Formula 1 - F1Notizie autoRacing

Incidente in F1, incendio con fiamme e fuoco che avvolgono il pilota

Tanta paura per Grosjean che dopo la partenza del Gp del Bahrain è andato a sbattere contro le barriere. Dopo l’impatto la monoposto si è spezzata in due ed è andata a fuoco. Il pilota è salvo per miracolo anche grazie all’Halo.

Il Gp del Bahrain 2020 è stato caratterizzato dal terribile incidente di Romain Grosjean al primo giro. Dopo lo schianto a 180 km/h l’Hass la monoposto di Formula 1 si è spezzata in due ed è andata a fuoco con le fiamme che hanno avvolto il pilota francese uscito indenne. Grosjean se l’è cavata con tanta paura da quell’incendio e qualche piccolo problema fisico risolvibile in poche settimane.

Grosjean deve la sua vita soprattutto all’efficacia dei dispositivi di sicurezza come l’Halo, nell’urto contro le barriere. Probabilmente senza l’Halo staremo a parlare di un weekend di morte.

Incidente F1 incendio e fiamme sulla monoposto

Dopo la partenza del Gp del Bahrain 2020 di F1 Romain Grosjean si è schiantato a circa 180 km/h contro le barriere, dopo un contatto con Daniil Kvyat. L’impatto è stato tremendo e subito dopo la monoposto si è spezzata in due ed è andata in fiamme con un incendio importante che ha avvolto il pilota ancora dentro l’auto.

Scocca della monoposto di F1 dopo l'incidente con incendio e fiamme a seguito dell'impatto
Scocca della monoposto di F1 dopo l’incidente con incendio e fiamme a seguito dell’impatto

Il fuoco in F1 non si vedeva da oltre 30 anni, l’ultima volta Imola ’89, con Berger che andò a sbattere contro il muro del Tamburello. Come l’austriaco Grosjean è stato lesto ad uscire fuori dall’abitacolo.

Le fiamme sono state causate dalla fuoriuscita della benzina ma anche dalla batteria danneggiata con l’impatto, con il pilota che è stato lesto ad uscire da quell’inferno. Nell’impatto la pressione all’interno della sacca del serbatoio è cresciuta al punto da far esplodere il tappo del rifornimento sul lato sinistro e la benzina si è riversata all’esterno innescando il pauroso scoppio.

Pilota salvo per miracolo grazie all’Halo

Romain Grosjean è un pilota che deve la sua vita soprattutto all’Halo: ha riparato la sua testa nel terribile impatto con le barriere oltre ad un pizzico (non proprio poca…) di fortuna.

L’arco di acciaio di sicurezza ha protetto la testa del pilota nell’impatto impedendogli di perdere conoscenza nell’urto e consentendogli di uscire velocemente.

Punto dell'incidente in cui la monoposto ha urtato sulle barriere per poi prendere fuoco con l'incendio che ha avvolto il pilota
Punto dell’incidente in cui la monoposto ha urtato sulle barriere per poi prendere fuoco con l’incendio che ha avvolto il pilota

Il merito è anche dei commissari di gara soccorritori e di Alan Van Der Merwe, ex pilota al volante della safety car medica e del dottor Ian Roberts che era sull’auto medica al suo fianco. I due dopo l’incidente sono andati a soccorrere immediatamente il pilota aiutandolo a scavalcare il guard rail in mezzo al fuoco.

👉 VIDEO incidente F1 fiamme e fuoco

Grosjean come sta dopo l’incidente in Bahrain

Romain Grosjean dopo il terribile incidente nel Gp del Baharin 2020 è stato immediatamente trasportato nell’ospedale militare di Manama per accertamenti.

Grosjean come sta dopo l'incidente in Bahrain
Romain Grosjean è stato prontamente soccorso dopo il terribile incidente

Sullo stato di salute di Grosjean si sospettano fratture alla costole e lievi ustioni su mani e caviglie.

F1 Gp Bahrain 2020, vittoria per Hamilton

Dal punto di vista agonistico la gara è ripartita dopo circa 1 ora e mezza dall’incidente, dopo che i commissari hanno ripristinato le barriere di protezione. Alla ripartenza il Gran Premio è stato dominato dalla Mercedes di Lewis Hamilton, alla 95esima vittoria in carriera ed alla decima in stagione (su 15 gare disputate).

F1 Gp Bahrain 2020, vittoria per Hamilton
Hamilton partito dalla pole ha vinto il Gp del Bahrain

Sul podio insieme all’inglese si sono classificate le due Red Bull di Max Verstappen e Alexander Albon. Per le Ferrai l’ennesimo weekend di gara da dimenticare, con i due piloti lontanissimo dalle posizioni di testa: Leclerc 10° e Vettel 13°.

Podio gara F1 2020 BAHRAIN

1) Lewis Hamilton (Mercedes-AMG)
2) Max Verstappen (Red Bull)
3) Alexander Albon (Red Bull)

F1 2020 classifica gara Bahrain, ORDINE D’ARRIVO

POS

#

PILOTA

SCUDERIA

MOTORE

GIRI

TEMPO

RITIRO

1

44

 Lewis Hamilton

Mercedes

Mercedes

57

2:59’47.515  

2

33

 Max Verstappen

Red Bull

Honda

57

1.254

 

3

23

 Alexander Albon

Red Bull

Honda

57

8.005

 

4

4

 Lando Norris

McLaren

Renault

57

11.337

 

5

55

 Carlos Sainz Jr.

McLaren

Renault

57

11.787

 

6

10

 Pierre Gasly

AlphaTauri

Honda

57

11.942

 

7

3

 Daniel Ricciardo

Renault

Renault

57

19.368

 

8

77

 Valtteri Bottas

Mercedes

Mercedes

57

19.680

 

9

31

 Esteban Ocon

Renault

Renault

57

22.803

 

10

16

 Charles Leclerc

Ferrari

Ferrari

56

1 Lap

 

11

26

 Daniil Kvyat

AlphaTauri

Honda

56

1 Lap

 

12

63

 George Russell

Williams

Mercedes

56

1 Lap

 

13

5

 Sebastian Vettel

Ferrari

Ferrari

56

1 Lap

 

14

6

 Nicholas Latifi

Williams

Mercedes

56

1 Lap

 

15

7

 Kimi Raikkonen

Alfa Romeo

Ferrari

56

1 Lap

 

16

99

 Antonio Giovinazzi

Alfa Romeo

Ferrari

56

1 Lap

 

17

20

 Kevin Magnussen

Haas

Ferrari

56

1 Lap

 

18

11

 Sergio Perez

Racing Point

Mercedes

53

4 Laps

Ritirato

 

18

 Lance Stroll

Racing Point

Mercedes

2

55 Laps

Ritirato

 

8

 Romain Grosjean

Haas

Ferrari

0

 

Ritirato

Ordine d’arrivo, classifica finale del Gp Bahrain F1 2020
Ordine d’arrivo, classifica finale del Gp Bahrain F1 2020

👉 Calendario F1 2020 aggiornato

👉 Classifiche F1 2020 piloti e costruttori

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM

Commenta

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto