezzature per la diagnosi del Covid-19 destinati al Policlinico di Modena, agli ospedali di Baggiovara e di Sassuolo. Tali test, di tipo sierologico e molecolare, forniscono un responso rapido (in 4/8 ore) e sono di grande supporto nel controllo e nella prevenzione del contagio.

  • Auto medica per le comunità locali. La vettura sarà donata all’autorità sanitaria locale, l’Azienda USL di Modena, e sarà collocata presso l’AVAP (Associazioni Volontari Assistenza Pubblica) di Maranello per il Servizio di emergenza territoriale.

  • Acquisto di materiale informatico per le scuole. Notebook, tablet e modem portatili consentiranno agli istituti di istruzione primaria e secondaria di primo grado delle tre città un efficiente programma di lezioni online, che è diventata la modalità di insegnamento primaria durante la crisi. Il materiale informatico resterà  in dotazione delle scuole anche dopo la loro riapertura.

  •  Acquisto e distribuzione di alimenti a Maranello. Un contributo per i buoni spesa e l’acquisto di beni di prima necessità per famiglie in difficoltà a causa dell’emergenza.

Donazione ASI Automotoclub Storico Italiano

L’Automotoclub Storico Italiano ha donato 1 milione di euro in favore di Insieme per fermare il Covid, la raccolta fondi promossa dall’ASI stessa insieme ad ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) coordinata dalla Cabina di regia “Benessere Italia” della Presidenza del Consiglio dei Ministri, organo di supporto tecnico-scientifico al Presidente del Consiglio nell’ambito delle politiche per il benessere del Paese e della qualità della vita dei cittadini.

Miki Biasion, Gabriele Tarquini e Dindo Capello “Insieme per fermare il Covid” VIDEO

L’iniziativa Insieme per fermare il Covidè partita il 16 marzo e i fondi raccolti sono destinati sia ad interventi locali a carattere d’urgenza – come ad esempio l’acquisto di respiratori per le terapie intensive – sia ad attività centralizzate. I progetti sono identificati in un tavolo di lavoro coordinato dalla Cabina di regia “Benessere Italia”, del quale faranno parte ANCI – in collegamento con il Comitato Operativo della Protezione Civile – e ASI.

Finora sono stati raccolti oltre 1,5 milioni di euro attraverso i conti correnti di ANCI, ASI e UNICEF Italia, e attraverso le piattaforme online Gofundme e Paypal, ed è stato attivato il numero solidale 45525 con il quale è possibile donare con un semplice SMS dal proprio telefono cellulare o con una chiamata da rete fissa: 2 euro con SMS inviato da cellulare WINDTRE, TIM, Vodafone, Iliad, PosteMobile, Coop Voce, Tiscali; 5 euro con chiamata da rete fissa TWT, Convergenze, PosteMobile; 5 e 10 euro con chiamata da rete fissa TIM, Vodafone, WINDTRE, Fastweb e Tiscali. I primi 500.000 € dei fondi raccolti sono stati destinati all’acquisto di materiale sanitario di prima necessità come tamponi, respiratori e mascherine. Altri fondi saranno presto destinati sia ad interventi locali con carattere d’urgenza sia ad attività centralizzate.

Pirelli dona 65 respiratori e dispositivi medici

Pirelli, in collaborazione con Regione Lombardia, interviene a supporto dell’emergenza sanitaria che ha colpito il Paese e in particolare la regione lombarda, con una donazione di 65 dispositivi per la ventilazione assistita di terapia intensiva, 5mila tute per utilizzo sanitario e 20mila mascherine.

Le dotazioni mediche, che servono a Regione Lombardia per supportare le proprie strutture sanitarie, sono state messe a disposizione da Pirelli con la collaborazione di China Construction Bank. Il materiale arriva all’aeroporto di Malpensa lunedì grazie a un’iniziativa che ha visto uno sforzo congiunto, a fianco dell’azienda e dei suoi partner cinesi, della stessa Regione Lombardia, coordinata dall’Assessore Davide Carlo Caparini, e dell’Ambasciatore d’Italia a Pechino, Luca Ferrari.

BMW dona 50.000 mascherine

BMW Group Italia (che comprende BMW Italia S.p.A., BMW Bank, Alphabet Italia e BMW Italia Retail), all’interno del programma di Responsabilità Sociale d’Impresa SpecialMente e per supportare chi sta combattendo contro il Coronavirus, ha deciso, insieme a 12 Concessionari della Rete ufficiale di vendita, di donare circa 50mila mascherine ad alcune strutture ospedaliere impegnate in prima linea con il proprio personale medico e paramedico.

L’iniziativa è stata promossa dal BMW Group Italia, insieme a 12 Concessionari: Autoclub (Modena), Autoeur (Firenze), Autovanti (Monza), Biauto (Torino), Birindelli (Vinci), Emmeauto (Taranto), Maldarizzi (Bari), M. Car (Caserta), Nanni Nember (Brescia), Sarma (Saronno), Tullo Pezzo (Mantova) e Ultramotor (Matera).

Renault Italia dona veicoli alla Croce Rossa

Renault Italia ha messo a disposizione della Croce Rossa alcuni veicoli – sia Renault che Dacia – per l’intera durata dell’emergenza sanitaria, con l’obiettivo di facilitare la vita quotidiana degli operatori sanitari impegnati nella lotta contro il Covid19. Questo sia nella città di Roma (Municipio Roma 6), sia a Ciampino, che attraverso il Comitato Tusculum che opera su 6 Comuni (Monte Porzio Catone, Grottaferrata, Frascati, Rocca Priora, San Cesareo e Monte Compatri), proprio con l’obiettivo di fornire un contributo e un supporto capillari su tutto il territorio regionale.

La Rete dei Concessionari Renault, lungo tutto lo stivale, ma soprattutto nelle regioni del nord-ovest e nord-est più colpite dalla crisi sanitaria, affiancano Renault Italia in numerose iniziative a supporto di coloro che lavorano senza sosta in prima linea per combattere l’emergenza Coronavirus.

Renault Italia donazioni Croce Rossa Italiana Coronavirus
Renault Italia ha donato alcuni veicoli alla Croce Rossa Italiana

Dal prestito di veicoli al Personale degli ospedali della propria regione o ai Comuni per effettuare le consegne a domicilio ai più bisognosi (Centro Car Cazzaro, Nini Car, Messa T., Oberti, Alpin, Essepiauto) alla donazione di dispositivi di protezione individuale o di teli coprisedile usa e getta (Piemmecar, Autovittani, Manelli, Bendinelli, Gruppo Carmeli, Borrauto, Oriente, Autoequipe, Autocenter); dal prestito di veicoli commerciali ai supermercati di zona per implementare il servizio di consegna a domicilio (Superauto) a donazioni in denaro alle autorità locali (Center) o ad enti ospedalieri (Rondina Auto, Autovip); dall’organizzazione di raccolta fondi, come fatto da Renord a favore dell’Ospedale San Raffaele, all’acquisto e alla donazione di dispositivi di ultima generazione come realizzato dal Gruppo Ferri per il reparto di rianimazione di Udine.

Donazioni Nissan alla Protezione Civile

Nissan durante il periodo di emergenza Coronavirus ha messo a disposizione della Protezione Civile 240 vetture, in comodato d’uso gratuito per il periodo emergenziale. Le auto Nissan sono destinate per il trasporto di medicinali e altri materiali sanitari per il primo intervento.

Jaguar Land Rover Italia donazioni alla Croce Rossa

In questi giorni di emergenza, Jaguar Land Rover Italia ha messo a disposizione della Croce Rossa Italiana una piccola flotta di vetture che vengono utilizzate da parte delle unità SAPR (Sistemi Aeromobile a Pilotaggio Remoto) impiegate per rispondere all’emergenza Covid-19.

Jaguar Land Rover Italia donazioni alla Croce Rossa
Jaguar Land Rover Italia ha messo a disposizione della Croce Rossa Italiana una piccola flotta di veicoli per fronteggiare l’emergenza sanitaria

Toyota e Lexus al fianco della Croce Rossa Italiana

Anche Toyota ha deciso di effettuare donazioni alla Croce Rossa Italiana per combattere il Coronavirus. Grazie al supporto della propria rete di Concessionarie Toyota e Lexus, il gruppo di Toyota infatti ha messo a disposizione della Croce Rossa Italiana, una flotta di veicoli da utilizzare fino alla fine dell’emergenza sanitaria.

Le auto Toyota e Lexus nei giorni dell’emergenza sono utilizzati dai volontari per i servizi di sostegno
alla popolazione, ad esempio per alcune attività di assistenza sanitaria domiciliare e per la consegna di medicinali e beni di prima necessità.

Michelin ed Euromaster riparazioni gratuite ai mezzi di soccorso

Michelin Italia ed Euromaster sono al fianco della Croce Rossa e delle ASL. A partire dal 1° aprile, i mezzi di soccorso delle unità mobili in dotazione alla Croce Rossa e alle ASL di tutto il territorio nazionale possono essere riparati gratuitamente presso tutta la rete delle officine specializzate Euromaster per la riparazione o la sostituzione dei pneumatici in caso di foratura o danneggiamento.

Ad Alessandria, Cuneo, Milano e Torino, dove Michelin è presente con i suoi stabilimenti industriali e con la sede commerciale, l’azienda ha fornito rapidamente e gratuitamente i pneumatici necessari per garantire la continuità del servizio e la mobilità dei mezzi in totale sicurezza.

MV Agusta dona l’attrezzatura per analizzare i tamponi

MV Agusta, ha donato all’ASST dei Sette Laghi una sofisticata
attrezzatura che consente in modo rapido di analizzare fino a 96 campioni con tempi di risposta di trenta minuti. Il sistema, utilizzabile anche in remoto, è a disposizione del dipartimento diretto dal Professor Fausto Sessa.

Il macchinario, denominato QuantStudio 5 Real-Time PCR System e prodotto dall’inglese Thermo Fisher Scientific, viene affiancato a quello al momento operativo in Ospedale per fare fronte alla pressante necessità di identificare i soggetti affetti o portatori di Coronavirus. Anche il personale infermieristico e medico può accedere a questa importantissima diagnostica.

Donazioni auto Skoda per la lotta al Coronavirus in Repubblica Ceca

Škoda ha deciso di donare 100 nuove Octavia a organizzazioni mediche e sociali in Repubblica Ceca. Škoda inoltre è impegnata su vari fronti nella lotta al Covid-19 e ha scelto di riunire tutti i propri sforzi sotto l’hashtag #SKODAAUTOhelps (#SKODAAUTOpomaha in lingua ceca). Con il supporto della rappresentanza sindacale Kovo Union, Škoda ha incoraggiato raccolte fondi tra i Collaboratori e ha messo a disposizione le proprie strutture alle organizzazioni impegnate nel contrasto alla pandemia.

Per esempio, il servizio di Car Sharing HoppyGo ha messo a disposizione di organizzazioni e volontari oltre 200 auto già dalla fine di marzo, mentre Škoda Auto DigiLab ha fornito gratuitamente 150 scooter elettrici, utilizzati nel servizio di mobilità BeRider, per medici e altri addetti alla sanità a Praga. In collaborazione con il Dipartimento di Tecnica dell’Università di Praga, Škoda ha inoltre avviato la stampa in 3D di respiratori riutilizzabili di categoria FFP3. La produzione ha già superato le 750 unità, che sono state messe a disposizione del Ministero della Salute.

Donazione fondi Coronavirus, come fare un bonifico ad un ospedale

Come loro anche tutti noi possiamo fare la nostra piccola parte (oltre agli stanziamenti del Stato e che diventa grande con tutti insieme) con una semplice donazione ad una struttura ospedaliera direttamente attraverso un bonifico sui loro conti correnti.

Le donazioni sono già partite e grazie alle contribuzioni volontarie (dai 10 ai 200 euro), in meno di 24 ore sono arrivati diverse centinaia di migliaia di euro in beneficenza per ciascun ospedale come al Niguarda di Milano o il Cotugno di Napoli.

Sono tante le raccolte fondi dove aderire: riguardano Protezione Civile, Croce Rossa e numerosi altri diversi ospedali come l’Ospedale Cotugno di Napoli, gli ospedali di Parma, Como, lo Spallanzani di Roma.

IBAN Ospedale per donazione

Come fare? Alcuni IBAN delle strutture ospedaliere li puoi recuperare dalla pagina come contribuire “Coronavirus e donazioni, come supportare gli ospedali italiani” di IoDonna o trovare l’IBAN dell’Ospedale di tuo gradimento cercando con Google IBAN OSPEDALE+ il nome dell’ospedale. Una volta recuperato l’iban non ti resta che valutare l’importo di tuo gradimento e procedere al bonifico.

Sul sito gofundme.com ci sono tante altre campagne di donazione contro il Coronavirus alle quali aderire.

Raccolta fondi per l’emergenza Coronavirus dalla Juventus

Un’altra raccolta fondi #DistantiMaUniti promossa dalla Juventus sulla piattaforma gofundme.com/f/distanti-ma-uniti-dona-insieme-alla-juventus

Donazioni Coronavirus, mascherine monouso chirurgiche e ecografo

E mentre la Germania impone alle aziende tedesche che producono mascherine il divieto all’esportazione di questi prodotti, è meritevole il gesto della Magicmotorsport di Partinico (PA) per contribuire alla lotta dell’epidemia del Coronavirus. L’azienda siciliana del settore automotive che sviluppa prodotti per i meccatronici ed il tuning, ha acquistato una grossa quantità di mascherine monouso di tipo chirurgico per la prevenzione dal contagio da Coronavirus Covid-19 sia per i propri dipendenti sia per donarne oltre 5.000 all’Asp Azienda Sanitaria Provinciale di Palermo.

Magicmotorsport dona un ecografo al Covid Hospital di Partinico
Magicmotorsport dona un ecografo al Covid Hospital di Partinico

Ad aprile la Magicmotorsport di Partinico ha donato anche un ecografo carrellato multidisciplinare all’Asp di Palermo nella lotta al Coronavirus Covid-19. L’apparecchiatura, già consegnata e collaudata, è stata destinata ad uso esclusivo del Covid Hospital di Partinico, struttura dell’Azienda sanitaria provinciale interamente dedicata alla cura dei pazienti affetti da coronavirus.

Donazioni mascherine per la prevenzione del Coronavirus

“Il nostro piccolo gesto è un invito alla prevenzione, ad attenersi scrupolosamente alle disposizioni contenute nel decreto ministeriale in materia di contenimento e gestione del Coronavirus – ha detto Bogdan Skutkiewicz, Ceo di Magicmotorspor – siamo vicini a chi quotidianamente è in prima linea per tutelare la salute dei cittadini e in particolare al personale sanitario italiano e della provincia di Palermo.

Con la donazione di un ecografo al Covid Hospital di Partinico abbiamo voluto dimostrare concretamente la nostra vicinanza alla sanità pubblica in generale, e locale nello specifico”.

Coronavirus numeri aggiornati Italia
contagiati complessivi, guariti, terapia intensiva e morti

👉 Ventilatori e dispositivi di protezione prodotti nelle fabbriche auto

👉 Numeri aggiornati italia e mondo guariti, contagiati, morti e tutte le news sul Coronavirus legate al mondo dell’auto e non solo

👉 VADEMECUM Coronavirus spostamenti in auto: quando posso circolare?

👉 Modulo Autodichiarazione Coronavirus scaricabile PDF

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

👉 Lascia un commento sul nostro FORUM!

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button
Close