Notizie auto

Costo revisione auto, aumento della tariffa da novembre

Dal 1° novembre 2021 la tariffa della revisione auto aumenta del 22%, con il costo finale che lievita di 9,95 euro e passa da 66,88 a 79,02 euro.

Dal 1° novembre 2021 il prezzo della revisione auto aumenta di 9,95 euro, per effetto di un emendamento alla Manovra approvato dalla Commissione Bilancio della Camera.

Perciò la tariffa nel 2021 passa dai 45 euro attuali ai 54,95 euro a cui si deve aggiungere l’Iva, i diritti di motorizzazione e il corrispettivo del servizio di versamento postale per un totale che arriverà dunque a 79,02 euro rispetto agli attuali 66,88 euro.

Revisione auto, quanto costa con l’aumento?

La revisione nel 2021 costa circa 10 euro di più. L’aumento è stato decretato con un emendamento alla Manovra Finanziaria approvata alla fine del 2020. L’incremento che scatta dal 1° novembre 2021 è del 22% e costa alle tasche degli italiani oltre 200 milioni di euro in più all’anno.

Costo revisione auto 2021, prezzo aumento della tariffa
Il costo della revisione auto dal 1° novembre 2021 aumenta da 66,88 euro a 79,02 euro

La tariffa finale perciò passa dagli attuali 66,88 euro a 79,02 euro. Le maggiori entrate sono ad appannaggio dei centri privati autorizzati che dall’aumento incassano oltre 150.000 euro mentre lo Stato prende più di 35 milioni di euro dell’IVA.

Nuova tariffa revisione auto dal 1° novembre 2021
Nuova tariffa della revisione auto, in vigore dal 1° novembre 2021

Bonus veicoli sicuri, revisione con lo sconto?

Insieme all’aumento del prezzo della revisione auto nella Manovra è stato inserito anche un bonus chiamato “buono veicoli sicuri” dal valore di 9,95 euro, destinato a chi dovrà sottoporre l’auto a revisione tra il 2021 e il 2023.

In teoria il bonus dovrebbe ammortizzare l’aumento della revisione auto ma in pratica si tratta di una misura limitata a disposizione di pochi perché il Parlamento ha stanziato solo 4 milioni di euro all’anno a e ha già specificato che potrà essere usato per un solo veicolo e per una sola volta nel triennio.

Bonus veicoli sicuri, sconto del prezzo della revisione per pochi
La Manovra introduce anche un bonus veicoli sicuri ma la copertura finanziaria è scarsa

Perciò su 17,2 milioni di automobilisti, che all’anno effettuano una revisione, solo 402 mila verosimilmente potranno accedere al bonus veicoli sicuri, le cui modalità di attuazione sono ancora tutte da definire.

Codacons: “Automobilisti usati come bancomat dal Governo”

Quest’aumento in un periodo di forte crisi economica causata dal Covid-19 rappresenta l’ennesima mazzata a carico degli automobilisti italiani che come ricorda il Codacons vengono utilizzati come bancomat quando il Governo ha bisogno di reperire risorse.

Tasse auto automobilisti usati come bancomat dal Governo
Gli italiani ogni anno pagano allo stato 74,4 miliardi di euro per la loro auto

Ogni anno gli italiani pagano allo Stato 74,4 miliardi di euro per imposte e costi vari legati alle automobili: la quota più alta di tasse è assorbita dalle accise sui carburanti (35,9 miliardi di euro), seguono l’Iva sulla vendita (18,3 miliardi), introiti generici (11,6 miliardi), bollo auto (6,8 miliardi di euro), tasse varie sulla vendita (1,8 miliardi).

Potrebbero interessarti (anzi te lo consiglio!):

👉 Bonus revisione auto, come funziona

👉 Revisione auto proroga, date aggiornate

👉 Revisione auto, dove va fatta per legge

👉 Revisione auto, quali sono i controlli e le prove?

👉 Revisione bombole auto GPL e metano

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto