GUIDE CONSIGLI AUTONotizie auto

Come si guida in autostrada

Come guidare in autostrada dove è richiesta molta più attenzione da parte di chi guida soprattutto per la velocità nettamente più elevata. Consigli utili per evitare multe ed incidenti stradali.

La guida soprattutto in autostrada necessità di attenzione massima da parte dell’automobilista perché, complice la velocità maggiore rispetto alla guida in città o strade provinciali, ogni distrazione può causare un incidente. Inoltre quando il traffico è intenso ci sono più mezzi in circolazione e si possono incontrare diverse situazioni critiche, come ad esempio in occasione di code e rallentamenti o ostacoli improvvisi. Con la giuste dose di attenzione e buonsenso viaggiare in autostrada diventa piacevole e sicuro.

Guidare in autostrada

Quando si guida su una strada veloce come l’autostrada bisogna conoscerne in primis le caratteristiche.
Si tratta una strada extraurbana a scorrimento veloce con carreggiate indipendenti o separate da spartitraffico invalicabile, ciascuna con almeno due corsie di marcia, eventuale banchina pavimentata a sinistra e corsia di emergenza o banchina pavimentata a destra.

limite velocità 150 km/h in autostrada
Come è fatta un’autostrada

Si accede all’autostrada attraverso svincoli, che devono essere accessibili da rampe (corsia di accelerazione e decelerazione) scostate dal flusso principale di traffico, le carreggiate separate da spartitraffico continuo.

Possono esserci semafori destinati solo alle emergenze, mentre i telefoni di emergenza (colonnine SOS) devono essere posizionati con una certa frequenza nelle piazzole per la sosta d’emergenza. L’inizio e la fine di un’autostrada devono essere segnalati con appositi cartelli. Gli accessi e le uscite infine sono controllate da caselli per il pagamento del pedaggio, se previsto.

Velocità in autostrada

Rispetto alle strade di città urbane ed a quelle extraurbane in autostrada si viaggia più veloci. Qui la velocità massima consentita dal Codice della Strada è di 130 km/h ma se sia guida in coda si può andare anche a passo d’uomo. I neopatentati in autostrada non possono andare oltre i 100 km/h, per i primi 3 anni dalla data di conseguimento della patente.

Velocità massima e minima in autostrada
La velocità massima consentita in autostrada è di 130 km/h

In condizioni normali la velocità minima è di 80 km/h. In caso di pioggia la velocità massima scende a 110 km/h e a 50 km/h se la visibilità è inferiore a 50 metri.

Il consiglio è quello di non esagerare con la velocità in quanto al salire della velocità i rischi aumentano e gli spazi di frenata anche si allungano pericolosamente.

Come si guida in autostrada

Nella guida in autostrada bisogna sempre tenere alta l’attenzione e regolare la velocità. Se il traffico è scorrevole meglio tenere un’andatura con velocità tra 110 e 120 km/h (al massimo a 130 km/h o 135/137 km/h indicati sul tachimetro) quella ideale per ridurre i consumi ed arrivare comunque celermente.
Si può anche scendere alla velocità di 60-70 km/h. In questo caso i consumi sono ridottissima ma si costringono tutti gli altri guidatori a dover sorpassare (anche i camion). Dalle statistiche risulta che durante i sorpassi avvengono il maggior numero degli incidenti.

Viaggiare sempre a destra

A proposito di velocità, sulle autostrade a tre corsie ci si deve ricordarsi che la corsia di destra non è riservata solo ai Tir, ma anche a chi viaggia più lentamente. Pertanto ricordati di occupare sempre la corsia di destra quanto questa è libera al contrario di come fanno spesso molti che occupano la corsia centrale o addirittura quella di sorpasso anche se le altre due sono completamente libere.

In autostrada in condizioni di guida normale mai scendere sotto gli 80 km/h

Gli spostamenti di carreggiata e i sorpassi devono essere segnalati in tempo con gli indicatori di direzione, chiamati anche “frecce”. Prima di sorpassare, sempre e solo sulla sinistra e mai sulla destra, guardare bene gli specchietti, le auto che precedono e quelle che seguono. Inoltre è vietato effettuare inversioni o retromarcia in autostrada.

Uso degli indicatori di direzione in autostrada

L’uso degli indicatori di direzione in autostrada è importantissimo perché ci permettono di comunicare le nostre intenzioni agli altri automobilisti ad esempio se ci accingiamo ad effettuare un soprasso o semplicemente a cambiare la corsia di marcia.
Bisogna utilizzare la freccia destra anche se abbiamo necessità di fermarci su una piazzola d’emergenza, oppure svoltare verso un’uscita o in direzione dell’autogrill. Dopo una sosta sulla piazzola porre l’attenzione massima appena ci immettiamo di nuovo in autostrada, segnalando la manovra con la freccia a destra.

Frecce alla guida in autostrada Alfa Romeo Tonale Veloce
Segnalare in tempo i cambi di corsia con gli indicatori di direzione

Oltre agli indicatori di direzione ci sono le “4 frecce”. Attenzione anche se davanti ci troviamo un pericolo o l’inizio della coda. In questo caso accendiamo le 4 frecce d’emergenza, per richiamare l’attenzione dell’automobilista che ci segue. A sua volta anche lui accendere le 4 frecce. Se ci troviamo in mezzo ad un rallentamento è vietato percorrere la corsia di emergenza per i sorpassi.

Distanza di sicurezza in autostrada

Tra le buone partiche da mettere in pratica nella guida in autostrada è quelle di rispettare sempre la distanza di sicurezza. Al raddoppio della velocità corrisponde uno spazio di frenata quadruplo. Ad esempio in autostrada a 130 km/h la distanza di sicurezza ottimale è di 130 metri, a 90 km/h di 40 metri.

Distanza di sicurezza in autostrada
A 130 km/h la distanza di sicurezza raccomandata è di 130 metri

Se i freni non sono perfettamente efficienti, i pneumatici sono consumati, il veicolo è molto carico, lo spazio di frenata si allunga di molto, e sarà quindi necessario aumentare le distanze almeno della metà.

Consigli preziosi per chi guida in autostrada

Attenzione perché fattori esterni come scarsa visibilità o asfalto scivoloso possono mettere in crisi il nostro controllo di guida. Bisogna prestare massima attenzione quando si è al volante evitando distrazioni, manovre repentine di cambio di corsia. Rispettare la distanza di sicurezza e cercare di non perdere i riflessi per la stanchezza (o perché si è esagerati con alcool).
Inoltre ricordarsi che con l’eccessiva velocità una manovra d’emergenza può risultare fatale e si può perdere facilmente il controllo dell’automobile anche in autostrada.

Il consiglio è quello di prestare massima attenzione alla guida da parte di chi si mette al volante, spegnendo o limitando fortemente l’uso del cellulare ai soli casi di estrema emergenza/necessità.

Leggi anche:

→  Notizie di incidenti

Limiti di velocità, quali sono, variazioni e sanzioni

Come richiedere il rimborso del pedaggio

Telepass, come funziona

Notizie di cronaca

→ Cosa ne pensi? Fai un salto sulla discussioni sul FORUM!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

Marco Savo

Marco Savo, classe 1983. La mia carriera è iniziata nel mondo del calcio per poi approdare a quello dell’auto. Cerco di aggiornare gli appassionati e gli utenti dell'auto con gli argomenti più interessanti legati alle automobili.
Pulsante per tornare all'inizio

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto