MANAGERRenault

Renault M.A.I., servizi per la mobilità dal Gruppo Renault (e non solo)

Il Gruppo Renault crea Renault M.A.I. (Mobility As an Industry) società rivolta alla mobilità autonoma, elettrica, condivisa, sostenibile compresi i servizi per il territorio urbano ed extraurbano

A proposito di auto elettriche e di mobilità del futuro nasce Renault M.A.I. (Mobility As an Industry, si pronuncia MAI), ramo d’azienda appositamente dedicato ai servizi per la mobilità. Sotto questo nuovo marchio “M.A.I”, con società dedicata facente parte del gruppo francese, riunite tutte le attività legate alla mobilità condivisa, alla mobilità autonoma, elettrica compresi i servizi ed alla mobilità sostenibile.

Renault M.A.I. e la mobilità del futuro

Con “Renault M.A.I” il gruppo Renault punta alla mobilità estesa su tutto il territorio con attenzioni non solo alle esigenze urbane di grande importanza ma su tutto il territorio extraurbano come le zone rurali della Francia e di tutto il mondo: obiettivo è di limitare il loro isolamento.
Si prevede che entro il 2050, circa il 70% della popolazione mondiale vivrà in un contesto urbano contro il 55% attuale, con un aumento di 2,5 miliardi di persone che abiteranno nelle città.

Attività e servizi mobilità Renault M.A.I.

Le attività ed i servizi della nuova società del Gruppo Renault, “Renault M.A.I.” sono diversificate e riguardano la mobilità autonoma, elettrica e condivisa. Le forme di utilizzare l’auto oggi, nel campo della mobilità, stanno cambiando con preferenza verso il noleggio per molti (ma non per tutti ovviamente). Il mercato si struttura sempre più in base agli utilizzi dei consumatori, in alcuni casi meno attratti dal veicolo di proprietà per le offerte che arrivano dai costruttori di auto con canoni mensili che prevedono il tutto incluso, in alcune forme con bollo, assicurazione, tagliandi e pneumatici compresi.
Insomma una offerta dell’auto multimodale, innovativa, connessa, più ecologica e adattabile alle esigenze più variegate che Renault sta cercando di cavalcare.

Ricarica presa tipo 2 Renault Zoe 2020
La mobilità del futuro vede l’auto elettrica protagonista soprattutto nei centri urbani ma non solo

Quale è l’obiettivo di Renault M.A.I.?

La strategia di Renault M.A.I. è ambiziosa e intende porsi come obiettivo quello di essere il partner privilegiato delle città, degli enti regolatori e degli operatori del settore dei trasporti, ma anche delle imprese di altri settori, per favorire la mobilità condivisa al servizio dei consumatori e rispondere alle sfide ambientali.

Arnaud Molinié Direttore Generale di Renault M.A.I.

Alla guida del nuovo brand Renault M.A.I. c’è Arnaud Molinié, che ricopre la figura manageriale di Direttore Generale. Arnaud Molinié è entrato a far parte del Gruppo Renault a Gennaio 2019 in qualità di Direttore Mobilità Mondo. È membro del Comitato Direttivo del Gruppo Renault.

Arnaud Molinié Direttore Generale di Renault M.A.I.
Arnaud Molinié Direttore Generale di Renault M.A.I.

Come molte altre case automobilistiche anche Renault cerca di anticipare i tempi sulla mobilità in linea su quanto aveva già annunciato nel piano “Drive The Future” con obiettivi ambiziosi come lo sviluppo dell’auto, la mondializzazione della gamma di veicoli commerciali leggeri, diventare un player primario globale, l’ampliamento della gamma Global Access del Gruppo, la leadership nei Veicoli Elettrici EV, servizi finanziari come RCI Bank and Services, sviluppo della fidelizzazione con i clienti ed estensione dei servizi connessi e di mobilità.

Renaul M.A.I non è da confondere con MY Renault lo spazio online dove si iscrivono i possessori di auto Renault per ricevere offerte esclusive, un programma di manutenzione su misura, consigli personalizzati, ecc.

Quali sono le auto che produce Renault? Listino prezzi RENAULT

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button
Close