Alfa RomeoFotogalleryGinevra

Alfa Romeo Ginevra 2019, le novità del Biscione

Alfa Romeo al Salone di Ginevra 2019 rende omaggio alla Formula 1 con la serie limitata Alfa Romeo Racing sulla Stelvio e Giulia Quadrifoglio

Al Salone di Ginevra 2019 la Formula 1 è protagonista nello stand Alfa Romeo. L’impegno del Biscione in F1 quest’anno è maggiore tant’è che la squadra gareggerà con il nome “Alfa Romeo Racing”, riportando al via un pilota italiano, Antonio Giovinazzi, accanto a Kimi Räikkönen, già campione del mondo nel 2007.

Per omaggiare la Scuderia di F1 Alfa Romeo a Ginevra 2019 presenta le serie speciali a tiratura limitata Giulia Quadrifoglio e Stelvio Quadrifoglio F1 “Alfa Romeo Racing” con livrea dedicata. Affianco a questi due modelli speciali il brand italiano espone la Stelvio e Giulia nel nuovo allestimento Ti (Turismo Internazionale), insieme alla nuova Giulietta MY19.

Per omaggiare la Scuderia di F1 Alfa Romeo a Ginevra 2019 presenta le serie speciali a tiratura limitata Giulia Quadrifoglio e Stelvio Quadrifoglio F1 “Alfa Romeo Racing” con livrea dedicata. Affianco a questi due modelli speciali il brand italiano espone la Stelvio e Giulia nel nuovo allestimento Ti (Turismo Internazionale), insieme alla nuova Giulietta MY19.

LIVREA ALFA ROMEO RACING Una delle protagoniste principali dello stand Alfa Romeo al Salone di Ginevra 2019 sono sicuramente le serie speciali Giulia Quadrifoglio e Stelvio Quadrifoglio “Alfa Romeo Racing”, in tiratura limitata. Sono due modelli speciali che sfoggiano la stessa livrea della monoposto Alfa Romeo C38 di Formula 1. Inoltre presentano dettagli di stile unici, come i sedili sportivi Sparco con cuciture rosse e guscio in carbonio, il pomello del cambio automatico con inserto in carbonio firmato da Mopar, il volante in pelle e alcantara anche questo con inserti in carbonio.

All’interno spicca poi un badge celebrativo dedicato con il logo Alfa Romeo Racing, dei dettagli tecnici come il tetto in carbonio a vista su Giulia, i cerchi in lega bruniti da 19” su Giulia e da 20” su Stelvio e le pinze freno rosse. Inoltre queste serie speciali sono dotate dell’esclusivo scarico in titanio Akrapovič, che enfatizza il sound profondo e aggressivo del motore 2.9 V6 Bi-Turbo che, grazie a un tuning specifico realizzato ad hoc dagli ingegneri Alfa Romeo, beneficia di un incremento di potenza.

L’adozione dello scarico in titanio, dell’impianto frenante con dischi carbo ceramici e dei sedili Sparco con guscio in carbonio, inoltre, apporta un significativo risparmio di peso rispetto alle rispettive versioni di normale produzione. L’utilizzo del carbonio è diffuso ed è presenta anche le calotte degli specchietti retrovisori, la “V” del trilobo frontale, gli inserti sulle minigonne, i battitacco (su Giulia).

Alfa Romeo Stelvio e Giulia Quadrifoglio livrea F1

STELVIO Ti Alfa Romeo a Ginevra 2019 riporta in auge la storica sigla Ti, “Turismo Internazionale”, da sempre sinonimo delle Alfa Romeo più accattivanti e tecnologiche. Questa sigla è dedicata alla Stelvio e la Giulia. Il SUV Ti monta  il propulsore 2.0 Turbo benzina da 280 CV, abbinato al cambio automatico a 8 marce e alla trazione integrale Q4. La livrea dell’Alfa Romeo Stelvio Ti è Blu Misano, con i nuovi fanali posteriori bruniti e i dettagli che si caratterizzano per l’ampio utilizzo del carbonio.

Sono in carbonio infatti la “V” del trilobo frontale e le calotte degli specchietti retrovisori. Inoltre abbiamo dei poderosi cerchi in lega da 20” in combinazione con le sportive pinze freno gialle, le cornici dei cristalli esterni in nero lucido così come i terminali di scarico, i badge “Stelvio” e “Q4” scuri e i vetri privacy.

GIULIA VELOCE Ti L’Alfa Romeo Giulia Veloce Ti, equipaggiata con il propulsore turbo a benzina da 280 CV abbinato al cambio automatico a 8 rapporti e alla trazione integrale Q4, rappresenta l’eccellenza tecnica e motoristica della gamma Giulia. La Giulia Ti, presentata in livrea Blu Misano, rappresenta la versione più esclusiva della gamma e strizza l’occhio alla Quadrifoglio con la quale condivide alcuni elementi di stile.

Saltano subito agli occhi il cielo nero, la plancia rivestita in pelle con inserti in carbonio, i sedili in pelle e Alcantara con cuciture nere e numerosi dettagli in carbonio firmati Mopar, come i battitacco retroilluminati con logo Alfa Romeo, la “V” del trilobo, l’inserto del pomello cambio, e le calotte degli specchietti retrovisori. Di derivazione Quadrifoglio, invece, le minigonne con inserto in carbonio e lo spoiler posteriore. All’insegna della sportività anche i cerchi in lega da 19” bruniti, con design a 5 fori, dove spiccano le pinze freno gialle.

Alfa Romeo Stelvio Ti, frontale

Annunci auto usate ALFA ROMEOListino prezzi ALFA ROMEO

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button
Close