Notizie auto

Multa autovelox, nulla senza prova fotografica

Il Giudice di Pace di Cassino ha accolto il ricorso di un automobilista contro una multa da autovelox. Senza prova fotografica il verbale è nullo.

Un automobilista di Cassino, in provincia di Frosinone, ha vinto il ricorso contro una multa da autovelox. Il Giudice di Pace ha annullato il verbale perché in allegato non c’erano immagini dell’infrazione al Codice della Strada.

La sentenza crea un importante precedente, che permette di invalidare e annullare in futuro le multe per eccesso di velocità rilevate da un autovelox.

Ricorso multa autovelox Giudice di Pace

Il Giudice di Pace di Cassino ha accolto il ricorso di un automobilista contro una multa da autovelox, perché non vi era allegata l’immagine dell’infrazione.

Ricorso multa autovelox Giudice di Pace
Il Giudice di Pace di Cassino ha accolto il ricorso contro una multa per autovelox

Secondo il Giudice infatti senza la testimonianza della prova fotografica, la sanzione comminata ad un veicolo in corsa, anche in caso abbia commesso un’infrazione al Codice della Strada, può essere annullata.

Multa per autovelox annullata, ecco come

La multa per autovelox è nulla e viene annullata soprattutto se il verbale è stato redatto in ufficio, in un momento successivo a quello dell’infrazione.

L’infrazione contestata, con sentenza n.2430, era stata elevata per eccesso di velocità in un paese in provincia di Frosinone, a seguito dell’esame delle prove fotografiche scattate dall’autovelox e visionate in ufficio da agenti che hanno accertato la contravvenzione.

Multa senza prova fotografica

Al momento dell’infrazione gli uomini della Polizia, compreso l’operatore che ha scritto fisicamente la multa, non erano presenti a bordo strada e non hanno fornito all’automobilista la prova fotografica.

autovelox multe municipale
Gli agenti hanno redatto il verbale in ufficio senza fornire la prova fotografica

Nella sentenza del Giudice di Pace si legge che: “Per questo motivo il verbale proposto non ha fede privilegiata. Rispetto alla presunta infrazione contestata, trattandosi di accertamento eseguito mediante un’attività ispettiva di verifica del rilievo strumentale e della relativa documentazione fotografica, fornisce al Giudice materiale indiziario soggetto al suo libero apprezzamento”.

Foto multa autovelox

La multa da autovelox per essere valida infatti deve contenere una prova fotografica, senza la quale diventa illegittima e può essere impugnata dall’automobilista.

oto multa autovelox
Senza la prova fotografica la multa per autovelox è illegittima

Fra i diritti del multato infatti c’è quello che consente di visionare l’infrazione e all’interno del verbale deve essere indicata la modalità per visionare la foto-prova online o per effettuare la richiesta di invio del duplicato per posta elettronica o per poterla esaminare di persona (può farlo anche un soggetto terzo, a patto che abbia una delega specifica) presso gli uffici preposti.

Potrebbero interessarti (anzi te li consiglio)

👉 Italia campione di autovelox installati

👉 Cose da sapere su multe e sanzioni

👉 Tutte le news sugli autovelox

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM!


COMMENTA CON FACEBOOK

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto