GUIDE CONSIGLI AUTOMercato autoNotizie autoOff Road

Pick-up, 4×4 e doppia cabina tra i più economici

Una selezione dei pick-up con cabina per quattro posti e trazione integrale meno costosi reperibili sul mercato del nuovo e dell’usato

I pick-up truck sono dei veicoli adibiti al trasporto passeggeri nella cabina e di oggetti nel caratteristico “cassone” posteriore. Oltre alle capacità da fuoristrada, è proprio il vano di carico scoperto che caratterizza questa categoria di veicoli e che rende i pick-up ottimi mezzi per il lavoro e l’off-road. Ma non solo; negli Stati Uniti sono i veicoli più venduti, una moda che lentamente sta affascinando anche l’Europa. Inoltre stanno diventando accessibili con pick-up sempre più economici.

DR pick-up PK8 anteriore 3/4

È aumentata infatti la scelta di pick-up per un possibile acquirente europeo. Sempre più marchi producono questi mezzi o l’importano, ampliando le opzioni e dimostrando la vivacità di cui gode il mercato dei pick-up trucks. Questo perché, nonostante le apparenti scomodità in ambienti urbani, ci sono molti appassionati e lavoratori che desiderano sfruttare mezzi con tali capacità. Fra queste nuove proposte sul mercato, ci sono alcuni dei pick-up più economici al momento.

Pickup

I pickup sono categorizzati anche in base a diversi criteri come quelli legati al tipo di carrozzeria. Possono essere a cabina singola (due posti) e a cabina doppia allungata (quattro o cinque posti a sedere) e differire per la portata massima, fino a 3,5 tonnellate per i pickup più leggeri e oltre 3,5 tonnellate per i pickup più pesanti, come il Ford F-150 e il Ram 1500.

Top 5 Pick-up più economici

Vista la gamma di prodotti disponibili, la lista potrebbe comprendere veicoli troppo diversi fra loro, nonostante ricadano sotto la stessa categoria. Questo non condurrebbe ad una comparazione utile.

Si prenderanno allora in considerazione solo i pick-up con cabina da 5 posti e la trazione 4×4, restringendo così il campo di valutazione.

1 Pick-up GWM Steed, il pick-up più economico

Il pick-up più economico al momento in Italia, è il GWM Steed. Il veicolo del gruppo Great Wall è disponibile in due configurazioni per il vano carico, una da 138×146 cm, l’altra più lunga di 30 cm. Entrambe però condividono il dual cab e il motore Mitsubishi 2,4 L Benzina/GPL da 150 CV e 220 Nm di coppia. Il tutto abbinato ad un cambio 5 rapporti e trazione 4×4.

GMW Steed, il pick-up più economico in Italia
GMW Steed, il pick-up più economico in Italia

È presente solo il necessario. Caratteristica tipica dei veicoli dal carattere “lavoratore”. Gli unici optional riguardano la climatizzazione automatica e gli interni in pelle. Ciò permette anche di contenere il prezzo di partenza, di €21.820 per la versione Work. Questo mezzo, inoltre, riduce il peso e le componenti che potrebbero danneggiarsi durante gli “abusi” legati ad eventuali off-road.

2 Pick-up Evo Cross 4

Anche questo veicolo è progettato in Cina con il nome di Jac Shuailing T8 e rinominato per il mercato europeo in Evo Cross 4. Monta un 2.0 turbodiesel forse un po’ datato, ma valido per 136 CV e 320 Nm di coppia. Il tutto abbinato ad un cambio a sei marce, più le ridotte e la trazione anteriore, inseribile. Le misure del cassone sono 152×152 cm, in linea con le alternative.

Evo Cross 4
Evo Cross 4 a €29.900

Nell’unico allestimento disponibile, è presente un display centrale di 9″ con Apple CarPlay, Android Auto e radio DAB di serie. Per il prezzo di €29.900 di partenza, rappresenta un arredo di optional sufficienti per un mezzo spesso adibito al lavoro. Un pacchetto che si ripropone sotto diversi nomi, come DR PK8 ad esempio, versione più lussuosa, venduta al prezzo di €32.900.

3 Pick-up Foton Tunland G7

La cinese Foton, associata a Daimler e Piaggio, produce ed importa tramite Eurasia Motor Company, la Tunland G7. Pick-up a cabina doppia, motore turbodiesel Aucan 4 cilindri 2.0 L, da 162 CV e 388 Nm. Disponibile il cambio automatico ZF a 8 rapporti, proposto in alternativa al più economico manuale a 6 marce, dotato di due modalità di funzionamento: Eco o Sport.

Foton Tunland G7
Foton Tunland G7

Anche in questo caso la trazione è distribuita sulle 4 ruote e sono disponibili le ridotte. Il cassone misura 152×158 cm. La dotazione di sicurezza e di assistenza alla guida è minimale ma presente con lane assist, e sistemi anticollisione sull’anteriore, oltre a sensori di parcheggio. Per la versione a 6 marce, il prezzo parte da €31.000.

4 Picku-p Isuzu D-Max N60 Crew Cab

La sigla N60 vicino a D-Max ricorda i 60 anni di presenza di Isuzu nel mercato dei pick-up. La versione del 2023 include molte comodità e parecchi accessori che migliorano sicurezza e comfort. Inoltre è disponibile in diverse configurazioni per la cabina. Nella lista attuale, si considera la versione Crew Cab, perché è dotata di 4 porte e 5 posti.

Isuzu D-Max Crew Cab
Isuzu D-Max Crew Cab

La propulsione è affidata ad un 1.9 L valido per 163 CV e 360 Nm di coppia, forse un pelino sottopotenziato vista la stazza dell’auto. Nonostante tutto mantiene ottime capacità in fuoristrada e resistenza proverbiale tipica del D-Max. Il prezzo per la versione crew cab è di €33.113.

5 Pick-up KGMobility Rexton Sports XL

Il KGMobility Rexton Sports XL deriva direttamente dal maxi-suv Rexton, con il quale condivide stile, meccanica e interni. Proposto esclusivamente con un 2.2 turbodiesel da 201 CV e 400 Nm, è abbinato a un cambio manuale (o automatico optional) a sei marce. Questo pick-up coreano si può avere solo 4×4 inseribile e con ridotte.

KGMobility Rexton Sports XL
KGMobility Rexton Sports XL

Rispetto al prezzo, la dotazione è discreta, con interni gradevoli. Certo è che il modello base “Work” da €36.400 manca di optional, presenti nei modelli più alti sulla gamma. Totalmente assente invece l’assistenza alla guida.

Pick-up usati economici

Fino a qualche anno fa alcuni dei pick-up più economici e datati non godevano di ottima fama e l’utilizzo a cui erano destinati era talvolta privo di particolari attenzioni. Ne giravano pochi e spesso sono stati maltrattati nelle campagne, nei cantieri e sentieri. In poche parole il mercato dell’usato deve ancora svilupparsi, ma si possono anche trovare dei buoni affari. D’altronde alcuni di questi veicoli sono noti per essere fra i mezzi più resistenti della storia. Ad esempio alcuni Nissan Navara 2010/2015 si trovano attorno ai €20.000, mentre la Volkswagen Amarok del 2016 si può acquistare a €18.000. Per un Ford Ranger dello stesso periodo invece potrebbero essere sufficienti €15.000.

Volkswagen Amarok del 2016

Per quanto riguarda i pick-up economici presenti sulla lista, quindi anche più moderni, alcuni Evo Cross 4 si possono trovare intorno ai €23.000, mentre l’Isuzu D-Max si vende a circa €28.000 in ottime condizioni. Le altre 3 opzioni della lista hanno bisogno di qualche tempo prima di apparire sul mercato secondario. Mentre gli Steed, delle generazioni precedenti, si trovano a €19.500.

Considerazioni

Nella realtà dei fatti, veicoli simili hanno ingombri non indifferenti, spesso incompatibili con alcuni piccoli centri urbani del nostro Paese. Inoltre potrebbero risultare superflui viste le infrastrutture stradali e i prezzi dei carburanti in Italia, ma pur sempre utili per le esigenze di molti. Che sia per puro divertimento o per ridurre il carico di lavoro in qualsiasi circostanza lavorativa, i pick-up truck continuano a dimostrare il loro valore anche lontano dagli Stati Uniti dove sono nati.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

Pulsante per tornare all'inizio

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto