BMWNotizie auto

Mascherina BMW, quel doppio rene che piace e non piace

Un doppio rene così grande non si era mai visto. Dopo 50 anni un ritorno al frontale verticale con dimensioni maggiorate tra apprezzamenti e critiche.

Sappiamo che ogni brand automobilistico possiede un suo elemento distintivo che nel corso degli anni è cambiato a seconda del mercato e dei gusti degli acquirenti.

Queste trasformazioni stilistiche riguardano anche la calandra anteriore delle auto, ovvero la prosecuzione anteriore del cofano dove ritroviamo la mascherina forata per far passare l’aria verso il radiatore, i dispositivi di illuminazione e paraurti anteriore.

Di questi ultimi tempi tra appassionati ed attenti alle novità in arrivo dal mondo dell’auto ha suscitato curiosità, interesse

Questo è l’esempio di BMW che con la calandra a doppio rene impossibile da non notare, tanto da risultare quasi eccessiva, ha mutato l’estetica dei suoi modelli dalla prima metà del secolo scorso.

BMW doppio rene, frontale distintivo

Queste calandre, via via più grandi e vistose, dovrebbero far pensare a una funzione prettamente tecnica, quella di fornire maggiore ventilazione ai sempre più grandi e sofisticati motori tedeschi, però gli stessi ingegneri bavaresi hanno spiegato che le calandre sono state ridisegnate per distinguere una serie dall’altra e per accontentare i gusti dei clienti.

Vista di profilo BMW M3 Competition con il doppio rene sulla mascherina anteriore
Il doppio rene della BMW M3 Competition

Secondo il responsabile del design di BMW Adrian van Hooydonk, infatti, alcuni avrebbero criticato i modelli precedenti perché troppo uguali fra di loro, così i designer hanno deciso di andare incontro alla clientela sviluppando nuove calandre identificative proprie di ogni modello.

BMW e il doppio rene sempre più grande nella mascherina, perché?

Perché la scelta del doppio rene sempre più grande da parte di BMW? La “possenza” di questa griglia sta ottenendo molto successo sugli attuali mercati trainanti come quello cinese. Non a caso è stato registrato un incremento considerevole nelle vendite di modelli come X7 e Serie 7, non tanto in Europa, quanto in Asia e in America.

frontale doppio rene bmw x7
Il doppio rene indica “possenza” (nella foto il frontale imponente della BMW X7)

Stiamo parlando di clienti facoltosi soprattutto all’interno del mercato cinese che ha gusti ed esigenze molto diversi da quello europeo.

Doppio rene BMW richiamo alla 328 degli anni ’30

Uno dei modelli che caratterizza maggiormente questo cambiamento è sicuramente la nuova Serie 4 che rielabora, in chiave moderna, la calandra della 328 degli anni 30. Navigando sul web, emerge subito come la maggior parte delle persone sia contraria al doppio rene ingigantito su modelli sportivi e “cattivi” come M3 e M4 che da sempre attirano molti affezionati.

Confronto fra passato e presente

La crescita globale di BMW, negli ultimi anni, dimostra però che il colosso tedesco sta andando nella giusta direzione: ciò che potrebbe sembrare eccessivo ora, nel giro di qualche mese, probabilmente farà apprezzare al grande pubblico questi cambiamenti, che modernizzeranno lo stile del marchio.

In Europa la situazione è diversa con un mercato in piena crisi i cui dati confermano il trend negativo ad ottobre 2020 anche in Italia con un complessivo -30% all’interno del quale BMW contiene la perdita in un -23% ma con una quota di mercato passata da 3 a 3,35%.

Potrebbero interessarti (anzi te li consiglio!)

👉 Tuta alare elettrica BMW per volare a oltre 300 km/h

👉 Listino prezzi BMW 👉 Annunci usato BMW

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM

Commenta

Flavio De Juliis

Mi chiamo Flavio e sono laureato in Scienze Politiche. Fin da piccolo sono stato attratto dal mondo delle auto, passione che ho coltivato nel corso degli anni, leggendo e documentandomi su varie riviste come, ad esempio, Quattroruote. Sono stato sempre affascinato dai dettagli, interessandomi alle uscite dei nuovi modelli, e tenendomi sempre aggiornato riguardo alle novità del mercato automobilistico. Ho lavorato per un periodo nel settore commerciale di Mercedes Benz, entrando a contatto con la clientela, e perfezionandomi in questo settore. Attualmente gestisco un b&b a Roma e coltivo, in tal modo, il mio interesse a conoscere nuove persone. Inoltre, appassionato di viaggi, appena possibile, colgo l’occasione di visitare nuovi luoghi sia in Italia che all’estero.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto