MercatoNotizie auto

Incentivi esauriti dopo il click day, Ecobonus aggiornato

Non ci sono più incentivi per le auto termiche e ibride, il fondo destinato alla fascia 61-135 g/km di CO2 è andato esaurito completamente. C’è ancora ampia disponibilità per l’acquisto di auto elettriche e ibride plug-in.

Come ampiamente previsto la lunga attesa per i nuovi incentivi ha generato un click day sul sito del Mise, dove i concessionari il 25 maggio hanno caricato i contratti precedentemente sottoscritti. Perciò in un solo giorno gli incentivi almeno per la fascia più richiesta da 61 a 135 g/km sono quasi esauriti. In poco più di 10 ore sono stati utilizzati 135 milioni dei 650 stanziati dal Governo per tutto il 2022 e nella mattinata del 13 giugno 2022 i fondi si sono esauriti definitivamente. Ora a disposizione degli italiani e fino alla fine dell’anno ci sono gli incentivi a favore di veicoli elettrici e ibridi plug-in.

Incentivi auto esauriti dopo il clic day

Il temuto click day si è palesato il primo giorno di apertura della piattaforma sul sito del MISE ed in poco meno di 20 giorni il fondo per le auto termiche e ibride (61-135 g/km) si è esaurito. Il 25 maggio scorso, nel primissimo giorno con i nuovi incentivi in vigore, il fondo di 650 milioni è stato utilizzato al ritmo di 13 milioni di euro prenotati ogni ora. Sempre nel primo giorno sono stati “bruciati” i 10 milioni disponibili per l’acquisto di ciclomotori e motocicli con motore termico.

Ecobonus” sito del Mise dove vengono gestiti gli incentivi per auto, scooter e bici (Fondi residui aggiornati al giorno 13/06/2022)
Ecobonus” sito del Mise dove vengono gestiti gli incentivi per auto, scooter e bici (Fondi residui aggiornati al giorno 13/06/2022)

La lunga attesa delle settimane scorse ha spinto i concessionari a stipulare contratti virtuali che il 25 maggio, nel giorno di apertura ufficiale della piattaforma del Mise, sono diventati contratti d’acquisto definitivi. In ogni caso il fondo per la fascia 61-135 g/km è stato insufficiente fin dall’inizio: troppo irrisorio per una fascia così numerosa che conta almeno 400.000 immatricolazioni all’anno.

Incentivi auto elettriche 0-20 g/km

Non tutti gli incentivi si stanno esaurendo dopo il click day. Infatti in cassa c’è ancora ampia disponibilità per l’acquisto di auto elettriche e ibride plug-in, delle fasce 0-20 e 21-60 h/km di CO2.

Incentivi auto elettriche 0-20 g/km
Incentivi per auto elettriche fino a 5.000 euro con la rottamazione

Nel giorno del click day sono stati utilizzati poco più di 10 milioni per l’acquisto di auto elettriche. A giugno il fondo della fascia 0-20 g/km contava meno di 190 milioni euro e circa 10 milioni destinati al car sharing.

Incentivi auto ibride plug-in 20-60 g/km

Nel click day le vendite di veicoli plug-in hanno superato quelle delle auto elettriche. In poco più di 24 ore sono stati utilizzati circa 19 milioni dei 225 a disposizione per la fascia 20-61 g/km di CO2.

Incentivi auto ibride plug-in 20-60 g/km
Il bonus statale per l’acquisto di un veicolo PHEV è di 4.000 con la rottamazione

Secondo gli ultimi dati aggiornati a giugno in cassa per la fascia 21-60 g/km di CO2 ci sono poco più di 200 milioni di euro e altri 11 milioni abbondanti destinati al car sharing.

Incentivi moto e scooter

Completamente esaurito il fondo degli incentivi a disposizione per l’acquisto di motocicli e scooter termici. Nel primo giorno sono stati utilizzati interamente i 10 milioni in cassa.

Incentivi moto e scooter
L’incentivo per un scooter elettrico arriva fino a 4.000 euro in caso di rottamazione

C’è ancora ampia disponibilità per l’acquisto di moto e scooter elettrici (il fondo secondo i dati aggiornati a giugno conta 9 milioni di euro).

Potrebbe interessarti (anzi te lo consiglio):

👉 Come funzionano i nuovi incentivi auto 2022

👉 10 consigli a Draghi per uscire dalla crisi dell’auto

👉 Tutte le notizie su crisi auto

👉 Tutte le notizie aggiornate su incentivi ed Ecobonus

👉 EV Driving tutto su auto elettriche e ibride

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e Google News tutte le notizie dell’auto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto