FotogalleryOctaviaSkoda

Škoda Octavia, anteprima, le novità della 4^ generazione anche ibrida

Škoda presenta la quarta generazione dell’Octavia, che si caratterizza da un design esterno ed interno inedito. Sotto al cofano abbiamo nuovi motori ibridi plug-in e mild-hybrid

Arriva la nuova Škoda Octavia, la quarta generazione della berlina boema che è cresciuta sia in lunghezza sia in larghezza, ampliando anche la capacità del bagagliaio. A gennaio 2019, Octavia ha festeggiato 60 anni dall’inizio della sua produzione. Le prime unità di questo modello, uscirono dalle linee di produzione nella fabbrica di Mladá Boleslav all’inizio del 1959. Ora Škoda presenta la quarta generazione, nella carrozzeria berlina e wagon e con motorizzazioni amiche dell’ambiente mild-hybrid e soprattutto ibrida plug-in.

La nuova generazione di Octavia disponibile negli allestimenti Active, Ambition e Style. Nei mesi successivi, si aggiungeranno alla gamma anche la Scout e la sportiva Octavia RS.

Ma ora scopriamo in dettaglio com’è fatta la quarta generazione della Škoda Octavia 2020.

Škoda Octavia 2020 com’è fatta

DIMENSIONI Nel frontale spiccano la nuova calandra e il look tagliente dei fari. Il veicolo è cresciuto sia in lunghezza che in larghezza. Con 4.689 mm, la quarta generazione di Škoda Octavia Wagon è più lunga della versione precedente di 22 mm, più larga di 15 mm arrivando ora a 1,829 mm (la lunghezza della berlina è aumentata di 19 mm, portandola a 4.689 mm e di 15 mm in larghezza, misurando ora 1.829 mm).

Il passo misura 2.686 mm. I tecnici Škoda hanno migliorato anche l’aerodinamica. La berlina ha un coefficiente di frizione (cd) di 0.24 e Octavia Wagon di 0.26, che la rendono tra le automobili più aerodinamiche sul mercato, una caratteristica che gli permette di ridurre il consumo di carburante e le emissioni di CO2.

Vista di profilo, frontale Škoda Octavia Wagon 2020
Vista di profilo, frontale Škoda Octavia Wagon 2020

ESTERNI I fari anteriori e quelli posteriori sono in tecnologia full LED. Davanti ci sono anche i full LED Matrix, che generano un fascio di luce prodotto da elementi che sono controllati individualmente. Grazie ad una telecamera posta dietro al parabrezza, la tecnologia intelligente riesce a riconoscere i veicoli che precedono o che arrivano in senso contrario, oltre a oggetti o persone che riflettano la luce.

I fari accolgono il conducente con una funzione animata di Coming/Leaving Home. I gruppi ottici posteriori sono impreziositi anche dagli indicatori di direzione dinamici.

Vista posteriore fiancata laterale Škoda Octavia 2020
Vista posteriore Škoda Octavia 2020

Dentro com’è la Škoda Octavia 2020

Nell’abitacolo della Škoda Octavia 2020 aumenta lo spazio. I passeggeri posteriori hanno uno spazio per le ginocchia che misura adesso 78 mm. La capacità del bagagliaio, che è la più grande del segmento, è ora di 640 l per la Wagon e 600 per la berlina. Per quanto riguarda lo stile il nuovo volante ha ora solo due razze e presenta una rifinitura cromata. Nella variante multifunzione si possono comandare 14 funzioni diverse tramite pulsanti a pressione e a scorrimento.

La consolle centrale, i rivestimenti delle portiere e il cruscotto sono stati rivisitati. Con una struttura su più livelli, la plancia riprende la forma della calandra con un’area colorata contrastante al di sotto del display multifunzione centrale. Octavia è la prima Škoda ad avere un head-up display che mostra informazioni quali la velocità di marcia o le indicazioni di navigazione direttamente sul parabrezza.

Gli occupanti siedono su sedili ergonomici studiati per mantenere una postura corretta. Oltre alla possibilità di essere riscaldati, hanno la funzione di massaggio e di ventilazione. I sedili sportivi opzionali, sono rivestiti in tessuto ThermoFlux. Per il clima abbiamo la climatizzazione a tre zone Climatronic.

Interni, sedili anteriori Škoda Octavia Wagon 2020
Interni, sedili anteriori Škoda Octavia 2020

Škoda Octavia 2020, tecnologia ed infotainment

Il sistema di infotainment di nuova Škoda Octavia offre servizi di streaming radio e TV opzionali, oltre ad un sistema di connessione smartphone completamente senza cavo tramite tecnologia SmartLink+ wireless. Dispositivi media o chiavette USB possono inoltre essere collegati direttamente al sistema di infotainment tramite le due porte USB-C anteriori tra le 5 presenti nella vettura. Come opzione, si può scegliere di avere una presa da 230-V posteriore.

Škoda ha migliorato ulteriormente il Virtual Cockpit. L’ultima generazione del quadro di strumenti digitale e personalizzabile individualmente è dotata di uno schermo da 10 pollici ed è ora più facile da usare. Il conducente può scegliere tra quattro diversi layout: Basic, Classic, Navigation e Driver Assistance System. È inoltre possibile scegliere di visualizzare le mappe di navigazione direttamente sul Virtual Cockpit e sul display centrale da 10 pollici in due diverse profondità di zoom.

Il sistema Climatronic può essere gestito tramite una barra touch sul fondo del display infotainment. Tramite un nuovo slider touch posto sulla parte bassa del display del sistema di infotainment, si può regolare il volume con un dito, e ingrandire o ridurre la mappa usando due dita.

Virtual Cockpit, quadro di strumenti digitale Škoda Octavia 2020
Virtual Cockpit, quadro di strumenti digitale Škoda Octavia 2020

Škoda Octavia 2020, cambio automatico DSG con tecnologia shift-by-wire

Nuova Octavia è la prima Škoda a usare tecnologia shift-by-wire per azionare la trasmissione DSG. Il settore del cambio non è più connesso al cambio in modo meccanico, ma trasmette elettronicamente la marcia impostata.

Al posto della normale leva del cambio DSG, si trova quindi un nuovo modulo di controllo posto nella console centrale, con un piccolo interruttore per scegliere la modalità di guida: R (retromarcia), N (folle), e D/S (normale/sport), oltre ad un ulteriore pulsante per la modalità parcheggio, P.

Comando cambio automatico consolle centrale Škoda Octavia 2020
Comando cambio automatico consolle centrale Škoda Octavia 2020

Škoda Octavia 2020, sistemi ADAS di aiuto alla guida

Sulla quarta generazione di Octavia abbiamo numerosi e innovativi sistemi ADAS di assistenza alla guida. Il nuovo sistema Collision Avoidance Assist supporta il conducente intervenendo attivamente sul movimento di manovra in caso di collisione imminente con un pedone, ciclista o con un altro veicolo. Il sistema Exit Warning informa il conducente nel caso in cui un veicolo o un ciclista si stia avvicinando da dietro quando si sta per aprire la portiera dell’auto.

Grazie al sistema Hands-on Detect, l’auto è in grado di controllare se il conducente sta impugnando il volante in modo consistente o se non ha più il controllo del veicolo a causa di una potenziale emergenza sanitaria. In tal caso, l’Emergency Assist riesce a condurre il veicolo a uno stop in sicurezza.

Fiancata laterale lato guidatore Škoda Octavia Wagon 2020
Fiancata laterale lato guidatore Škoda Octavia Wagon 2020

Škoda Octavia 2020, motori mild-hybrid

La gamma motori di Škoda Octavia 2020 prevede una nuova generazione di unità TDI e TSI, al fianco dei nuovi propulsori a metano, plug-in hybrid e mild-hybrid.

In abbinamento al cambio DSG a 7 rapporti, il tre cilindri 1.0 TSI da 110 CV e il quattro cilindri 1.5 TSI da 150 CV sono equipaggiati con motorino d’avviamento a 48 V comandato a cinghia e di una batteria da 48 V agli ioni di litio. Questo rende possibile la funzione di veleggio con il motore a combustione completamente spento, il recupero di energia in frenata e il supporto al motore termico con un boost elettrico. Entrambi i motori sono anche disponibili in combinazione con cambio manuale a 6 rapporti senza tecnologia mild-hybrid.

Il cambio utilizzato sulla 1.5 TSI e sui motori diesel è stato completamente riprogettato ed è pensato per alti livelli di coppia. Il 2.0 TSI da 190 CV è disponibile solo con trazione integrale e cambio DSG a 7 rapporti. Tutti i motori benzina montano un filtro anti particolato specifico

Vista anteriore, nuovo frontale Škoda Octavia 2020
I due motori a benzina TSI sulla Škoda Octavia 2020 sono disponibili anche con tecnologia mild-hybrid

Škoda Octavia 2020 Plug-in Hybrid elettrico+benzina

Dopo il lancio della prima Škoda plug-in hybrid, Superb iV, la Casa automobilistica boema propone questo tipo di alimentazione per la nuova Octavia. Abbinato al motore 1.4 TSI a benzina, Octavia iV monta un motore elettrico in due varianti di potenza.

Il power train ibrido sarà proposto inizialmente con una potenza di sistema di 150 kW (204 CV), a cui si aggiungerà un’ulteriore versione con potenza di 180 kW (245 CV). Entrambe le varianti saranno proposte con cambio DSG di serie.

Ricarica da wallbox Škoda Octavia 2020 ibrida plug-in
Ricarica da wallbox Škoda Octavia 2020 ibrida plug-in

Škoda Octavia 2020, motori Diesel Evo

Per Octavia, sono proposti tre motori 2.0 TDI con potenza che varia da 115 CV a 200 CV Euro 6d In aggiunta al classico filtro anti- particolato, i motori sono dotati di un nuovo sviluppo nel trattamento dei gas di scarico SCR. Utilizzando il “twin dosing”, AdBlue viene iniettato specificatamente davanti ai due convertitori catalitici SCR che sono posizionati uno dopo l’altro.

Questo metodo, insieme all’uso del secondo convertitore catalitico, riduce le emissioni di ossido di azoto (NOx) di circa l’80% rispetto alla generazione precedente. Le varianti da 150 CV e 200 CV sono disponibili anche con trazione integrale.

Fiancata laterale lato guidatore Škoda Octavia 2020
I motori diesel TDI della Škoda Octavia 2020 sono Euro 6d

Škoda Octavia 2020, motore a metano G-TEC

Škoda Octavia è disponibile anche a metano, nella versione G-TEC, che arriverà sul mercato nel corso del 2020. Il 1.5 TSI da 130 CV è stato progettato per essere alimentato a gas naturale. La capacità totale dei tre serbatoi è di 17,7 kg. In caso di necessità, l’auto può sfruttare il serbatoio di benzina da 9 litri. Octavia G-TEC berlina o Wagon è disponibile con cambio manuale a 6 rapporti o DSG a 7 rapporti.

Rifornimento, bocchettone metano G-TEC
Rifornimento, bocchettone metano G-TEC

Škoda Octavia 2020, asseto sportivo o rialzato

Oltre all’assetto standard, Škoda offre altre due opzioni per Octavia, una sospensione sportiva, più bassa di 15 mm e un telaio rialzato da terra di 15 mm in più. Il Dynamic Chassis Control, che regola costantemente le sospensioni e l’ammortizzazione, prevede profili diversi di Driving Mode Select.

Con il DCC, l’altezza da terra rimane invariata nei modelli plug-in hybrid, mentre tutte le altre varianti sono ribassate di 10 mm.

Fiancata laterale lato passeggero Škoda Octavia Wagon 2020
L’assetto della Škoda Octavia 2020 può essere a scelta ribassato o rialzato di 15 mm

Listino prezzi OCTAVIA

Annunci auto usate OCTAVIA 

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button
Close