News auto

Incidenti Mille Miglia 2019, ferita una donna

Numerosi gli incidenti alla Mille Miglia 2019. Coinvolte Ferrari, Lamborghini, Mini, Mercedes ed una rarissima Maserati!

Tanti incidenti alla Mille Miglia 2019. Questa edizione sta mietendo diverse vittime: Ferrari, Lamborghini, Mercedes e una rara Alfa Maserati Prete 2500 del 1948. Scopriamo nel dettaglio tutti i sinistri accaduti durante l’edizione 2019 della gara auto storiche, la rievocazione motoristica più bella al mondo.

Incidente Ferrari alla Mille Miglia

Il primo degli incidenti alla Mille Miglia 2019 ha come protagoniste due Ferrari. Avvenuto in una zona isolata nella strada provinciale 14 nel tratto tra Corinaldo e Castellone di Suasa, lo scontro tra le due supercar è stato inevitabile. Le dinamiche non sono ancora chiare. Secondo la prima ricostruzione dei testimoni e successivamente delle Forze dell’Ordine, la causa sembra essere stata un tentativo di sorpasso azzardato, compiuto da una delle due vetture. Le supercar in questione fanno parte del Ferrari Tribute che anticipa la Freccia Rossa, insieme al Mercedes Tribute presenti a questa edizione della Mille Miglia.

incidente Ferrari alla Mille Miglia 2019
Una delle due Ferrari coinvolta nell’incidente della Mille Miglia 2019

All’interno di una delle due Ferrari, finita contro un albero, era presente la donna rimasta ferita e trasportata all’ospedale di Senigallia. Repentini i soccorsi da parte dei Vigili del Fuoco che hanno messo in sicurezza la zona, mentre la donna è stata. Per fortuna lo scontro non è stato fatale, e questo sarà solo un brutto episodio che ricorderanno a malincuore tutti i membri dell’equipaggio.

Incidente Lamborghini sulla Futa

Secondo incidente alla Mille Miglia 2019 avvenuto a Pianoro, in provincia di Bologna nel tratto tra Zula e Livergnano, che ha visto coinvolte una Lamborghini – sembra una Huracan Performante – con equipaggio inglese ed una Mini Cooper S. Lo scontro è avvenuto durante le ore 18:00 della giornata del 17 Maggio, in prossimità della Futa.

Incidente Lamborghini alla Mille Miglia 2019
La Lamborghini con equipaggio inglese rimasta coinvolta durante la Mille Miglia 2019

In base ad una prima ricostruzione, la fuoriserie non in gara a bordo della quale viaggiavano i due inglesi a seguito del corteo delle auto storiche, potrebbe avere invaso il senso di marcia opposto scontrandosi frontalmente con l’altra auto in direzione della Futa. Il tratto stradale è rimasto chiuso per circa un’ora, permettendo ai soccorsi di trasportare in ospedale i feriti (due in condizioni mediamente gravi) e ripristinare la carreggiata.

Incidente Mercedes su via Cassia

Anche in casi spiacevoli come questo, non c’è due senza tre. Nella mattinata di venerdì 17 Maggio, durante l’edizione della Mille Miglia 2019, due Mercedes sono state coinvolte in un nuovo incidente, l’ennesimo di questa edizione. Lo scontro è avvenuto intorno le 08:45 sulla Via Cassia, in prossimità di Montefiascone nelle vicinanze della struttura sanitaria di Villa Serena: una di queste partecipava alla Mille Miglia con il numero 725 e faceva parte del Mercedes Tribute con equipaggio tedesco.

Incidente Mercedes alla Mille Miglia 2019 vettura di supporto al Mercedes Tribute
Incidente Mercedes #725 alla Mille Miglia 2019, finita fuori strada a Montefiascone (Viterbo)

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la vettura numero 725, ha tentato il sorpasso, prendendo in pieno la vettura di passaggio nella corsia opposta. Due le persone portate in ospedale e, la donna tedesca facente parte della competizione, ha rifiutato di essere ricoverata.

Incidente Alfa Maserati a Modena

A Modena è avvenuto l’ennesimo incidente durante la Mille Miglia 2019. La malcapitata vettura è la numero 150, una Alfa Maserati Prete 2500 condotta da Mario Tomasoni e Stefano Melis, rimasti illesi durante l’impatto.

incidenti mille miglia 2019 alfa maserati Prete 2500
Alfa Maserati Prete 2500 numero 150 incidentata a Modena

L’auto storica, è andata ad impattarsi contro un furgoncino in uscita da Via Ruffini, a Modena, per poi finire contro un albero della via Emilia dopo una collisione con un furgone abbattendo anche un cartello della segnaletica stradale. Ingenti i danni riportati sul mezzo che rappresenta un vero e proprio pezzo di storia dell’automobilismo italiano.

Colpa degli incidenti spesso impudenza, fatalità ma anche condizioni meteo sfavorevoli che hanno reso viscido il percorso della rievocazione storica quest’anno dove ha vinto l’equipaggio Giovanni Moceri e Daniele Bonettidel Team Alfa Romeo al volante di una Alfa Romeo 6C 1500 SS del 1928, di proprietà del Museo Alfa Romeo di Arese

Classifiche ed ordine di arrivo Mille Miglia 2019

Commenta

Tags

Raffaello Caruso

Mi presento: sono Raffaello Caruso, classe '94 di Catanzaro studente presso l'Università degli Studi "L'Orientale" di Napoli, e da sempre sono un grande appassionato di motori. Coltivo questa grande passione dall'età di 3 anni grazie a mio padre che da sempre mi ha istruito nel "culto dei motori" e, sempre grazie a lui, all'età di 8 anni ho partecipato in maniera agonistica a diverse competizioni di GoKart. Seguo assiduamente ogni competizione motoristica a quattro ruote, soprattutto la F1 di cui sono grande appassionato.
Back to top button
Close