News autoSuzukiSwift

Suzuki Swift Sport Katana, auto sportiva in edizione limitata

Suzuki presenta la Swift Sport Katana, una edizione limita a 30 esemplari ispirata alla iconica moto Katana disponibile solo per il mercato olandese.

In Giappone la Katana è un simbolo che rimanda alla essenzialità ovvero la liberazione da tutto ciò che è superfluo. Dalla sua forgiatura al processo di curvatura e taglio, ogni cosa è costruita e sviluppata per raggiungere il massimo equilibrio.

Ed è proprio su questa ideologia di essenzialità ed equilibrio che la Suzuki Swift Sport incontra l’iconica moto Katana lanciata nel 1981 e riproposta in chiave moderna quest’anno, nel momento in cui scriviamo, nel 2019.

SERIE SPECIALE Nasce così una nuova serie speciale per un’auto sportiva a tiratura limitata: ora oltre alle tante serie speciale (come ad es 500, la 500L ecc) la nuova Suzuki Swift Sport Katana che si ispira alla due ruote e vuole essere un omaggio alla storia di una delle più iconiche moto naked.

La Suzuki Swift Sport Katana sarà costruita in soli 30 esemplari disponibili in due colorazioni che richiamano in maniera chiara la moto che negli anni 80 era una icona di stile e innovazione e che da quest’anno è tornata ufficialmente a far parte della gamma Suzuki.

Look sportivo ispirato alla moto Katana

Sono due le vernici che caratterizzano la piccola compatta di casa Hamamatsu, Premium Silver Metallic e Super Black Pearl.

La Suzuki Swift Sport Katana presenta anche una striscia sul cofano, una grafica particolare sulle portiere che comprende anche il simbolo scritto in kanji della celebre spada giapponese e il numero di serie sui montanti.

suzuki swift sport katana front edizione speciale
Suzuki Swift Sport Katana edizione speciale

A completare il look sportivo ci pensa la calandra anteriore rifinita in rosso, le minigonne e il lip anteriore carbonlook e i cerchi OZ Racing da 17” di serie avvolti da pneumatici Michelin Pilot Sport 4. (A richiesta ci sono anche quelli con diametro 18”).

Ruote OZ Racing da 17” con Michelin Pilot Sport 4
Ruote OZ Racing da 17” con Michelin Pilot Sport 4

Anche l’abitacolo della Swift Sport Katana è stato leggermente rivisto con sedili neri in pelle e alcantara con ricami rossi e numero di serie riportato ed un nuovo volante sportivo. Oltre ai ricami, il colore rosso sfumato al nero viene ripreso anche sul tunnel centrale e sul cruscotto.

suzuki swift sport katana interni
Abitacolo Suzuki swift sport katana interni

Rivisto il reparto assetto e scarico

Ma le novità non
riguardano solo un aspetto estetico aggiornato. Suzuki ha lavorato sulla nuova
Swift Sport Katana per migliorare il reparto assetto dotando la vettura di sospensioni
regolabili ribassate e barra duomi.

Sotto al cofano
troviamo il motore della versione standard, un propulsore 1.4 Boosterjet da 140
CV abbinato alla trasmissione manuale a 6 marce e reso più rombante da un
sistema di scarico sviluppato ad hoc per questa compatta tutto pepe.

Il prezzo  è fissato a € 28.999 e sarà disponibile solo per il mercato olandese.

Suzuki Swift Sport Katana con 1.4 Boosterjet da 140 CV
Suzuki Swift Sport Katana con 1.4 Boosterjet da 140 CV

Se ti piace quest’auto sportiva (non disponibile in Italia) fai un pensiero alla Sport “di serie” un gran bel mezzo che regala tante emozioni ad un prezzo sicuramente inferiore.

Guarda il video della Suzuki Swift Sport turbo!

Commenta

Tags

Elena Ganazzin

Le auto per me sono da sempre la scusa per fuggire dalla realtà ed immergermi in un mondo di emozioni e adrenalina che solo un motore ruggente ti può regalare. Sono nata con la passione per i Rally tradita poi con i trackdays ai quali partecipo con la mia fidata Subaru Impreza STI. Amo guidare le auto sportive in qualsiasi condizione e cerco sempre di migliorare il mio stile. Ho partecipato a corsi di guida sicura, sportiva, drift e neve-ghiaccio e nel 2019 ho conseguito un corso di alta formazione sulla Comunicazione e media nel Motorsport di Experis Academy. Quando corro mi sento libera di esplorare le mie emozioni e confrontarmi con le mie capacità e i miei limiti.
Close
Close