DaciaFotogalleryNotizie auto

Il futuro di Dacia quale sarà?

Dacia Manifesto Concept racchiude le caratteristiche delle auto del futuro del marchio, che punta sempre di più sulla robustezza ed affidabilità.

Con il Concept Manifesto, Dacia presenta la sua visione di mobilità ed un laboratorio di idee per il futuro del marchio. Manifesto infatti si presenta come un veicolo off road connesso con la natura, rispettoso dell’ambiente e arricchito da tante innovazioni, di cui alcune si ritroveranno nei futuri veicoli della gamma Dacia.

Concept Manifesto, il futuro delle auto Dacia

Il Concept Manifesto di Dacia ridefinisce l’essenziale, offrendo un’esperienza sempre più semplice e autentica, tipica del marchio. Niente filtro tra i passeggeri e l’ambiente: non ci sono né porte, né finestrini, né parabrezza. Si è totalmente immersi nella natura. E per le attività all’aria aperta, cosa c’è di meglio di un piano di lavoro che può svolgere molteplici funzioni, invece del portellone posteriore?

Vista posteriore Dacia Manifesto concept
Dacia Manifesto concept

I passeggeri possono stare vicini alla natura, rimanendo comunque connessi ai servizi offerti dallo smartphone: semplice, performante ed economico, l’approccio Bring your Own Device di Dacia permette di integrare perfettamente lo smartphone alla plancia e al computer di bordo. Un sistema già proposto su diversi modelli della Marca, destinato ad evolversi ulteriormente in futuro.

Il Concept Manifesto svela un’altra innovazione che si ritroverà nei futuri modelli: YouClip, un sistema che permette di fissare con grande facilità una serie di accessori utili e modulabili.

Vista di profilo Dacia Manifesto concept
Dacia Manifesto concept con un unico faro anteriore

Infine, dato che per Dacia cool e utile vanno di pari passo, è previsto un unico faro anteriore, che è estraibile per trasformarsi in una potente torcia!

Auto 4×4 off road del futuro Dacia

Le Dacia sono oggi note per la robustezza e l’affidabilità. Il Concept Manifesto esalta al meglio queste qualità, trasformando l’auto in un vero e proprio anello di congiunzione tra uomo e natura. E come un buon veicolo off road prevede la trazione integrale, generosissima altezza libera dal suolo, ruote di grandi dimensioni e una carrozzeria in grado di resistere ai terreni più impervi. Gli interni resistono all’acqua e sono lavabili con un semplice getto d’acqua. Inoltre il rivestimento amovibile dei sedili si trasforma in un sacco a pelo in pochi secondi.

Vista laterale Dacia Manifesto concept
Vista laterale di Dacia Manifesto concept

Il tetto modulare può trasportare qualsiasi tipo di carico grazie alle barre modulabili e amovibili. Un ambito in cui Dacia si è già distinta con le innovative barre da tetto di Sandero Stepway e Jogger e, a breve, anche di Duster.

La batteria dedicata ed estraibile fornisce elettricità tramite una presa domestica, trasformando il Concept Manifesto in una fonte di energia per accompagnare le attività outdoor che la richiedono.

Dacia Manifesto concept usato come fonte di energia
Dacia Manifesto concept usato come fonte di energia

Con il Concept Manifesto, la Marca propone la visione di un veicolo che riduce al minimo l’impronta ambientale. Compatto e leggero, riduce così il suo consumo energetico. Una ricerca di efficienza applicata da tempo alla gamma Dacia, come su Jogger 7 posti, 300 kg più leggero rispetto ai veicoli concorrenti.  

Pneumatici senza aria e materiali riciclati

Il futuro di Dacia prevede anche pneumatici senza aria e largo uso di materiali riciclati. La carrozzeria del Concept Manifesto utilizza in gran parte plastica riciclata, derivata dalla trasformazione dei polimeri usati e con una resa finale screziata nota come Starkle. Anche l’abitacolo è allestito con materiali naturali, come il sughero, che riveste la plancia. Come nelle ultime Dacia, anche qui le cromature decorative sono scomparse.

Volante abitacolo Dacia Manifesto concept
L’abitacolo del Dacia Manifesto concept realizzato con materiali riciclati

I pneumatici airless sono un altro elemento innovativo del veicolo in quanto puntano all’ecologia e al risparmio. L’idea di fondo è la durabilità: non si possono forare e si mantengono per tutta la durata di vita del veicolo.

Affidabilità e robustezza Dacia

Le caratteristiche del concept racchiudono tutte le caratteristiche futuro del marchio Dacia, che punta ancora di più all’affidabilità e robustezza. Si propone anche come marca di veicoli per affrontare i sentieri accidentati.

nuova identità del marchio Dacia
La nuova identità del marchio Dacia

Dacia infatti continuerà a proporre veicoli con trasmissione integrale e allestimenti ideali per l’outdoor, come il kit che sarà disponibile nel 2023 su Jogger e che permetterà di installare nel giro di pochi minuti un vero e proprio letto matrimoniale, senza rinunciare alla capacità di carico del bagagliaio. Per una famiglia di quattro persone, sarà addirittura possibile collegare una tenda all’abitacolo, per ampliare lo spazio abitabile.

Inoltre, basandosi sulla piattaforma CMF-B, vuole eliminare il superfluo dall’auto, che sia tecnologico o estetico, al fine di ridurre il peso e, quindi, di risparmiare sul carburante.

Kit da campeggio per Dacia Jogger 7 posti
Kit da campeggio per Dacia Jogger 7 posti

L’ampio ricorso ai materiali riciclati è una priorità per Dacia. Il rinnovamento infine si concentra anche sugli spazi di vendita, come testimoniato dal recente restyling dei concessionari della rete Dacia.

Foto Dacia Manifesto Concept

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

👉 Nuovo logo e identità Dacia

👉 Dacia Jogger, prova su strada

👉 Tutte le novità, prove auto su DACIA

👉 Listino prezzi DACIA 👉 Annunci usato DACIA

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e Google News tutte le notizie dell’auto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto