Notizie auto

Ponte sullo stretto di Messina, si o no? Come sarà?

Anche con Draghi si torna a parlare anche del ponte sullo stretto di Messina dopo che il Ministro dei Trasporti Giovannini vede di buon occhio la realizzazione ed ha superato le resistenza dei grillini. Come è il progetto? Si farà?

Ciclicamente si torna a parla del Ponte sullo Stretto di Messina, dopo che Ministro dei Trasporti Enrico Giovannini del Governo Draghi ha aperto alla possibile realizzazione dell’opera, sfruttando anche i fondi del PNRR. La storia infinita del ponte che collega Reggio Calabria e Messina di anno in anno si arricchisce di un nuovo capitolo anche perché questa volta hanno c’è il benestare del Movimento 5 Stelle, da sempre restio all’opera.

Ponte sullo Stretto di Messina, si accende il dibattito politico per la sua costruzione

Il Ponte sullo Stretto di Messina da sempre fa notizie e divide gli italiani fra favorevoli e contrari. In quest’ultima puntata anche il sottosegretario al ministero dei Trasporti Giancarlo Cancelleri, del Movimento 5 Stelle, si è detto favorevole alla sua costruzione.

L’opera potrebbe essere inserita fra le infrastrutture da realizzare all’interno del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, anche se nella prima stesura presentata alla Commissione Europea non è presente.

 sottosegretario dei 5 Stelle al ministero dei Trasporti Giancarlo Cancelleri è favorevole al Ponte sullo Stretto
Il sottosegretario dei 5 Stelle al ministero dei Trasporti Giancarlo Cancelleri è favorevole al Ponte sullo Stretto

L’apertura dei grillini che stato a lungo descritto dal M5S come simbolo dei progetti inutili della politica tradizionale, infiamma il dibattito politico. Cancellieri nella sua intervista alla Stampa ha dichiarato che serviranno10 anni per realizzato, che sarà a tre campate, che ci passerà la ferrovia e che verrà pagato dallo Stato.

Il sottosegretario ha anche dichiarato che Giuseppe Conte, leader in pectore dei grillini, ha chiesto al partito “di non affrontare questo tema con superficialità”.

Come sarà il ponte sullo stretto di Messina

Come sarà il ponte sullo stretto di Messina

Ponte sullo Stretto: “Evitare i pregiudizi”!

Le parole dell’esponente grillino hanno alzato un polverone soprattutto all’interno del suo partito, ormai diviso da lotte interne dopo la caduta del secondo Governo Conte. Perciò le parole più importanti sull’opera arrivano dal Ministro dei Trasporti Enrico Giovannini che in un intervista al quotidiano La Stampa ha dichiarato di non avere pregiudizi sulla sua realizzazione, che però non è stata inserito nel PNRR stilato dal Governo Draghi:

Ministro dei Trasporti, nominato Enrico Giovannini
Il Ministro dei Trasporti Enrico Giovannini

Oggi ci sono alcune condizioni diverse rispetto al progetto originario, dal punto di vista economico, normativo e trasportistico. Ad esempio, c’è la novità della linea ferroviaria ad alta velocità Salerno-Reggio Calabria, quella sì inserita nel Piano di Ripresa e Resilienza.

La relazione tecnica della commissione istituita al ministero è stata inviata al Parlamento: vengono scartate le ipotesi dei tunnel, mentre si suggerisce di fare uno studio di fattibilità tecnico-economica sulle soluzioni del ponte a una o a più campate.

Ministro dei Trasporti del Governo Draghi favorevole alla realizzazione del Ponte sullo Stretto
Il Ministro dei Trasporti del Governo Draghi è favorevole alla realizzazione

In quest’ultimo casa servono anche analisi sismiche, perché la posizione del ponte sarebbe diversa, più vicina a Reggio Calabria e a Messina. Sulla base di questa relazione ci sarà un dibattito pubblico. Io invito sempre a discutere sui fatti e a prendere decisioni informate, abbandonando il dibattito ideologico a cui abbiamo assistito in passato. 

Ci sarà una discussione tra le forze politiche, in Parlamento e nell’opinione pubblica, poi si deciderà se fare o meno questo studio di fattibilità“.

La storia infinita del Ponte sullo Stretto di Messina che collega Sicilia Calabria

La storia del progetto del Ponte sullo Stretto di Messina per collegare Sicilia e Calabria

Il progetto del Ponte sullo Stretto di Messina per collegare Sicilia a Calabria è destinato a finire in soffitta anche questa volta? Nel corso della storia italiana è stato più volte oggetto di accesi dibattiti relativi a costi, utilità e fattibilità tecnica, proposta con una serie di variegati progetti di ingegneria civile, approntati in tempi diversi e con soluzioni differenti, per realizzare un attraversamento stradale e ferroviario stabile dello stretto di Messina, collegando così la Sicilia con la Calabria e la penisola italiana.

ponte sullo Stretto dovrebbe collegare la Calabria e la Sicilia
Il ponte sullo Stretto dovrebbe collegare la Calabria e la Sicilia con i suoi 3.300 metri di lunghezza

Le ultime ipotesi maturate a partire dagli anni ’70 ipotizzavano un progetto di ponte a campata unica di 3 300 m, che sarebbe ampiamente il più lungo ponte sospeso al mondo.

Si farà o no? Per adesso nulla di certo, sicuramente sarà un’opera destinata a migliorare la viabilità verso la Sicilia.

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM!

Commenta

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto