Formula 1 - F1Racing

Orari Gp Eifel F1 2020 al Nürburgring, diretta SKY e differita TV8

Dopo sette anni la Formula 1 torna al Nürburgring, per l’11^ gara della stagione 2020. Durante le prove libere occhi puntati su Mick Schumacher al volante dell’Alfa Romeo Racing.

Orari Gp Eifel, al Nürburgring è in programma l’undicesima gara della stagione 2020 di Formula 1. Sette anni dopo l’ultima gara al Nürburgring Gp-Strecke disputata nel 2013, la Formula 1 torna nel leggendario tracciato tedesco. La gara offre pochi spunti d’interesse, visto il domino inchiostrato di Lewis Hamilton e della Mercedes. Proprio l’inglese in Germania cerca di raggiungere il record di 91 successi di Schumacher, obbiettivo che gli è sfuggito al Mugello ed a Sochi.

A proposito di Schumi in occasione delle prove libere i riflettori sono tutti per Mick Schumacher. Il pilota della Ferrari Driver Academy è alla guida dell’Alfa Romeo Racing nella prima sessione di libere in Germania.

Mick Schumacher Alfa Romeo prove libere Gp Eifel F1 2020 al Nürburgring
Mick Schumacher sarà al volante dell’Alfa Romeo venerdì 9 ottobre in occasione delle prove libere

Il Gp di Eifel 2020 Nürburgring in TV si può vedere in diretta alle 14.10 solo su Sky, mentre su TV8 sono in programma le differite delle qualifiche e della gara, rispettivamente alle 18:30 ed alle 18.15.

Orari Gp Eifel F1 2020 diretta SKY e differita TV8

Venerdì 9 ottobre 2020 (PROVE LIBERE)
11.00-12.30: Prove libere 1 (diretta su Sky Sport F1 HD)
15.00-16.30: Prove libere 2 (diretta su Sky Sport F1 HD)

Sabato 10 ottobre 2020 (PROVE LIBERE e QUALIFICHE)
12.00-13.00: Prove libere 3 (diretta su Sky Sport F1 HD)
15.00-16.00: Qualifiche (diretta su Sky Sport F1, differita alle 18:30 su TV8)

Domenica 11 ottobre 2020 (GARA)
14.10: Gara (diretta su Sky Sport F1, differita alle 18:15 su TV8)

F1 Gp Eifel 2020 sul circuito del Nürburgring
La Formula 1 torna al Nürburgring dopo l’ultima volta del 2013

F1 Gp Eifel 2020 sul circuito del Nürburgring

Il Gp di Eifel si corre al Nürburgring, sul tracciato che nel passato ha ospitato 4 edizioni del Gran Premio di Germania (nel 1985, nel 2009, nel 2011 e nel 2013), 12 del Gran Premio d’Europa (nel 1984, dal 1995 al 1996 e dal 1999 al 2007) e 2 del Gran Premio del Lussemburgo (dal 1997 al 1998).

Questa parte del tracciato, lunga 5,148 km, è stata ricavata dalla mitica Nordschleife, che è stata esclusa dal calendario di Formula 1 dopo il terribile incidente di Niki Lauda del 1976. Nel 1984 fu inaugurato il nuovo tracciato che fu costruito nella zona dove in passato era situata la Südschleife, il GP-Strecke o più comunemente Nuovo Nürburgring, che però non ha nulla in comune con il vecchio tracciato, se non la zona dove è costruito il nuovo rettilineo dei box.

Vista aerea del tracciato del Nürburgring GP-Strecke
Vista aerea del tracciato del Nürburgring GP-Strecke

Il meteo è l’incognita principale del fine settimana, soprattutto in questo periodo dell’anno, in cui la probabilità di pioggia è elevata tanto quanto le basse temperature. L’ultima edizione della 24 Ore del Nürburgring è stata condizionata per oltre nove ore dalla pioggia torrenziale. Nella regione dell’Eifel piove frequentemente, quindi il tracciato è spesso sporco, scivoloso e non gommato.

La gara si svolge sulla distanza di 60 giri, il record assoluto del circuito è di 1’28″351 stabilito da Michael Schumacher su Ferrari nelle qualifiche del Gran Premio d’Europa 2004.

👉Calendario F1 2020 aggiornato

👉Classifiche F1 2020 piloti e costruttori

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM

Commenta

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto