DakarRacingVideo

Dakar 2023, percorso e tappe

La Dakar nel 2023 taglia il traguardo delle 45 edizioni e per la quarta volta consecutiva si svolge nel deserto dell’Arabia Saudita, dal 31 dicembre 2022 al 15 gennaio 2023. Nella Categoria Classic ci sono 89 fuoristrada storici iscritti.

Il nuovo anno si apre con il Rally Dakar, che nel 2023 taglia il traguardo delle 45 edizioni. Quella di quest’anno si svolge per la quarta volta in Arabia Saudita su un percorso totale di 8.549 km, di cui 4.706 km di prove speciali. La Dakar 2023 parte ufficialmente sabato 31 dicembre 2022 a Sea Camp sulle rive del Mar Rosso nei pressi di Yanbu e termina il 15 gennaio 2023 a Dammam dopo 14 tappe, sulla costa opposta orientale dell’Arabia Saudita che si affaccia sulle acque del Golfo Persico.

Il programma prevede un solo giorno di riposo, il 9 gennaio 2023 a Ryad. Oltre alle auto corrono alla Dakar anche le moto, i camion, i quad, i Side-by-Side, i prototipi leggeri e le auto storiche nella categoria Classic.

Dakar 2023, percorso e prove speciali

TAPPA DATA PARTENZA ARRIVO KM TOT KM PS
P 31 dicembre 2022 Sea Camp Sea Camp 10 10
1 1° gennaio 2023 Sea Camp Sea Camp 603 368
2 2 gennaio 2023 Sea Camp Al-‘Ula 590 431
3 3 gennaio 2023 Al-‘Ula Ha’il 669 447
4 5 gennaio 2023 Ha’il Ha’il 573 425
5 6 gennaio 2023 Ha’il Ha’il 646 375
6 7 gennaio 2023 Ha’il Ad Dawadimi 877 466
7 7 gennaio 2023 Ad Dawadimi Ad Dawadimi 641 473
8 8 gennaio 2023 Ad Dawadimi Ryad 722 407
R 9 gennaio 2023 Ryad (RIPOSO)
9 10 gennaio 2023 Ryad Haradh 710 439
10 11 gennaio 2023 Haradh Shaybah 623 114
11 12 gennaio 2023 Shaybah Rub’ al-Khali 426 275
12 13 gennaio 2023 Rub’ al-Khali Shaybah 375 185
13 14 gennaio 2023 Shaybah Al-Hofuf 669 154
14 15 gennaio 2023 Al-Hofuf Dammam 414 136
Dakar 2023, percorso e tappe
Dakar 2022, percorso, tappe, piloti e calendario
La Dakar si svolge dal 31 dicembre 2022 al 15 gennaio 2023

Dakar 2023 date e programma

La Dakar 2023 come da tradizione dura oltre due settimane. Il prologo della corsa è in programma sabato 31 dicembre 2022 da Sea Camp sul Mar Rosso, mentre l’arrivo è ufficialmente previsto nella giornata di domenica 15 gennaio 2023 a Dammam sul Golfo Persico. Il programma del Rally Raid prevede 14 tappe, intervallate dall’unica giornata di riposo del 9 gennaio.

Dakar 2023 date e programma
Le tappe ed il percorso della Dakar 2023

Nella prima settimana di gara sono previste 4 tappe ad anello (1a Sea Camp, 4a e 5a Ha’Il e 7a Al Duwadimi) e una Tappa Marathon, tra la 11a e la 12a tappa.

Dakar 2023, percorso e tappe

Il percorso della Dakar 2023 prevede tantissima sabbia in tutte le tappe, con la carovana che attraversa l’Arabia Saudita dalla costa occidentale a quella orientale. La Dakar scatta dalle rive del Mar Rosso, con i piloti che poi fanno rotta verso sud lungo la Valle di Dawasir e puntano verso est attraversando le montagne. Il clou della corsa prevede tappe in mezzo al mare di dune dell’Empty Quarter, quello che gli arabi chiamano Rub’ al-Khālī, il deserto di sabbia più grande del mondo.

Dakar 2023 Nasser Al-Attiyah (Toyota Hilux)
Nasser Al-Attiyah (Toyota Hilux) è il vincitore della Dakar in carica

Dopo oltre 8.000 km la corsa termina a Dammam, sulle rive del Golfo Persico. Era dall’edizione 2014 che non si vedeva un percorso così lungo, con gli organizzatori che promettono sfide estenuanti anche per i partecipanti più esperti.

I piloti più attesi che si contendono la vittoria finale della Dakar 2023 fra le auto sono il qatariota Nasser Al-Attiyah (Toyota Hilux), lo spagnolo Carlos Sainz (Audi RS Q e-tron) e Stephane Peterhansel. Il francese dell’Audi è un vero specialista e non a caso viene chiamato “Mr. Dakar” dato che nel suo palmarès ci sono 14 vittorie alla Dakar, 6 delle quali in moto (con il primo successo datato 1991) e 8 delle quali in auto, con l’ultima affermazione che risale al 2021.

Audi RS Q e-tron Dakar 2023 Sainz e Peterhansel
Audi RS Q e-tron, buggy elettrico con range extender a disposizione di Sainz e Peterhansel

Occhi puntati anche su Sebastien Loeb, che nel 2022 ha terminato al secondo posto al volante del suo buggy Hunter, dietro al vincitore Nasser Al-Attiyah.

Dakar 2023 Classic auto storiche

Dal 2020 alla Dakar corrono le auto storiche nella categoria Classic. Qui si sfidano i fuoristrada che hanno corso in passato il famoso Rally Raid. Nel 2023 ci sono 89 veicoli iscritti, tra cui modelli iconici come Volskwagen Beetle, Fiat Panda e Porsche 959.

Dakar 2023 Classic
Alla Dakar 2023 anche 89 mezzi iscritti nella categoria Classic

Anche per loro la Dakar si preannuncia bella ed impegnativa, su un percorso di ben 6.542 km complessivi, 3.350 dei quali cronometrati.

Rally Dakar 2023 VIDEO presentazione

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

👉 Resta sintonizzato sulle notizie della Dakar

Se sei appassionato di fuoristrada, trazione integrale ed avventure in fuoristrada non perdere il magazine ELABORARE4x4 in edicola. Puoi ordinarlo comodamente da casa, ti arriverà in pochi giorni.

?#FUORISTRADA DOC!!! ? ELABORARE 4×4 Prenotalo #SUBITO te lo portiamo direttamente a casa! ? ABBONATI elaborare.com/4×4-abbonamento

ELABORARE 4x4 magazine
ELABORARE 4×4 magazine

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e Google News tutte le notizie dell’auto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto