FotogalleryPistaSmart

Smart sul ghiaccio, test con le gomme chiodate

Smart elettriche da corsa su ghiaccio, nei test con le gomme chiodate Pirelli in preparazione della nuova stagione del monomarca elettrico

Le piccole smart elettriche da corsa, in gara nel trofeo smart EQ fortwo e-cup, affilalto le armi per la nuova stagione in una serie di test sul ghiaccio. Queste sportive elettriche hanno dato spettacolo sulle strade innevate di Livigno, dove sono state provate le novità tecniche per il nuovo campionato: differenziale autobloccante e sui test di gomme chiodate Pirelli.

Il secondo appuntamento ha visto le smart EQ fortwo protagoniste sugli sterrati ghiacciati di Isola 2000, in Francia, in occasione della terza tappa del Trofeo Andros. Tester d’eccezione, i campioni Nicolas e Sacha Prost, Frank Lagorce, Christophe Ferrier e Luois Gervoson.

SMART GUIDA SUL GHIACCIO La smart elettrica sul ghiaccio e con le gomme chiodate ha confermato la sua agilità, l’immediato feeling con il pilota e la naturale inclinazione al sorpasso, dovuta anche alle dimensioni contenute. La nuova generazione 100% elettrica smart è destinata a rivoluzionare la mobilità urbana, grazie al propulsore con batteria agli ioni di litio da 17,6 kWh, garantita 8 anni / 100.000 km, e un’autonomia di 160 km a zero emissioni. Per renderla ancora più sportiva e conforme ai requisiti di sicurezza per le competizioni motoristiche, il team di LPD Italia ha sottoposto la smart EQ fortwo a diversi interventi, svelati già al primo sguardo dall’inedito kit aerodinamico.

Test smart su ghiaccio

PESO RIDOTTO Scende sensibilmente il peso complessivo della vettura che da 1000 kg passa a 900, grazie anche a numerosi elementi racing in carbonio. L’introduzione del roll-cage, in combinazione con la cellula tridion, rappresenta un ulteriore elemento per la sicurezza dei piloti. I due sedili lasciano il posto ad un unico sedile racing realizzato interamente in vetroresina e anche il set-up è stato adattato alle esigenze di gara con l’adozione di nuove molle e nuovi ammortizzatori.

Guida su ghiaccio smart elettrica da corsa

DIFFERENZIALE AUTOBLOCCANTE Il nuovo differenziale autobloccante di tipo meccanico installato sulle smart EQ fortwo e-cup da a questa citycar un comportamento ancora più racing e divertente sui fondi sterrati e ghiacciati. Questo importante upgrade tecnico permette di distribuire al meglio tutti i 160 nm dell’importante coppia del motore elettrico della fortwo da competizione, grazie ad un pacco di lamelle che, intervenendo sulla velocità di rotazione delle ruote motrici e in grado di arrivare fino al 100% di bloccaggio dell’asse posteriore, migliora motricità e accelerazione in curva.

Il differenziale autobloccante utilizzato nei test su neve e ghiaccio è pensato per essere modulabile e tarabile in modo differente a seconda del tipo di fondo, caratteristica che gli permetterà di essere presente anche su tutte le smart del Campionato Italiano Rallycross.

Guida su ghiaccio smart elettrica da corsa

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Close
Close