Alpine-RenaultPistaRacing

WEC 2021, Alpine sale nella categoria Hypercar con l’A480

43 anni dopo la vittoria dell’Alpine A442b nella classifica generale della 24 Ore di Le Mans, Alpine ritorna a correre nella categoria più importante dell’Endurance, che dal 2021 è denominata Le Mans Hypercar.

Il team Alpine Elf Matmut, Campione del Mondo LMP2 nel 2016 e 2019, nella stagione 2021 del Mondiale Endurance WEC corre nella categoria Hypercar, categoria per eccellenza del Campionato FIA WEC 2021.

L’Alpine, denominata A480, è contrassegnata dal suo numero portafortuna, il 36, con cui il team ha vinto per ben 3 volte la 24 Ore di Le Mans nella categoria LMP2 negli ultimi 5 anni.

Alpine A480 Hypercar 2021

Nel 2021 Alpine corre nel WEC nella categoria Hypercar, con la nuova A480. Omologato dalla FIA (Federazione Internazionale dell’Automobile) con il nome di Alpine A480, questo prototipo costruito sulla base di un telaio Oreca è alimentato da un V8 4,5 l fornito da Gibson Technology.

Vista di profilo Alpine A480 hypercar WEC 2021
Alpine A480, l’hypercar per il WEC 2021

Inoltre l’hypercar A480 è equipaggiata con pneumatici Michelin, in conformità con il regolamento della categoria Hypercar.

Piloti Alpine nel WEC 2021

In questa nuova categoria del WEC Alpine schiera l’equipaggio formato da Nicolas Lapierre (protagonista dei Campionati vinti nel 2016 e 2019) da André Negrão e Matthieu Vaxiviere. L’obiettivo della stagione è quello di conseguire il miglior piazzamento possibile in classifica.

Team Alpine nel WEC 2021
Nel Mondiale WEC 2021 Alpine schiera l’equipaggio n.36 composto da Lapierre/Negrão/Vaxiviere

L’equipaggio dell’Alpine A480 n°36 debutta in pista il 30 e 31 marzo sul Circuito di Portimao in Portogallo, per il prologo ufficiale del Campionato FIA WEC, prima di disputare la prima gara, il 4 Aprile, sullo stesso circuito.

Le Mans Hypercar 2021, che cos’è, regolamento

Nel 2021 nel WEC debutta la categoria categoria LmH, ovvero Le Mans Hypercar, che va a sostituire la precedente LMP1, nata nell’ottica di contenere i costi.

A differenza della sua classe precedente, dove le regole consentivano solo ai prototipi su misura di gareggiare nella categoria, le auto iscritte alla classe Le Mans Hypercar possono essere versioni con specifiche da competizione di hypercar esistenti o prototipi appositamente progettati, con alimentazione ibrida come optional per i costruttori.

Vista di profilo Alpine A480 hypercar WEC 2021 in pista
Le nuove auto Le Mans Hypercar sono hypercar esistenti o prototipi appositamente progettati

La progettazione del motore è libera, con l’ uso consentito solo di motori a benzina a quattro tempi . Per i motori di produzione, i pezzi fusi del blocco e della testa devono provenire dal motore di base (ma possono essere leggermente modificati tramite lavorazione meccanica o aggiunta di materiale) e l’ albero motore può essere solo un massimo del 10% più leggero, mentre gli angoli delle valvole, il numero degli alberi a camme e la posizione degli alberi a camme devono rimanere poiché sono montati sul motore originale.

Vista posteriore Alpine A480 hypercar WEC 2021 in pista
Alpine A480,l’hypercar in pista

Per le auto che utilizzano un sistema ibrido a recupero di energia, la potenza elettrica CC della MGU-K non deve superare i 200 kW e, ad eccezione della corsia dei box. Per omologare una vettura che possa disputare il campionato del mondo endurance, il costruttore deve produrre almeno 20 modelli omologati per l’uso stradale.

Le Mans Hypercar, specifiche tecniche

Lunghezza massima 5.000 mm (200 pollici)
Larghezza massima 2.000 mm (79 pollici)
Interasse massimo 3.150 mm (124 pollici)
Area frontale minima 1,6 m 2 (2.500 pollici quadrati)
Peso minimo 1.030 kg (2.270 libbre)
Peso minimo del motore 165 kg (364 libbre)
Cilindrata del motore Senza limiti
Massima potenza di uscita 500 chilowatt (670 CV)
Diametro massimo della ruota 710 mm (28 pollici)
Larghezza massima della ruota 380 mm (15 pollici)

Chi è, la carriera di Nicolas Lapierre pilota Alpine nel WEC 2021

Nicolas Lapierre e nato il 2 Aprile 1984 a Thonon-les-Bains (Francia). Con un solido record di gare in monoposto coronato dal Gran Premio di Macao del 2003 con il team Signature, Nicolas prende la strada dell’Endurance nel 2008. Dopo aver raccolto i suoi primi allori con il team Oreca Matmut, si classifica terzo nel Campionato FIA WEC con Toyota nel 2012.

Nel giro di tre stagioni con il costruttore giapponese, vince sei gare del Campionato Mondiale.

Nicolas Lapierre pilota Alpine nel WEC 2021
Nicolas Lapierre pilota Alpine nel WEC 2021

Vincitore per la categoria LMP2 nella 24 Ore di Le Mans 2015, entra a far parte del team Signatech-Alpine nel 2016 per un’indimenticabile stagione dove, ancora una volta, si aggiudica la gara del dipartimento della Sarthe e i titoli LMP2. Nicolas ripropone l’exploit nel 2018 e 2019 ed è con Alpine che otterrà il suo secondo titolo mondiale LMP2. Il pilota francese è una delle colonne portanti del team nella nuova sfida che consiste nell’ingresso di Alpine nella categoria Hypercar.

Chi è, la carriera di André Negrão pilota Alpine nel WEC 2021

André Negrão è un pilota brasiliano nato il 17 Giugno 1992 a San Paolo (Brasile). Come i suoi gloriosi predecessori, anche André ha attraversato l’Atlantico per un’esperienza in Europa.

Approfittando delle formule di promozione su entrambi i lati dell’oceano, il brasiliano si lancia nell’Endurance con Signatech Alpine Matmut nella stagione 2017. André, che si adatta velocemente ai nuovi prototipi, sorprende e consegue il suo primo piazzamento sul podio alla 24 Ore di Le Mans.

Negrao André pilota Alpine nel WEC 2021
André Negrão pilota Alpine nel WEC 2021

Grazie ai suoi sforzi, diventa pilota titolare dell’auto n°36. Sarà al volante di quest’ultima che contribuirà alle 2 vittorie di Alpine nella gara del dipartimento della Sarthe nella Superstagione 2018-2019.

Chi è, la carriera di Matthieu Vaxiviere pilota Alpine nel WEC 2021

Matthieu Vaxiviere è il più giovane dell’equipaggio Alpine nel Mondiale WEC 2021. Nato il 3 Dicembre 1994 a Limoges (Francia) ha inaizato la sua carriera nel karting, per poi passare alle monoposto nella Formula 4. Nel 2011, vince il Campionato di Francia F4. Nel 2012 e 2013, partecipa all’Eurocup Formula Renault.

Nel 2014, diventa uno dei piloti del Lotus F1 Junior Team, partecipando nel frattempo anche alla Formula Renault 3.5 Series, campionato che conclude in seconda posizione nel 2015. Nel 2016, corre nella Formula V8 3.5 e nell’Asian le Mans Series. Partecipa alla prima 24 Ore di Le Mans nel 2017, nella categoria LMP2. Nel 2018, si aggiudica 3 piazzamenti sul podio nel Campionato FIA WEC.

Matthieu Vaxivière pilota Alpine nel WEC 2021
Matthieu Vaxivière pilota Alpine nel WEC 2021

Nel 2019, conclude la 24 Ore di Le Mans in terza posizione registrando peraltro il miglior giro in gara con un tempo di 3:27.611. Matthieu ripropone l’exploit nel 2020, con il secondo piazzamento sul podio consecutivo nella categoria LMP2.

Foto Alpine A480 hypercar 2021

Potrebbe interessarti (anzi te lo consiglio):

👉 Alpine A110 elettrica con Lotus

👉 Leggi tutte le notizie su Alpine Renault

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM!


Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto