Notizie auto

Crollo ponte in Toscana, le cause [foto e video]

Nella provincia di Massa Carrara è crollato il ponte sul fiume Magra, al confine tra la Liguria e la Toscana. Nel crollo sono rimasti coinvolti due furgoni, il bilancio poteva essere più drammatico se non ci fosse stata la restrizione agli spostamenti per Coronavirus.

Un nuovo crollo di un ponte, questa volta in Toscana più precisamente nel territorio di Albiano Magra sul fiume Magra in provincia di Massa Carrara, sulla strada statale della Cisa che collega la Sp70 con la Sp62, al confine tra la Liguria e la Toscana. Per fortuna al momento del crollo, che è avvenuto intorno alle 10.30 dell’8 aprile 2020, transitavano solo due veicoli che sono precipitati sul letto del fiume e rimasti sopra la carreggiata collassata.

Ponte crollato ad Aulla
Il ponte è crollato sul fiume Magra l confine tra la Liguria e la Toscana

Si tratta di due furgoni. L’unico ferito a causa del crollo è stato prontamente elitrasportato in codice giallo all’ospedale di Cisanello di Pisa. Il bilancio poteva essere più drammatico se non ci fosse stata la restrizione agli spostamenti causa emergenza Coronavirus.

Ponte crollato ad Aulla, due veicoli coinvolti ed un ferito

Il ponte crollato ad Aulla, sotto la gestione di Anas, riaccende i riflettori sullo stato dei ponti a rischio crollo in Italia, soprattutto dopo il tragico crollo del Ponte Morandi nell’estate del 2018. Uno dei conducenti è stato ricoverato nell’ospedale di Pisa ed ha riportato un trauma toracico ma per fortuna non è in pericolo di vita.

Al momento del crollo sul ponte per fortuna transitavano solo due furgoni

Ponte crollato ad Aulla, le cause

Sulle cause che hanno portato al crollo del ponte sul fiume Magra, indagano la procura di Massa Carrara che ha posto sotto sequestro tutta l’area. Insieme alla procura indagano anche la commissione nominata dal Ministero per le Infrastrutture e i Trasporti ed una interna da parte di Anas.

Il ponte si è accartocciato su sé stesso, spezzandosi in diversi tronconi. Alcuni cedimenti già si erano mostrati a novembre scorso, dopo le abbondanti piogge di quel periodo. Il sindaco di Aulla Roberto Valettini ha parlato di pericolo “segnalato più volte agli enti competenti”, in particolare proprio ad Anas

Dopo le segnalazioni aveva indagato il gestore Anas che in una nota ha precisato che non aveva trovato delle criticità.

Prima immagini dopo il crollo del Ponte di Aulla in provincia di Massa Carrara

La costruzione del ponte, composto da una serie di cinque arcate in calcestruzzo con lunghezza complessiva di 258 metri, risale all’anno 1908 ed è stato ricostruito nel secondo dopo guerra. Il ponte è controllato da Anas a partire da novembre del 2018.

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

👉 Lascia un commento sul nostro FORUM!

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button
Close