FotogalleryLamborghiniNotizie autoRevuelto

Lamborghini Revuelto, il prezzo della supercar da oltre 1.000 CV

La Revuelto è la prima supercar ibrida plug-in sviluppata da Lamborghini, con una trazione da oltre 1.000 CV che abbina il potente V12 da 6.5 litri a tre motori elettrici.

MOTORE
6.5V12 plug-in hpev
CAVALLI
999
Velocità Max.
350km/h
PESO / POTENZA
1,75Kg/CV

Nell’anno del 60° anniversario del marchio, arriva la Lamborghini Revuelto, la prima supersportiva V12 ibrida plug-in HPEV (High Performance Electrified Vehicle) da 1.015 CV erede designata dall’Aventador.
Il powertrain è costituito dal nuovo motore termico da 127 CV/litro che lavora in sinergia con due motori elettrici anteriori e un terzo motore elettrico posto sul nuovo cambio doppia frizione che debutta su una Lamborghini 12 cilindri. I tre motori alimentati da una batteria agli ioni di litio ad alta potenza specifica (4.500 W/kg) consentono anche la marcia in modalità solo elettrica per 10 km.

– PROVA IMPRESSIONI DI GUIDA COME VA LA REVUELTO –

Lamborghini Revuelto supercar ibrida plug-in

La supercar ibrida plug-in Lamborghini Revuelto è costituita da fibra di carbonio, realizzata con processi artigianali a Sant’Agata Bolognese. Si tratta del principale elemento strutturale della nuova vettura, utilizzato non solo per realizzare il telaio monofuselage, ma anche buona parte degli elementi della carrozzeria.

Lamborghini Revuelto frontale
La Revuelto è la prima supercar ibrida plug-in del marchio Lamborghini

L’ampio impiego della fibra di carbonio e di materiali ultraleggeri, unito ai numeri eccezionali del propulsore, contribuisce a raggiungere il miglior rapporto peso/potenza della storia Lamborghini: 1,75 kg/CV. Gli oltre 1.000 CV spingono la Revuelto oltre i 350 km/h e le permettono di scattare da 0 a 100 km/h in soli 2,5”.

Lamborghini Revuelto caratteristiche trazione ibrida plug-in

Il cuore di questa supercar è senza ombra di dubbio il powertrain ibrido plug-in da oltre 1.000 CV, il primo su una Lamborghini. La trazione è composta da un motore centrale V12 aspirato da 6,5 litri, tre motori elettrici di cui uno integrato nel nuovo cambio doppia frizione a 8 rapporti, che per la prima volta è stato installato dietro al motore termico e trasversalmente rispetto al V12. Inoltre sotto al tunnel, spazio tradizionalmente riservato al cambio sin dai tempi della Countach, ora trova posto una nuova batteria agli ioni di litio che alimenta i motori elettrici.

Lamborghini caratteristiche trazione ibrida plug-in
Lamborghini caratteristiche trazione ibrida plug-in

Il nuovo motore L545 ha una cubatura di 6,5 litri ed è il più leggero e potente dei 12 cilindri sin qui realizzati da Lamborghini. Pesa solo 218 kg, 17 kg in meno rispetto all’unità della Aventador ed è ruotato di 180 gradi in riferimento allo stesso propulsore. La potenza del V12 superquadro è pari a 825 CV a 9250 giri/min, grazie al riprogettato sistema di distribuzione che supporta un regime di rotazione massimo di 9.500 giri/min; la potenza specifica è di 127 CV per litro, la più alta nella storia dei 12 cilindri Lamborghini; la coppia massima è di 725 Nm a 6.750 giri/min.

Lamborghini Revuelto motore V12 a vista
Lamborghini Revuelto motore V12 a vista

La trazione è distribuita su tutte e 4 le ruote. Oltre al motore a combustione interna che fornisce trazione alle ruote posteriori, la Revuelto porta al debutto una coppia di motori elettrici collocati sull’asse anteriore, ciascuno dei quali fornisce trazione ad una ruota.

C’è poi un terzo motore elettrico a flusso radiale posizionato al di sopra del cambio doppia frizione ad otto rapporti, capace (a seconda della modalità di guida e della condizione di marcia) di fornire coppia al retrotreno.

Lamborghini trazione ibrida plug-in cambio con motore elettrico integrato
Lamborghini trazione ibrida plug-in cambio con motore elettrico integrato

La coppia motrice combinata delle quattro unità offre livelli di performance unici nel panorama delle super sportive, potendo contare su 725 Nm espressi dal motore termico e 350 Nm per ciascuno dei motori elettrici anteriori. La potenza massima arriva a quota 1.015 CV.

Lamborghini Revuelto batteria e ricarica

La batteria al litio ad alta potenza specifica (4500 W/kg) è lunga 1.550 mm, alta 301 mm e larga 240 mm. Le celle presenti al suo interno sono di tipo pouch e la capacità globale è pari a 3,8 kWh. La Lamborghini ibrida plug-in in elettrico riesce a percorrere oltre 10 km.

Quando la percentuale residua di carica è pari a zero, l’accumulatore può essere ricaricato in corrente alternata (attraverso la rete domestica o colonnine AC) sino a 7 kW di potenza. In questo caso il tempo necessario per una carica completa è di 30 minuti. Ma può essere ricaricato anche attraverso la frenata rigenerativa del sistema frenante anteriore, o tramite il motore termico in soli 6 minuti.

Lamborghini caratteristiche trazione ibrida plug-in
La batteria al litio si trova sotto al tunnel, dove sulle altre Lamborghini c’era il cambio

Assieme al sistema ibrido debuttano anche tre nuove modalità di guida dedicate, Recharge, Hybrid and Performance, da abbinare alle driving modes Città, Strada, Sport e Corsa, selezionabili tramite i due rotori posti sul volante ridisegnato, per un totale di 13 modalità di guida.

Lamborghini Revuelto com’è fuori

Il design di Revuelto porta al debutto il nuovo linguaggio stilistico di Lamborghini che si adatta all’elettrificazione e anticipa forme e proporzioni delle supersportive del prossimo futuro. Il design infatti è ispirato ad elementi aerospaziali, caratterizzati da superfici scolpite racchiuse da due linee che partendo dal frontale abbracciano l’abitacolo e il motore, rastremando fino agli scarichi dal profilo esagonale.

Lamborghini Revuelto prese aria laterali
Lamborghini Revuelto

Davanti il frontale trasmette senso di potenza e velocità ed è abbinato ai gruppi ottici con luci diurne a “Y”. Le pinne laterali, poste dietro ai passaruota anteriori, convogliano i flussi d’aria lungo le fiancate e le pronunciate concavità delle portiere fino alle prese d’aria laterali, caratterizzate da spigoli vivi che riprendono le frecce dell’anteriore.

Il tetto unisce qualità estetiche a specifiche funzioni aerodinamiche: il profilo incavato incanala l’aria verso l’ala posteriore, ma allo stesso tempo consente un maggior spazio nell’abitacolo sia per la testa del pilota sia del passeggero.

Lamborghini Revuelto doppio scarico posteriore
Doppio scarico esagonale

Dietro è ben visibile il V12 ibrido, posto longitudinalmente. Il doppio scarico esagonale è sormontato dall’ala dal profilo geometrico, incorniciata dai gruppi ottici con le caratteristiche firme luminose a “Y”.

Lamborghini Revuelto abitacolo

La “Y” è il segno distintivo anche nell’abitacolo della prima Lamborghini ibrida della storia. L’interno inoltre è caratterizzato dalla presenza del carbonio a vista, utilizzato sulla plancia, nelle bocchette d’aerazione esagonali e per incorniciare il dashboard e le bocchette centrali. La selleria abbina pellami pregiati al nuovo tessuto ultraleggero Corsa-Tex in microfibra Dinamica, realizzato in poliestere riciclato attraverso un processo produttivo a base di acqua.

Lamborghini Revuelto abitacolo
L’abitacolo della Lamborghini Revuelto

Nell’abitacolo di questa supersportiva c’è anche spazio per gli occupanti: grazie al design del tetto, Revuelto offre 26 mm in più in altezza rispetto all’Aventador Ultimae, mentre il nuovo monofuselage mette a disposizione 84 mm in più per le gambe, lasciando ulteriore spazio dietro ai sedili.

Lamborghini Revuelto doppio display pilota e copilota

La plancia ha un design spaziale che racchiude le bocchette d’aerazione centrali e il touchscreen verticale da 8,4”, cuore tecnologico della vettura. Sulla Revuelto pilota e copilota possono visualizzare contemporaneamente le stesse informazioni nei display posizionati nel cockpit digitale da 12,3”, lato guidatore, e nel display da 9,1” installato sulla plancia lato passeggero.

Lamborghini Revuelto plancia abitacolo
Lamborghini Revuelto plancia abitacolo

I tre schermi digitali hanno consentito di eliminare la maggior parte dei tasti fisici, ma anche di implementare nuove funzionalità e permettere di concentrarsi completamente sulla guida come su una vettura da corsa. Revuelto, infatti, introduce su una Lamborghini la funzione “swipe”, grazie alla quale pilota e copilota possono spostare dal display centrale a quelli laterali applicazioni e informazioni con la stessa intuitiva e gestuale semplicità con cui si utilizza uno smartphone.

Il volante è ispirato al mondo racing e all’esperienza di Essenza SCV12: i quattro rotori posti sulle razze permettono di selezionare sia le modalità di guida sia il sistema di sollevamento della vettura e l’inclinazione dell’ala posteriore.

Lamborghini Revuelto comandi al volante
Tutti i comandi sono al volante

Tramite i pulsanti invece si possono attivare tra l’altro gli indicatori di direzione, il lifting system e il launch control, mantenendo sempre una presa ottimale sul volante.

Lamborghini Revuelto aerodinamica

Grande attenzione è stata posta all’aerodinamica dell’auto, che ha permesso alla Revuelto di incrementare il carico aerodinamico anteriore del 33% e quello posteriore del 74% rispetto all’Aventador Ultimae in condizioni di massimo carico. Tra gli elementi principali c’è la nuova ala posteriore attiva, che cambia in funzione della modalità e della dinamica di guida, oppure può essere modificata manualmente dal pilota in base alle proprie preferenze, attraverso il rotore dedicato posto sul volante.

Lamborghini Revuelto aereodinamica
Lamborghini Revuelto aerodinamica ai massimi livelli

La sezione anteriore della supersportiva si distingue per uno splitter in carbonio con bordo d’attacco raggiato nella parte centrale e inclinato in quella laterale, generando dei vortici che incrementano il carico frontale e deviano l’aria evitando le ruote. La zona centrale presenta una conformazione che convoglia il flusso verso quattro generatori di vortice posteriori.

Lamborghini Revuelto telaio in fibra di carbonio

Il telaio Lamborghini Revuelto in carbonio è di ispirazione aeronautica, il monofuselage, che oltre a una monoscocca interamente in fibra di carbonio multi-tecnologia, presenta anche il telaio anteriore in Forged Composites, materiale speciale composto da carbonio in fibra corta in bagno di resina.

Il monofuselage è più leggero del 10% rispetto al telaio di Aventador. Un’altra importante evoluzione nell’utilizzo del carbonio riguarda l’introduzione del rocker ring, un unico componente ad anello in CFRP (Carbon Fiber Reinforced Plastic) che rappresenta la struttura portante della vettura e abbraccia gli elementi realizzati in Forged Composite come la vasca, il parafiamma e il montante A.

Lamborghini Revuelto laterale
Lamborghini Revuelto laterale

Per la realizzazione del tetto, inoltre, è stata mantenuta la più tradizionale ma non meno performante tecnologia di realizzazione del composito in autoclave con materiale pre-impregnato.

Il telaio posteriore, realizzato in leghe di alluminio altoresistenziali, è caratterizzato dalla presenza di due importanti fusioni cave nella zona duomo posteriore, che integra gli attacchi della sospensione posteriore e dei supporti motopropulsore su un unico componente con sezione di inerzia chiusa.

Lamborghini Revuelto caratteristiche assetto

Analizzando le caratteristiche dell’assetto della Revuelto, la nuova architettura ibrida plug-in di Lamborghini permette una distribuzione ottimale delle masse (44% sull’anteriore e 56% sul posteriore), avvicinandole al baricentro e contenendo la lunghezza del passo, per un bilanciamento perfetto. Tale capacità è esaltata anche dalla maggiore rigidità delle barre antirollio (+11% all’anteriore e +50% al posteriore), dal rapporto di sterzo ridotto (-10% rispetto ad Aventador Ultimae) e dal sistema a quattro ruote sterzanti.

Lamborghini Revuelto laterale in movimento
Lamborghini Revuelto laterale in movimento

Grazie all’e-axle, con Revuelto Lamborghini introduce per la prima volta nella propria storia il torque vectoring elettrico e inaugura il sistema Lamborghini Dinamica Veicolo 2.0.

Lamborghini Revuelto freni e ruote

Per ottenere ancora maggiori prestazioni, sulla Lamborghini Revuelto sono stati riprogettati anche l’impianto frenante e il sistema di raffreddamento dei freni: le pinze anteriori a 10 pistoni, anziché sei, sono combinate a dischi 410×38 mm, mentre al posteriore troviamo pinze a 4 pistoni e dischi 390×32 mm.

Lamborghini Revuelto cerchi posteriori da 22"
Cerchi posteriori da 22″ con pneumatici Bridgestone Potenza Sport

La Revuelto monta pneumatici Bridgestone Potenza Sport sviluppati specificamente per questa supercar ibrida plug-in. All’anteriore sono montati pneumatici nella misura 265/35 ZRF20, mentre al posteriore la misura è pari a 345/30 ZRF21. Inoltre sono disponibili i cerchi da 21 pollici per l’avantreno e da 22 pollici per il retrotreno, che montano rispettivamente pneumatici da 265/30 ZRF21 e da 355/25 ZRF22.

Prezzo, quanto costa la Revuelto

In conclusione, questa nuova Lamborghini Revuelto garantisce una delle esperienze di guida più incredibili tra le auto di serie. Peccato che solo pochissimi se ne accorgeranno perché il listino prezzi parte da 510.000 euro anche se in media chi la ordina ne spende altri 200.000 euro in personalizzazioni. La Revuelto arriva a costare anche 700.000 euro e tra quelli che spenderanno questa cifra, solo la minima parte la porterà in pista. Davvero un gran peccato!

Foto Lamborghini Revuelto ibrida plug-in

Leggi anche:

Caratteristiche trazione ibrida plug-in Lamborghini
Lamborghini Revuelto prova impressioni di guida
Scheda tecnica Lamborghini Revuelto

Elaborare magazine, dal 1996 la bibbia per gli appassionati di auto sportive e da corsa
Elaborare magazine, dal 1996 la bibbia per gli appassionati di auto sportive e da corsa

Listino prezzi LAMBORGHINI → Annunci usato LAMBORGHINI

→ Cosa ne pensi? Fai un salto sulla discussioni sul FORUM!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

Redazione NEWSAUTO

La squadra di NewsAuto.it si compone di un gruppo di appassionati collaboratori, esperti conoscitori del mondo delle automobili, della tecnica motoristica e del mercato italiano. Le prove delle vetture vengono eseguite da tester collaudatori esperti e piloti. Il nostro team include giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi e operatori video, tutti uniti dalla passione per l'automobilismo e impegnati ad offrire informazioni dettagliate e approfondite sulla vasta gamma di veicoli presenti sul mercato.
Pulsante per tornare all'inizio

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto