EventiSaloni

Salone Auto di Tokyo 2019: programma, orari e novità

Tokyo Motor Show, Salone Auto di Tokyo 2019, dal 25 Ottobre al 4 Novembre: programma, info, orari, costo biglietto e le principali novità dal settore automobilistico e non solo. Come arrivare.

L’edizione 2019 del Salone dell’Auto di Tokyo è ormai alle porte: l’evento, biennale, si svolge dal 25 Ottobre al 4 Novembre (23 e 24 ottobre giornate dedicate alla stampa / giornalisti che arrivano da tutto il mondo) presso il Makuhari Messe di Chiba. Il Salone dell’Auto di Tokyo è uno degli eventi più grandi e importanti nel campo dell’automotive. Andiamo a scoprirne il programma, gli orari e tutte le novità che arriveranno da questo importante appunamento automobilistico giapponese di Tokyo. Scopriamo la programmazione, gli orari ed i costi dei vari biglietti per partecipare al Salone dell’Auto di Tokyo organizzato, come da tradizione, dalla Japan Automobile Manufacturers.

Programma e orari Salone dell’Auto di Tokyo 2019

L’edizione 2019 del Salone dell’Auto di Tokyo, o anche Tokyo Motor Show, si terrà al Tokyo Big Sight. Quest’anno l’evento si svolgerà nelle giornate succitate, vale a dire dal 25 ottobre fino al 4 novembre. Gli orari disponibili per le visite vanno dalle 10:00 alle 20:00 dal lunedì al venerdì, mentre dalle 10:00 alle 18:00 il sabato e la domenica.

Come raggiungere il Salone dell’Auto di Tokyo?

Il Salone dell’Auto di Tokyo 2019 si svolgerà presso la Tokyo Big Sight (3-11-1 Ariake, Koto-ku, Tokyo), struttura che è il centro congressi più grande nel Paese del Sol Levante. Di certo non passa inosservato, ma chi non è del posto sicuramente non saprà come raggiungerlo.

Tokyo Big Sight Salone Auto di Tokyo 2019
Tokyo Big Sight edificio dove si terrà il Tokyo Motor Show 2019

PER RAGGIUNGERE IL SALONE IN AUTO si prende la Shuto Expressway, dal centro di Tokyo (uscita Daiba IC), da Yokohama (uscita Rinkai Fukutoshin), da Chiba (uscita Ariake IC o Toyosu IC).

PER RAGGIUNGERE IL SALONE IN TRENO la linea da prendere è la Rinkai o la Yurikamome, che arrivano rispettivamente alla stazione di Kokusai-Tenjijo (a 7 minuti dal centro congressi) e alla stazione di Kokusai-Tenjijo Seimon (a 3 minuti dal centro congressi).

Il Tokyo Big Sight è anche a poca distanza dai maggior aeroporti, a circa 60 minuti dal Narita International Airport e a circa 25 minuti dall’Haneda Airport (Tokyo International Airport) con le tante navette e gli shuttle che possono essere presi, oltre al treno, per arrivare fino al colossale centro congressi.

Prezzo biglietti, Tokyo Motor Show

Esistono diverse tipologie e costi dei biglietti che trovate disponibili sul sito internet del Salone dell’Auto di Tokyo. Ecco tutte le tipologie di biglietti acquistabili di seguito ed i relativi prezzi*:

  • Preview Day Ticket: Biglietto esclusivo che dà la possibilità di godersi l’evento con un numero limitato di persone nella sola giornata del 25 Ottobre. Prezzo 3,800 JPY – 31,00€;
  • Unlimited Entry Ticket: Valido per tutta la durata dell’evento. Prezzo 6,000 JPY – 50,00€;
  • Two-Time Entry Ticket: Utilizzabile solo per due entrate al Salone. Prezzo 3,500 JPY – 28,00€;
  • Advance Ticket: Biglietto singolo valido per una sola giornata dell’evento. Prezzo 1,800 JPY – 15,00 €.

*Il prezzo del biglietto comprende le spese delle tasse.

Novità dal Salone Auto di Tokyo

Quale è il tema centrale del Tokyo Motor Show? Ovviamente le automobili! E’ tanta la carne messa al fuoco per questa nuova edizione del Salone dell’Auto di Tokyo quindi dovremmo aspettarci modelli fuori dal comune essendo un salone famoso per l’esasperante numero di prototipi presentati.

salone auto tokyo 2019, Tokio Motor Show
Il Salone dell’auto di Tokyo si terrà dal 25 Ottobre al 4 Novembre (Tokio Motor Show)

BEYOND THE MOTOR, cosa è

“BEYOND THE MOTOR”, oltre il motore, è il concetto sul quale si basa questa nuova edizione del salone nipponico. Si punterà ad una ridefinizione del concetto stesso di “automobile”, insomma, che prende le mosse dalle tecnologie più avanzate per mostrare le nuove opportunità per l’innovazione e per il business usufruendo del mondo dell’automotive. La realtà virtuale sarà la protagonista che animerà il Tokyo Motorh Show, rendendolo e confermandolo l’autosalone più futuristico di sempre.

Novità dal gioppone per Nissan, Honda, Lexus, Mazda, Subaru, Mitsubishi, Daihatsu, Suzuki e Toyota al Salone di Tokio Motor Show

Le case nipponiche presenti all’evento faranno a gara per contendersi l’attenzione del pubblico mondiale che arriva al Tokyo Motor Show. Ecco cosa ci mostreranno Nissan, Honda, Lexus, Mazda, Subaru, Mitsubishi, Daihatsu, Suzuki e Toyota.

NISSAN presenterà un prototipo di city-car chiamato IMk. Questo veicolo farà parte della gamma Intelligent Mobility, sarà totalmente elettrico ed è costruito su una nuova piattaforma a lui dedicato. Inoltre, comunicando col proprio smartphone sarà possibile parcheggiare il mezzo.

nissan city car IMk
City-car Nissan IMk

HONDA presenterà in casa, la quarta e nuova generazione di Jazz (in Giappone conosciuta come Fit) che avrà un nuovo powertrain ibrido. Saranno presentati il nuovo HR-V (costruito sulla stessa piattaforma di Jazz), seguiranno il minivan Freed, la Shuttle SW ed una nuova berlina disponibile su tutti i mercati globali.

Honda Jazz 2020
Honda Jazz si prepara a tornare sul mercato nel 2020

LEXUS presenterà un prototipo 100% elettrico, che andrà a rivoluzionare la mobilità quotidiana a bordo del nostro mezzo a quattro ruote. Inoltre Lexus presenterà un nuovo modello che avrà due motori a benzina V6 da 3,5 litri, uno dei quali con il sistema Lexus Hybrid Drive. Ciliegina sulla torta sarà la presenza di una supercar da più di 200.000 dollari nata dal modello LC chiamata LC-F. Questa promette ben 600 cavalli di potenza grazie a un motore biturbo V8 con una cilindrata di 4 litri. Anche il design sarà supersportivo, con alettone posteriore fisso e bocchettoni sul telaio, un po’ come la Super GT.

salone auto di tokyo 2019 lexus lf c
Lexus pronta a presentare una nuova top di gamma

MAZDA farà gli onori di casa presentando la sua prima auto full-electric. Non si sa ancora nulla sul design della vettura né sull’autonomia delle batterie. Pare, inoltre, che la casa di Hiroshima presenterà la nuova RX-8, riproponendo la gamma RX.

mazda rx vision
Mazda RX Vision

SUBARU si concentrerà sul mercato interno, presentando il nuovo Levorg, in una veste più sportiva, e la nuova WRX STI (molto probabilmente non sarà esportata). Come già anticipato su questa piattaforma, il modello WRX STI del 2020 sarà l’ultima edizione a montare il motore boxer EJ20.

salone auto di tokyo 2019
Subaru WRX STI dirà addio ai motori boxer

MITSUBISHI esattamente come Lexus, presenterà una concept-car chiamata Mi-Tech Concept. Il mezzo, totalmente elettrico, monterà un motore elettrico per ruota, così da essere un mezzo elettrico ad alte prestazioni. Super Height K-Wagon Concept è il nome di una minicar, full-electric, disponibile per il mercato giapponese.

Mitsubishi Mi-Tech Concept
Mitsubishi Mi-Tech Concept full-electric

DAIHATSU non starà con le mani in mano. L’ormai “seconda sede di Toyota”, ha elaborato ben 11 concept “budget” per auto innovative e convenienti. La Cope, la Thor, la Boon, la Canbus compongono le sportive; mentre le Grand Custom puntano tutto sull’eleganza del settore luxury a basso prezzo. Non mancano nemmeno modelli ideali per la spiaggia, con finiture cromate in legno, nella gamma Beach Cruisin’.

salone auto di tokyo 2019 daihatsu
Daihatsu Waku

SUZUKI mostrerà cinque anteprime mondiali già annunciate. Anche il marchio di Hamamatsu punta sull’elettrificazione, e queste anteprime saranno il sinonimo di quanto il brand sia cresciuto e diventato ambizioso negli anni. Le vetture presenti saranno: Waku Spo, una minicar ibrida plug-in dal carattere sportivo in grado di cambiare parzialmente aspetto con un pulsante, Hustler concept (in due versioni) adatto per la guida su strada ed off-road, Hanare sarà un minivan specializzato nella guida autonoma. Infine sarà presente una nursery semovente adatta per la cura dei bambini.

salone auto di tokyo 2019 suzuki
Suzuki Waku Spo

TOYOTA si presenterà in casa mostrando concept car e vetture già annunciate. Innanzitutto parliamo di Concept LQ, che punta tutto su un evoluto sistema di intelligenza artificiale e di assistenza virtuale di nuova generazione. Segue per importanza la nuova Toyota Yaris, con motore 1.5  tre cilindri. Sarà presente la seconda generazione della Mirai che, servendosi della piattaforma della GL-A di Lexus, sarà più potente, spaziosa ed a trazione posteriore. Ultime, ma non per minor importanza, sono la nuova generazione della GT-86, del minivan GranAce, il debutto della e-Palette a guida autonoma presente alle Olimpiadi del 2020 e, in anteprima mondiale, la presentazione della citycar Ultra-compact BEV.

Fiancata laterale lato guidatore Toyota Yaris 2020
Fiancata laterale lato guidatore Toyota Yaris 2020

News dal Tokyo Motor Show, Salone dell’Auto di Tokyo

FOTO le novità auto attese al Salone dell’Auto di Tokyo 2019

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

Gruppo Telegram di newsauto.it

Commenta

Tags

Raffaello Caruso

Mi presento: sono Raffaello Caruso, classe '94 di Catanzaro studente presso l'Università degli Studi "L'Orientale" di Napoli, e da sempre sono un grande appassionato di motori. Coltivo questa grande passione dall'età di 3 anni grazie a mio padre che da sempre mi ha istruito nel "culto dei motori" e, sempre grazie a lui, all'età di 8 anni ho partecipato in maniera agonistica a diverse competizioni di GoKart. Seguo assiduamente ogni competizione motoristica a quattro ruote, soprattutto la F1 di cui sono grande appassionato.
Close
Close