EV DrivingNotizie auto

Inquinamento urbano, soluzioni per una riduzione

Mobilità elettrica e smart working riducono l’inquinamento urbano, secondo la ricerca condotta da Cnr-Isti e Sapienza Università di Roma

La sostenibilità ambientale (carbon neutral) è un tema molto caldo in questo periodo storico di transizione energetica, soprattutto dopo che l’Europa ha deciso di vietare la vendita dei motori termici dal 2035.

Ma le auto elettriche sono sufficienti per ridurre l’inquinamento in città? La risposta dovrebbe essere affermativa, almeno in città, perché in questo caso l’inquinamento verrà dirottato fuori dai grandi centri urbani, cioè dove sono posizionate le centrali elettriche che bruciano soprattutto gas per produrre energia.

Inquinamento urbano, riduzione

Si può ridurre l’inquinamento urbano con le auto elettriche? Trasformando solo l’1% dei veicoli più inquinanti in elettrici, la riduzione delle emissioni sarebbe pari a quella ottenuta convertendo in elettrico il 10% di veicoli scelti casualmente.

È uno dei risultati della ricerca pubblicata su Nature Sustainability, condotta da Cnr-Isti e Sapienza Università di Roma nelle città di Firenze, Roma e Londra. Quanto e cosa, gli individui che vivono in un’area urbana, respirano quotidianamente dipende da diversi fattori, ed è variabile nello spazio e nel tempo.

Assicurazione auto elettriche, da Generali la prima polizza EV
Le auto elettriche contro l’inquinamento urbano, secondo una ricerca del Cnr-Isti e Sapienza Università di Roma

Così come è molto variabile la responsabilità delle auto, per quelle stesse emissioni a cui le persone sono esposte. Alcune strade delle città sono più inquinate di altre, e alcuni veicoli privati inquinano più di altri.

Inquinamento urbano e automobili

Lo studio dei ricercatori dell’Istituto di scienza e tecnologie dell’informazione del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Isti) in collaborazione con il Dipartimento di ingegneria informatica, automatica e gestionale (Diag) della Sapienza Università di Roma ha evidenziato che in città, come a Roma e Firenze, ma anche a Londra, il 10% delle strade più inquinate può arrivare ad “ospitare” quasi il 60% delle emissioni veicolari di tutta la città, e, allo stesso modo, il 10% dei veicoli più inquinanti può arrivare ad essere responsabile per ben più della metà delle emissioni.

Inquinamento urbano delle auto
Inquinamento in città a Roma e Firenze

La ricerca sottolinea inoltre che rendendo elettrico anche solo l’1% dei veicoli privati più inquinanti in un centro urbano, la conseguente riduzione delle emissioni di CO2 sarebbe pari a quella ottenuta se una quantità 10 volte maggiore di veicoli scelti a caso fossero elettrici.

Smart working contro l’inquinamento urbano

Risultati analoghi all’adozione di auto elettriche per la riduzione dell’inquinamento urbano si ottengono dall’applicazione dell’home/smart working, finalizzato ad evitare i viaggi sistematici casa-lavoro di una porzione della popolazione.

Smart working contro l'inquinamento urbano
Anche lo smart working può contribuire alla riduzione dell’inquinamento urbano

Secondo i ricercatori del Cnr-Isti infatti emerge che chi si sposta in modo più prevedibile, come nel tragitto casa-lavoro, è responsabile di una maggiore fetta di emissioni di chi ha, invece, un comportamento di mobilità più erratico e imprevedibile.

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

👉 Transizione energetica a che punto siamo

👉 Carbon Neutral, zero emissioni

👉 Stop motori benzina, diesel, GPL/metano e ibridi dal 2035

👉 Auto elettriche da comprare selezionate e provate
👉 Prezzi e caratteristiche auto elettriche
👉 Prezzi e caratteristiche auto ibride
👉 Costo ricarica auto elettrica

👉 Video prove AUTO ELETTRICHE

👉 Quanto costa ricaricare l’auto elettrica
👉 Tutto sulla ricarica delle auto elettriche

👉 Tariffe ricarica auto elettriche

👉 Ultime notizie batterie agli ioni di litio

Le prove di auto elettriche nuove!

👉 EV Driving tutto su auto elettriche e ibride

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e Google News tutte le notizie dell’auto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Marco Savo

Classe 1983, giornalista, grandissimo appassionato di motori e calcio... !

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto