EV DrivingNotizie auto

Antitrust sanziona Google, multa per l’App di Enel X esclusa

Una sanzione da 100 milioni di euro per aver ha penalizzato l’applicazione JuicePass di Enel X escludendola da Android Auto. Secondo l’Antitrust Google favorisce di fatto così la propria app Google Maps nella ricerca delle colonnine per la ricarica elettrica

L’Antitrust ha combinato una sanzione di oltre 100 milioni di euro a Google, perché non ha consentito l’interoperabilità dell’app JuicePass di Enel X con Android Auto. Attraverso il sistema operativo Android e l’app store Google Play, Google detiene molto probabilmente una posizione dominante sugli sviluppatori di app destinate agli utenti finali.

App JuicePass di Enel X manca su Android Auto

Secondo quanto accertato dall’Autorità, Google non ha consentito l’interoperabilità dell’app JuicePass di Enel X, per la ricarica di veicoli elettrici o ibridi plug-in con Android Auto, una specifica funzionalità di Android che permette di utilizzare le app quando l’utente è alla guida nel rispetto dei requisiti di sicurezza e di riduzione della distrazione.

Android Auto su display da 10,25" abitacolo Hyundai Kona Electric
L’app di JuicePass di Enel X è esclusa da Android Auto

JuicePass consente un’ampia gamma di servizi funzionali alla ricarica dei veicoli elettrici, che vanno dalla ricerca di una colonnina di ricarica alla gestione della sessione ricarica passando per la prenotazione di una colonnina; quest’ultima funzione garantisce l’effettiva disponibilità dell’infrastruttura una volta che l’utente l’abbia raggiunta.

Google, rifiutando a Enel X Italia di rendere disponibile JuicePass su Android Auto, ha ingiustamente limitato le possibilità per gli utenti di utilizzare la app di Enel X Italia quando sono alla guida di un veicolo elettrico e hanno bisogno di effettuare la ricarica.

Google ha penalizzato Enel X nella ricerca di colonnine per la ricarica elettrica
Google ha penalizzato Enel X per favorire la propria app Google Maps nella ricerca di colonnine per la ricarica elettrica

In tal modo Google ha favorito la propria app Google Maps, che può essere utilizzata su Android Auto e consente servizi funzionali alla ricarica dei veicoli elettrici, attualmente limitati alla ricerca di colonnine di ricarica e alla navigazione ma che in futuro potrebbero comprendere altre funzionalità, per esempio la prenotazione e il pagamento.

Antitrust multa a Google

L’esclusione della app di Enel X Italia da Android Auto dura da oltre due anni. Inoltre la app JuicePass potrebbe uscire dalla rosa delle applicazioni utilizzate dagli utenti causando una riduzione significativa delle possibilità di scelta dei consumatori. E’ per questo che l’Antitrust ha elevato una multa di 100 milioni di euro a Google.

Antitrust multa da 100 milioni a Google per aver escluso Enel X
Secondo l’Antitrust la pratica scorretta di Google ha limitato lo sviluppo della mobilità elettrica

L’Autorità segnala poi come la condotta contestata possa influenzare lo sviluppo della mobilità elettrica in una fase cruciale del suo avvio, in particolare per quanto riguarda il potenziamento di una rete di infrastrutture per la ricarica delle auto elettriche adeguata alla fase di crescita e di evoluzione della domanda di servizi di ricarica. Da qui le possibili ricadute negative sulla diffusione dei veicoli elettrici.

Oltre alla sanzione, l’Antitrust ha ritenuto necessario indicare nella diffida il comportamento che Google dovrà tenere per porre fine all’abuso ed evitare che si producano gli effetti negativi derivanti dall’esclusione della app di Enel X Italia da Android Auto.

L’App JuicePass di Enel X presto anche su Android Auto (nel video come funziona)

L’Antitrust ha perciò imposto a Google di mettere a disposizione di Enel X Italia, così come di altri sviluppatori di app, strumenti per la programmazione di app interoperabili con Android Auto e vigilerà sull’effettiva e corretta attuazione degli obblighi imposti avvalendosi di un esperto indipendente.

Potrebbero interessarti (anzi te lo consiglio!)

👉 Auto elettriche da comprare selezionate e provate
👉 Prezzi e caratteristiche auto elettriche
👉 Prezzi e caratteristiche auto ibride

👉 Video prove AUTO ELETTRICHE

👉 Quanto costa ricaricare l’auto elettrica
👉 Tutto sulla ricarica delle auto elettriche

👉 ultime notizie batterie agli ioni di litio

Le prove di auto elettriche nuove!

👉 EV Driving tutto su auto elettriche e ibride

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM!


Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto