GUIDE CONSIGLINotizie auto

Spostamenti tra Regioni dal 3 giugno, regole Fase 3 Covid-19

Dal 3 giugno sono consentiti gli spostamenti tra Regioni. In Sardegna, Sicilia, Puglia, Calabria e Basilicata vige l’obbligo di registrarsi e compilare un modulo di autodichiarazione. La mascherina è sempre obbligatoria quando viene meno il distanziamento di un metro.

Via libera agli spostamenti fuori Regione a partire da 3 giugno 2020. Dopo il lockdown per Coronavirus Covid-19 si torna a viaggiare con più libertà all’interno dei confini nazionali. In ogni caso valgono ancora le regole anti contagio, come la distanza sociale e l’uso di mascherina e guanti pure in auto, in alcune situazioni.

Dal 3 giugno 2020 possiamo anche dire addio l’Autocertificazione, con il modulo che in poco più di due mesi è cambiato per ben 6 volte.

Spostamenti consentivi dal 3 giugno nella Fase 3 del Covid-19

Quali sono gli spostamenti consentivi dal 3 giugno nella Fase 3 del Covid-19. A partire da questa data ci si può spostare fra Regioni e si può viaggiare all’estero all’interno dei Paesi dell’Ue e all’interno dell’area Schengen (gli Stati non Ue che aderiscono all’accordo sono Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Svizzera). Si può andare anche in Regno Unito, Andorra, Principato di Monaco, Repubblica di San Marino e Stato della Città del Vaticano. Dal 3 giugno inoltre è consentito raggiungere anche le seconde case, alberghi, bed and breakfast e case vacanza.

Spostamenti consentivi dal 3 giugno per Covid-19 Fase 3
Che cosa è consentito e quali sono i divieti dopo il 3 giugno 2020 nella Fase 3 del Covid-19

Attenzione se ci si reca in Sardegna, Sicilia, Puglia, Calabria e Basilicata, dove è prevista la registrazione per chi arriva da fuori. Nel Lazio invece è proibito l’ingresso a chi presenta sintomi “da infezione respiratoria e febbre maggiore di 37,5 gradi”.

Spostamenti in Sardegna nella Fase 3

Per spostarsi in Sardegna nella Fase 3 ci si deve registrare tramite modulo scaricabile on line. In alternativa tramite l’App “Sardegna Sicura”, scaricabile per sistemi operativi iOS e Android, progettata con funzionalità di contact tracing su base volontaria. Ciascun passeggero che si sposta in Sardegna, via mare o via cielo, deve presentare copia della ricevuta di avvenuta registrazione insieme alla carta d’imbarco e ad un documento d’identità in corso di validità.

Spostamenti in Puglia nella Fase 3

Per gli spostamenti in Puglia c’è l’obbligo compilare un modello che disponibile sul sito della Regione Puglia. Per chi arriva in Puglia c’è anche l’obbligo di conservare «per un periodo di trenta giorni l’elenco dei luoghi visitati e delle persone incontrate durante il soggiorno».

Il modulo di auto segnalazione va compilato dalle persone che fanno ingresso in Puglia da altre regioni italiane o da Stati esteri. Il modulo va poi conservato per un periodo di trenta giorni, con l’elenco dei luoghi visitati e delle persone incontrate durante il soggiorno. Per compilare il modulo on line clicca qui! Aprendo questo link ci si registra per acquisire il PIN per poi compilare l’autocertificazione.

Spostamenti in Sicilia nella Fase 3

Chi si sposta in Sicilia, se non residente nell’Isola o domiciliato nell’Isola, deve registrarsi sul sito internet siciliasicura.com, compilando integralmente il modulo informatico previsto. Il modulo di registrazione si può scaricare da questo link. Inoltre la Regione Sicilia ha messo a disposizione la WebApp e l’App “SiciliaSicura”, scaricabile su iOS e Android, per rimanere in contatto con il sistema sanitario regionale ed eventuale monitoraggio/assistenza del proprio stato di salute.

Spostamenti in Calabria nella Fase 3

Chi va in Calabria, anche per soggiornarvi temporaneamente, si deve registrare prima del proprio arrivo, attraverso il portale dedicato, raggiungibile anche a questo link. Nella registrazione va indicato il luogo di provenienza, quello di destinazione principale ed il periodo di soggiorno, anche se temporaneo.

Aprendo il seguente link si chiede di registrarsi per acquisire il PIN per poi compilare l’autocertificazione.

Spostamenti in Basilicata nella Fase 3

Stessa cosa se ci si sposta verso la Basilicata dove si deve comunicare lo spostamento nella Regione Basilicata al numero verde 800996688, indicando luogo di provenienza, luogo di destinazione principale, periodo di soggiorno e recapiti telefonici. Ci si può registrare anche on line.

Spostamenti in auto e moto dopo il 3 giugno nella Fase 3

Durante i viaggi e gli spostamenti consentiti dal 3 giugno è importante ricordare le regole distanziamento sociale che prevedono un metro di distanza e due per chi sta praticando attività fisica o motoria. In auto i conviventi ed appartenenti allo stesso nucleo familiare possono viaggiare liberamente senza obblighi di distanziamento e uso della mascherina. In caso contrario in auto si può viaggiare in auto possono viaggiare due persone, entrambe con la mascherina (il passeggero deve stare dietro). Si può viaggiare in tre se l’auto è dotata di tre file di sedili.

Come andare in auto nella Fase 2 del Covid-19
In auto possono viaggiare senza mascherina solo i conviventi e i familiari

In moto si può viaggiare da soli ed anche in questo caso si possono trasportare solo persone appartenenti alla propria famiglia o conviventi. Discorso diverso per la Liguria che in moto consente di viaggiare in due, anche tra persone che non vivono sotto lo stesso tetto, purché si indossi la mascherina e il casco integrale.

Mascherina obbligatoria dopo il 3 giugno

La mascherina, per prevenire la diffusione del Covid-19, dal 3 giugno 2020 è sempre obbligatoria quando viene meno il distanziamento di un metro.

Mascherina obbligatoria dopo il 3 giugno
La mascherina è obbligatoria quando viene meno il distanziamento di un metro

Se ci troviamo all’aperto non è obbligatoria in tutte le Regioni tranne che in Lombardia, Trentino, Friuli-Venezia Giulia, Piemonte, Campania e nella città di Genova. Fino al 7 giugno 2020 la mascherina è obbligatoria all’aperto anche nella città di Arezzo.

La mascherina non è obbligatoria nei bambini con età inferiore ai 6 anni.

App Immuni Coronavirus

Dal 3 maggio è disponibile anche l’Immuni, scaricabile gratuitamente su App Store e Google Play che non è obbligatoria. Il Governo e le Regioni consigliano di scaricarla per consentire il tracciamento dei contatti e aiutare a prevenire una seconda ondata soprattutto negli spostamenti tra Regioni.

Potrebbero interessarti (anzi te lo consiglio!):

👉 Come andare in auto durante l’emergenza Covid-19

👉 Viaggi in taxi e NCC auto con conducente

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Ti è chiaro il concetto? Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button
Close