EV DrivingNotizie autoRenaultVideo

Renault 4 elettrica, caratteristiche, date della “4Ever”

Sul mercato torna un modello storico del passato ovvero la Renault 4 in versione 100% elettrica. Il suo arrivo è stato confermato da Luca de Meo e dal concept Air 4.

La strategia Renault di elettrificazione guarda al futuro ma con un occhio al passato. Fra i nuovi modelli del nuovo corso oltre al ritorno della Renault 5 elettrica ci sarà anche quello confermato della Renault 4, in versione BEV. L’annuncio è stato dato da Luca de Meo durante la conferenza eWays ElectroPop dedicata alle strategie di elettrificazione del marchio nel quale con il nome 4ever ha confermato il progetto dedicato alla Renault 4 elettrica.

A dire il vero il marchio francese ha giù presentato una versione elettrica di questo storico modello (Renault 4 e-Plein Air), ovvero un restomod con motore della Twizy.

Renault 4 elettrica, la “4ever”, come sarà

La Renault 4 è stato un modello storico del brand francese dal 1961 al 1992, in un periodo in cui ha registrato oltre 8 milioni di vendite. Come per la Renault 5 è destinata a ritornare sul mercato in una veste moderna, cioè elettrica ed insieme rappresentano il nuovo corso di veicoli elettrici Renault, che sarà inaugurato nel 2022 con il lancio della Megane E-Tech Electric.

Luca de Meo annuncia il progetto 4ever dedicato alla nuova Renault 4 elettrica
Luca de Meo annuncia il progetto 4ever

Provando ad immagine come sarà la nuova Renault 4 elettrica esternamente avrà un design che richiama alle forme del passato, ovviamente attualizzate con luci a led e nuovo logo Renault digitale. Probabilmente crescerà anche nelle dimensioni, assumendo uno stile più da crossover.

Renault 4 storica, in produzione dal 1961 al 1992
Renault 4 storica, in produzione dal 1961 al 1992

Nuova Renault 4, motore, batteria e autonomia dell’elettrica

Dal punto di vista tecnico la Renault 4 elettrica nascerà sulla piattaforma CMF-BEV, già utilizzata dalla Zoe e dalla nuova Renault 5 EV.

Renault 4 elettrica
Come potrebbe essere la nuova Renault 4 elettrica

La batteria e l’autonomia dovrebbero perciò essere quelli della Zoe, che monta un accumulatore al litio da 50 kWh che va ad alimentare un motore elettrico da 135 CV e consente un’autonomia di quasi 400 km in WLTP.

Quando arriva la Renault 4 elettrica?

La Renault 4 arriverà sul mercato probabilmente verso la fine del 2023 ed inizio 2024. Potrebbe anche essere anticipata dal un prototipo, com è avvenuto per la R5.

Renault 4 pubblicità storica VIDEO

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

? Strategia Renault eWays ElectroPop

? Renault 5 Prototype
? Nuovo logo Renault

? Tutte le notizie del marchio Renault

👉 Auto elettriche da comprare selezionate e provate
👉 Prezzi e caratteristiche auto elettriche
👉 Prezzi e caratteristiche auto ibride
👉 Costo ricarica auto elettrica

👉 Video prove AUTO ELETTRICHE

👉 Quanto costa ricaricare l’auto elettrica
👉 Tutto sulla ricarica delle auto elettriche

👉 Tariffe ricarica auto elettriche

👉 Ultime notizie batterie agli ioni di litio

Le prove di auto elettriche nuove!

👉 EV Driving tutto su auto elettriche e ibride

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e Google News tutte le notizie dell’auto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto