EV DrivingFotogalleryHyundaiIoniq 6Notizie autoVideo

Nuova Hyundai Ioniq 6, caratteristiche e autonomia

Hyundai Ioniq 6 è la nuova berlina elettrica dal design elegante, con un coefficiente aerodinamico di 0,21 Cx e soprattutto con un'autonomia di oltre 600 km. Arriva sul mercato tra fine 2022 e inizio 2023.

Arriva ufficialmente la nuova berlina elettrica Hyundai Ioniq 6, definita dal brand con la frase Electrified Streamliner, con un filmato digitale in anteprima mondiale. Il principale punto di forza di questa nuova vettura elettrica è rappresentato sicuramente dalla grande autonomia di oltre 610 km, misurati secondo il ciclo WLTP, insieme alla capacità di ricarica multipla ultraveloce 400-V/800-V, resa possibile dalla Electric-Global Modular Platform (E-GMP) di Hyundai Motor Group. Inoltre, il nuovo modello presenta quello che può essere considerato lo stile più aerodinamico espresso da Hyundai fino ad oggi, cui si aggiungono numerose caratteristiche avanzate, come il Dual Color Ambient Lighting, l’illuminazione Speed Sync, l’EV Performance Tune-up e l’Electric Active Sound Design (e-ASD.

Hyundai Ioniq 6 caratteristiche

La nuova auto elettrica Hyundai Ioniq 6 nasce sulla piattaforma E-GMP per fornire un passo estremamente lungo, pari a 2.950 mm, con ruote da 20 o 18 pollici.

Vista laterale Hyundai Ioniq 6
Vista laterale Hyundai Ioniq 6

Con una lunghezza complessiva di 4.855 mm, una larghezza di 1.880 mm e un’altezza di 1.495 mm, le proporzioni di Ioniq 6 le conferiscono un aspetto decisamente distintivo ed elegante.

Nuova Hyundai Ioniq 6, com’è fuori

Hyundai Ioniq 6 all’esterno si caratterizza per un coefficiente di resistenza aerodinamica bassissimo, pari a soli 0,21, grazie al frontale basso, ai deflettori d’aria attivi nella parte anteriore, ai passaruota ridotti e ai sottili specchietti laterali digitali (opzionali).

L’aerodinamica di Ioniq 6 può contare sullo spoiler ispirato ad un’ala ellittica con appendice aerodinamica, la leggera struttura posteriore che richiama la coda di una barca e le prese d’aria laterali integrate nel paraurti posteriore. Anche sotto la vettura, lo sforzo per ottenere una migliore aerodinamica è evidente nella copertura completa del sottoscocca, nei deflettori ottimizzati e nella riduzione dello spazio dei passaruota.

Inoltre, Ioniq 6 integra più di 700 Parametric Pixel in diversi punti, come i fari anteriori, le luci posteriori combinate, i sensori anteriori inferiori, le guarnizioni delle bocchette d’aria e l’indicatore della console centrale, per rafforzare l’identità della gamma IONIQ in tutto il veicolo.

Vista posteriore Hyundai Ioniq 6
Vista posteriore della nuova berlina elettrica Hyundai Ioniq 6

Le luci di stop sullo spoiler posteriore, Parametric Pixel High-Mounted Stop Lamp (HMSL), garantiscono un’illuminazione accattivante in fase di frenata. Inoltre, il rinnovato emblema ‘H’ del marchio Hyundai è applicato sulla parte anteriore e posteriore del veicolo.

Nuova Hyundai Ioniq 6 abitacolo, dentro com’è

L’abitacolo della berlina elettrica Hyundai Ioniq 6 si presenta avvolgente e accogliente. È ricco di funzioni pratiche e di materiali sostenibili.

La Dual Color Ambient Lighting ad esempio illumina gli interni di Ioniq 6, permettendo di scegliere tra uno spettro di 64 colori e sei temi a doppio colore sviluppati da esperti per aiutare i conducenti e i passeggeri a sentirsi rilassati e a proprio agio. La modalità Speed Sync Lighting aggiunge emozione all’esperienza di guida modificando la luminosità dell’illuminazione interna in base alla velocità del veicolo. Le Interactive Pixel Lights a quattro punti posizionate sul volante consentono una facile comunicazione tra il veicolo e il conducente.

Volante abitacolo Hyundai Ioniq 6
L’abitacolo altamente tecnologico della Hyundai Ioniq 6

L’eliminazione dei pulsanti dalle portiere anteriori ha permesso di ricavare più spazio per muoversi e per riporre gli oggetti. Gli inserti trasparenti sulla finitura della plancia, sulla tasca porta-oggetti delle portiere e sulla copertura inferiore della console accentuano ulteriormente il senso di spaziosità e unicità.

I sedili anteriori Relaxation Comfort Seats (opzionali) permettono il massimo rilassamento semplicemente regolando l’angolo di seduta. Inoltre, tutti i sedili sono stati realizzati specificamente per modelli completamente elettrici e sono più sottili di circa il 30% rispetto a quelli di altri modelli convenzionali, garantendo più spazio ai passeggeri. All’interno inoltre sono disponibili quattro porte USB di tipo C e una di tipo A.

Inoltre dentro beneficia dell’EV Performance Tune-up, sistema che consente al conducente di regolare liberamente i parametri di guida come la resistenza dello sterzo, la potenza del motore, la sensibilità del pedale dell’acceleratore e, nelle versioni a due motori, la modalità di trazione (automatica, AWD, RWD). Il guidatore può creare diverse combinazioni semplicemente utilizzando i pulsanti e soddisfare appieno le proprie esigenze individuali.

Hyundai Ioniq 6 è dotata anche di Electric Active Sound Design (e-ASD), un suono simile a quello di un’astronave che viene aggiunto all’abitacolo, con la texture sonora che cambia in base alla modalità di guida del veicolo.

Hyundai Ioniq 6 motore, batteria, autonomia

Hyundai Ioniq 6 è disponibile con una gamma di motori, pacchi batteria da 53 e 77,4 kW e autonomia fino a 610 km. La batteria a lunga autonomia da 77,4 kWh può essere abbinata a due configurazioni di motori elettrici, a trazione posteriore (RWD) con un singolo motore o integrale (AWD) con due motori. La configurazione top di gamma AWD a doppio motore produce una potenza combinata di 239 kW (325 CV) e 605 Nm di coppia, capace di passare da 0 km/h a 100 km/h in 5,1 secondi.

Vista posteriore Hyundai Ioniq 6
L’autonomia della Ioniq 6 arriva fino a 610 km

Ioniq 6 si distingue anche per i livelli di consumo energetico impressionanti. Ad esempio, il consumo di energia della versione con batteria standard da 53 kWh, pneumatici da 18 pollici e configurazione RWD è stimato sotto i 14 kWh/100 km, secondo lo standard WLTP.

Hyundai Ioniq 6 ricarica rapida 400 e 800 V

L’architettura E-GMP di Ioniq 6 è in grado di supportare ricariche sia a 400-V sia a 800-V, con quest’ultima come standard, senza la necessità di componenti o adattatori aggiuntivi. Con un caricatore da 350 kW, Ioniq 6 può essere ricaricata dal 10% all’80% in soli 18 minuti.

Funzione Vehicle-to-Load (V2L) Hyundai Ioniq 6
Funzione Vehicle-to-Load (V2L) Hyundai Ioniq 6

Hyundai Ioniq 6, come anche Ioniq 5, offre l’innovativa funzione Vehicle-to-Load (V2L) che permette di fornire energia e caricare qualsiasi dispositivo elettrico. La funzione V2L si attiva attraverso un adattatore accessorio da inserire nella porta di ricarica esterna, oppure utilizzando una seconda presa posizionata sotto il sedile posteriore.

Hyundai Ioniq 6 infotainment

La plancia modulare di Ioniq 6 integra un display full-touch da 12 pollici per l’infotainment e un cluster digitale, anch’esso da 12 pollici. Il sistema di infotainment fornisce in tempo reale una mappatura del raggio di percorrenza residuo in base allo stato di carica del momento e dello stile di guida. I sistemi di connessione dell’auto aiutano anche a cercare e pianificare il percorso migliore per includere una stazione di ricarica lungo il tragitto.

Plancia abitacolo Hyundai Ioniq 6
La plancia integra un doppio full-touch da 12 pollici

Apple CarPlay e Android Auto risultano ben visibili grazie al display così ampio, mentre il supporto per la multiconnessione Bluetooth consente di associare due dispositivi contemporaneamente, uno per le telefonate e uno per lo streaming musicale. Gli otto altoparlanti dell’impianto audio premium Bose, compreso un subwoofer, sono posizionati strategicamente. Il sistema di navigazione è dotato di aggiornamenti Bluelink Infotainment/Map.

ADAS sulla Hyundai Ioniq 6

Sul fronte ADAS Ioniq 6 è dotata della versione aggiornata di Hyundai SmartSense, Advanced Driver Assistance Systems. L’Highway Driving Assist 2 (HDA 2) aiuta a mantenere una distanza dal veicolo che precede e una velocità prestabilite durante la guida in autostrada, nonché a centrare il veicolo nella corsia di marcia, anche in curva. Nel caso in cui un veicolo si avvicini molto lateralmente, il sistema aiuta a regolare la traiettoria in modo da evitare pericoli. Sopra a una certa velocità, tenendo il volante e azionando gli indicatori di direzione, la vettura cambia automaticamente corsia nella direzione indicata.

Lo Smart Cruise Control (SCC) aiuta a mantenere la distanza dal veicolo che precede e a guidare alla velocità impostata dal conducente, seguendo lo stile di guida appreso da quest’ultimo. Quando il sistema SCC è inattivo, infatti, la funzione è in grado di apprendere le abitudini del conducente.

Il sistema Forward Collision-Avoidance Assist (FCA) aiuta ad evitare le collisioni con gli oggetti che si trovano davanti al veicolo durante la guida. Se un veicolo che precede rallenta improvvisamente o se viene rilevato un rischio di collisione anteriore, come un veicolo fermo o un pedone, il sistema emette un avviso. Dopo l’avviso, se il rischio di collisione permane, il sistema può intervenire con una frenata di emergenza. Durante la guida, se c’è il rischio di collisione con un ciclista che precede o con un veicolo in arrivo dalla direzione opposta mentre si svolta a un incrocio, il sistema può contribuire alla frenata di emergenza.

Alcuni allestimenti includono le funzioni avanzate di Junction Crossing, Lane-Changing Oncoming e Lane-Changing Side, oltre all’Evasive Steering Assist. Durante l’attraversamento di un incrocio, se c’è il rischio di collisione con veicoli provenienti da sinistra o da destra, il sistema interviene automaticamente con una frenata di emergenza.

Altre funzioni di guida semi-autonoma includono l’Intelligent Speed Limit Assist (ISLA), che regola la velocità del veicolo per adeguarla al limite di velocità, e l’High Beam Assist (HBA), che può aiutare ad accendere e spegnere le luci abbaglianti di notte per i veicoli in avvicinamento nella corsia opposta.

Il Driver Attention Warning (DAW) analizza il livello di attenzione del conducente durante la guida e lo avverte quando necessario fornendo un avviso quando vengono rilevati segni di disattenzione o, se è necessario, raccomandando una sosta.

Plancia abitacolo Hyundai Ioniq 6
Abitacolo spaziale per la Hyundai Ioniq 6

Il Blind-Spot Collision-Avoidance Assist (BCA) aiuta ad evitare collisioni sul fianco posteriore del veicolo quando si cambia corsia. Un’altra funzione, Blind-Spot View Monitor (BVM), consente la visualizzazione dell’angolo cieco tramite una telecamera, per un cambio di corsia sicuro. Il sistema Safe Exit Warning (SEW), invece, segnala l’avvicinarsi di un veicolo dal lato posteriore mentre si scende dal veicolo. Il Remote Smart Parking Assist 2 (RSPA 2) aiuta a parcheggiare da remoto grazie alla funzione Remote Parking, oppure permette di uscire da un parcheggio, sempre dall’esterno del veicolo, grazie alla funzione Remote Operation. Il Surround View Monitor (SVM) mette a disposizione un video dell’ambiente intorno al veicolo per manovre più sicure. Il sistema Forward/Side/Reverse Parking Collision-Avoidance Assist (PCA) aiuta ad evitare collisioni con pedoni e oggetti intorno al veicolo durante il parcheggio o l’uscita da esso.

Analogamente, il Rear Cross-Traffic Collision-Avoidance Assist (RCCA) aiuta a evitare le collisioni con i veicoli in arrivo dai lati durante la retromarcia.

Aggiornamento software Hyundai Ioniq 6 OTA

Hyundai Ioniq 6 offre la funzione di aggiornamento software Over-the-Air (OTA) per numerosi sistemi di bordo.

Plancia abitacolo Hyundai Ioniq 6
Plancia abitacolo Hyundai Ioniq 6

Questa tecnologia permette ai conducenti di aggiornare i sistemi del veicolo per dispositivi elettronici, guida autonoma, batteria e altro ancora, per offrire un’esperienza sempre più sicura e confortevole. Con la funzione OTA, i conducenti possono anche aggiornare mappe e software multimediali.

Hyundai Ioniq 6 sostenibilità

Nello sviluppo di quest’auto elettrica, i progettisti Hyundai hanno utilizzato materiali sostenibili all’esterno, tra cui una vernice a pigmenti ricavata da pneumatici fuori uso riciclati per alcuni rivestimenti esterni e una vernice a pigmenti di carbone di bambù per la carrozzeria.

Abitacolo Hyundai Ioniq 6
L’abitacolo della Ioniq 6 realizzato con materiali sostenibili

Anche gli interni di Ioniq 6 sono rivestiti con materiali e colori sostenibili. A seconda dell’allestimento, questi possono includere pelle trattata ecologicamente (sedili), tessuto PET riciclato (sedili), pelle trattata ecologicamente TPO (cruscotto), tessuto bio PET (headliner), vernice bio derivata da oli vegetali (pannelli porta) e moquette in tessuto derivato dal riciclo delle reti da pesca.

Quando arriva la nuova Hyundai Ioniq 6

Arriva sul mercato tra fine 2022 e inizio 2023. L’avviamento della produzione di Hyundai Ioniq 6 è pianificato nel terzo trimestre del 2022. In attesa di vederla dal vivo all’interno di Extended Reality (EX) c’è la funzione Ioniq 6 Digital Studio che consente alle persone di vedere la nuova auto in uno spazio virtuale. Il Digital Studio consiste in sei spazi e chiunque vi può accedere dai propri computer e smartphone utilizzando la virtual reality (VR), augmented reality (AR) e Head Mounted Display.

Hyundai Ioniq 6 world premiere VIDEO

Ioniq 6 è inoltre disponibile sulle principali piattaforme del metaverso, come la Hyundai Mobility Adventure su Roblox e Planet Hyundai su Zepeto, dove gli utenti possono effettuare test drive virtuali e sperimentare le funzionalità principali del modello.

Foto Hyundai Ioniq 6

Video Hyundai Ioniq 5

Test, come va l’auto elettrica Hyundai Ioniq 5

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

👉 Caratteristiche, come va la Hyundai Ioniq 5

👉 Auto elettriche da comprare selezionate e provate
👉 Prezzi e caratteristiche auto elettriche
👉 Prezzi e caratteristiche auto ibride
👉 Costo ricarica auto elettrica

👉 Video prove AUTO ELETTRICHE

👉 Quanto costa ricaricare l’auto elettrica
👉 Tutto sulla ricarica delle auto elettriche

👉 Tariffe ricarica auto elettriche

👉 Ultime notizie batterie agli ioni di litio

Le prove di auto elettriche nuove!

👉 EV Driving tutto su auto elettriche e ibride

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e Google News tutte le notizie dell’auto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto