Curiosità autoNews autoruote

Danni da buche su cerchi e pneumatici? Michelin inventa il cerchio che non si rompe

Danni da buche, Michelin insieme alla tedesca insieme a Maxion ha inventato Acorus il cerchio in lega per auto sportive che non si rompe mai

I danni da buche stradali su cerchi e gomme sono una grande seccatura che ogni automobilista preferirebbe evitare.
Capitano quando ci troviamo a circolare su una strada mal messa con grosse buche e soprattutto arrivanno danni e rotture sicure con un’auto sportiva dotata di pneumatici ribassati.

Infatti a tutti noi è capitato di non riuscire a schivare una delle tante buche che costellano le nostre strade urbane ed extraurbane e di danneggiare seriamente il pneumatico, quando non un prezioso cerchio in lega. E poi chi paga? La richiesta di risarcimentoo danni non sempre sempre porta a risultati positivi.

C’è una soluzione? Come preservare cerchi e gomme dai danni causati dal passaggio sulle buche presenti nel manto stradale?
Oltre alla manutenzione della strada c’è un’altra soluzione geniale proposta da Michelin che ha studiato un cerchio decisamente resistente.

Danni da buche, Michelin Acorus è il cerchio in lega che non si rompe

Evidentemente non deve essere un problema solo italiano se Michelin ha sviluppato insieme a Maxion, produttore tedesco di cerchi, la tecnologia Acorus, che riduce drasticamente la possibilità di danni a cerchi e ruote.

Il nome Acorus deriva da un arbusto diffuso negli ambienti umidi, noto per la capacità di flettersi moltissimo senza spezzarsi.

Michelin Acorus è il cerchio in lega che non si rompe mai, resiste alle buche
Michelin Acorus è il cerchio in lega che non si rompe mai

Michelin Acorus, come è fatto e come funziona

In questo sistema, tra la gomma e il cerchio sono interposte due flange di una speciale gomma, che fungono da ulteriore elemento elastico che va ad assorbire gli urti ricevuti da ostacoli come buche e cordoli. Tutto ciò riduce anche la rumorosità di marcia, specie con pneumatici ribassati, i più soggetti a questo tipo di inconveniente.

La nuova ruota Maxion con tecnologia Acorus è compatibile con tutti i pneumatici sul mercato e comprende un cerchio in lega – che è più stretto del normale – due flange in gomma e un inserto “cosmetico” opzionale per proteggere il cerchio in lega, ed è disponibile dalla misura di 19 pollici in su.

Michelin Acorus cerchio che evita danni da buche
Il cerchio è più stretto del normale e presenta due flange in gomma più un inserto “cosmetico” opzionale

Michelin Acorus, misure

Durante le prove comparative svolte con pneumatici 285/30 R21, questo speciale cerchio ha superato indenne una buca (8 cm di profondità per 70 circa di diametro) che a 28 km/h ha invece provocato una foratura su un gruppo gomma-cerchio tradizionale.

L’innovativo sistema è stato presentato in occasione del Salone di Francoforte del 2017 ma ancora non è disponibile sul mercato.

VIDEO Michelin Acorus, come funziona il cerchio che resiste alle buche stradali

VIDEO comè fatto e come funziona il cerchio Michelin Acorus

Commenta

Tags

Manuel Cerfeda

Da sempre appassionato di automobilismo e di scrittura. È ingegnere e lavora nel campo delle energie rinnovabili. Ama leggere libri di tecnica motoristica e automobilistica, in particolare sulla storia della Formula 1 e delle auto da competizione in genere. Molto attratto dalle auto storiche, in particolare le youngtimer: il suo sogno è una Porsche 911 Carrera 4 Targa, serie 964 del 1989. Possibilmente rossa. E' autore umoristico e satirico: scrive sulla rivista “L’odio digitale” e ha pubblicato i libri “Autopsie ipocaloriche e altri metodi per perdere peso” e “L'anagramma di derma (non madre, quell'altro)”.
Close
Close