Notizie auto

Fase 2 Coronavirus, concessionarie aperte

Il 4 maggio 2020 scatta ufficialmente la Fase 2 del Covid-19 e riaprono anche i concessionari auto. Ci si potrà andare nonostante i dubbi sollevati dal DCPM del 26 aprile che limita ancora gli spostamenti dei cittadini.

Il 4 maggio 2020 scatta la cosiddetta Fase 2 dell’emergenza Coronavirus Covid-19. Si va verso una graduale riapertura delle attività lavorative tra cui quella delle concessionarie italiane. Il nuovo DPCM del Presidente del Consiglio Conte autorizza l’apertura di una serie di attività produttive e commerciali. tra cui gli impianti di produzione auto, concessionari e negozi di riparazione di autoveicoli e motocicli (Codice Ateco n. 45).

Fase 2 Coronavirus Covid-19, riaprono le concessionarie

La riapertura delle concessionarie nella Fase 2 del Covid-19, a partire dal 4 maggio, comincia ad essere un’ottima notizia per il mondo dell’auto che sta facendo i conti con una crisi economica pazzesca, ma non sarà più come prima perchè gli autosaloni rischiano di rimane vuoti senza clienti.

Fase 2 Coronavirus Covid-19 apertura concessionarie
Dal 4 maggio scatta la Fase 2 del Coronavirus e riaprono i concessionari (nella foto l’autosalone Autotorino)

Il nuovo DCPM limita ancora gli spostamenti e la libertà di circolazione dei cittadini. Infatti nel decreto c’è scritto che gli spostamenti autorizzati sono esclusivamente quelli “motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute e si considerano necessari gli spostamenti per incontrare congiunti”.

I dubbi sulla riapertura delle concessionarie sono molteplici: si potrà visitare una concessionaria? Dove? E provare un’auto a domicilio? Registrare i passaggi di proprietà? Ricevere le vetture?

Spostamenti in concessionaria legittimi nella Fase 2

In attesa che il Governo chiarisca ufficialmente il punto che regolamenta gli spostamenti in concessionaria proviamo a fare un ragionamento, facendo riferimento a quanto riportato nello scorso DCPM del 10 aprile, all’articolo 1 dove c’è scritto: “gli esercizi commerciali la cui attività non è sospesa ai sensi del presente decreto sono tenuti ad assicurare, oltre alla distanza interpersonale di un metro, che gli ingressi avvengano in modo dilazionato e che venga impedito di sostare all’interno dei locali più del tempo necessario all’acquisto dei beni”.

Perciò lo spostamento verso una concessionaria è legittimo, a patto che sia all’interno della propria Regione, si rispettino i vincoli di distanziamento sociale e che si indossi una mascherina.

spostamenti fase 2 coronavirus verso le concessionarie
La Fase 2 limita ancora gli spostamenti ma è legittimo recarsi in una concessionaria aperta (concessionaria Peugeot Davighi F.lli S.r.l. di Parma in Emilia Romagna)

Gli spostamenti verso gli autosaloni devono seguire la stessa regola che vale per tutte le attività commerciali aperte (es. edicole, tabaccai, librerie, cartolerie ecc.). In ogni caso ci vuole “buon senso civico” di ogni cittadino ma anche discrezionalità da parte di chi è chiamato al controllo ed a far rispettare leggi e divieti.

Spostamenti in concessionaria dal 4 maggio, il parere di un legale

Per fugare qualsiasi dubbio sugli spostamenti verso le concessionarie aperte dal 4 maggio 2020 vi riportiamo il parere dello Studio Legale Morpurgo e Associati, che risponde ad una serie domande poste da AutoScout24:

I privati cittadini possono o meno recarsi in concessionaria per acquistare e/o provare un’auto? Se sì, solo all’interno della regione? Secondo l’interpretazione sì, come per altre attività commerciali (edicole, tabaccai, ecc.) sarà possibile visitare le concessionarie, purché nei limiti del tragitto più breve, solo nella propria regione, con l’autocertificazione e mantenedo la distanza di almeno 1 metro tra le persone.

I concessionari possono consegnare le autovetture al cliente? O organizzare delle prove auto a domicilio? In entrambi i casi sì, non sono previsti espliciti divieti. Sulla base delle disposizioni attuali non è previsto un esplicito divieto di consegnare le autovetture presso il domicilio del cliente. Anche per i test-drive non è previsto un divieto per le prove a domicilio. È pertanto da ritenersi che si tratti di attività consentite (naturalmente nel pieno rispetto della normativa sanitaria vigente).

I dealer possono consegnare la vettura con una bisarca all’interno della regione? E fuori regione? Sì, sia in regione sia fuori regione perché Il trasporto delle merci è considerato un’esigenza lavorativa. L’attività di consegna di autovetture è stata autorizzata con il DPCM del 10 aprile 2020 dove, nell’elenco delle attività autorizzate, è presente il codice ATECO 49 riferito al «trasporto terrestre e trasporto mediante condotte», al cui interno rientra il codice ATECO 49.41.00 riferito al «trasporto di merci su strada» e nella cui descrizione di attività è presente anche il «trasporto di autovetture». Il trasporto delle merci è considerato un’esigenza lavorativa, e dunque, le merci possono entrare ed uscire anche fuori regione.

I passaggi di proprietà si possono fare e registrare? Sì, i passaggi di proprietà sono consentiti. Il decreto Cura Italia ha stabilito la proroga al 31 ottobre 2020 della validità della ricevuta sostitutiva della carta di circolazione rilasciata dalle agenzie di pratiche auto in occasione di un passaggio di proprietà.

Come cambiano le concessionarie ai tempi del Covid-19

La fase 2 del Coronavirus dura fino al raggiungimento della Fase 3 che prevede una cura, un vaccino contro il Covid-19. Perciò bisogna imparare a convivere con il virus e per questo cambierà radicalmente la nostra vita ed ovviamente anche l’approccio con le concessionarie auto.

Acquisto on line Peugeot 3008
Acquisto di una Peugeot 3008 on line nel Web Store Peugeot

Con gli assembramenti vietati e l’obbligo del distanziamento sociale si potrà andare in un autosalone solo su appuntamento. Perciò gli showroom diventano sempre più virtuali con le vendite delle auto che si sposta on line. Cambia anche la modalità per effettuare dei test drive dato che l’auto in prova deve essere sanificata ogni volta che un cliente la guida e come prevede il DPCM a bordo ci può salire solo una persona oltre al conducente.

Potrebbero interessarti (anzi te li consiglio):

👉 Coronavirus spostamenti in auto quando posso circolare?

👉 Modulo Autodichiarazione Coronavirus scaricabile PDF

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

👉 Lascia un commento sulla riapertura delle concessionarie durante la Fase 2 del Coronavirus, qui sotto o sul nostro FORUM!

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button
Close