EV DrivingNotizie autoVideo

Colonnine di ricarica fast in autostrada, dove sono

In autostrada solo in 11 aree di servizio ci sono colonnine di ricarica rapida. Le concessioni autostradali sono chiamate dal Governo a favorire la realizzazione di nuovi punti di ricarica rapida ultra fast.

La diffusione della mobilità elettrica EV passa soprattutto dall’installazione di nuove infrastrutture di ricarica veloce. Da questo punto di vista l’Italia è indietro nonostante la Legge di Bilancio 2021 che aveva dato tempo ai concessionari autostradali fino a giugno 2021 per realizzare una rete di ricarica efficiente e capillare.

Mappa colonnine autostrada ricarica rapida, dove sono

Alla prova di fatti non è stato cosi perché secondo i dati forniti da Enel X solo in 11 aree di servizio ci sono punti di ricarica rapida per auto elettriche (escluse le aree dove ci sono i Supercharger Tesla, disponibili solo per le elettriche americane.

Colonnine di ricarica fast in autostrada
Va a rilento l’installazione di colonnine di ricarica fast in autostrada

Di seguito l’elenco dei punti di ricarica rapida attualmente presenti in Italia:

  • A1 Roma-Milano: Frascati Est e Ovest (tratto Roma sud – San Cesareo);
  • A1 Roma-Milano Secchia Ovest (direzione Sud, km 156,5 – 2 colonnine Ultra Fast da 300 kW);
  • A1 Roma-Milano Flaminia Est (direzione Nord, km 509,1 – 2 colonnine Ultra Fast da 300 kW);
  • A4 Brescia – Padova: Monte Baldo Ovest (4 colonnine fino a 11 kW);
  • A4 Brescia – Padova: Tesina Est (1 colonnina fino a 22 kW);
  • A4 Brescia – Padova: Limenella Ovest (1 colonnina fino a 50 kW);
  • A5: Autoporto (oltre 50 kW);
  • A7 Milano-Genova: Dorno Est e Ovest (2 colonnine a doppia tecnologia in corrente alternata da 43 KW e corrente continua da 50 KW);
  • A10 Genova – Ventimiglia: Rio Rinovo (direzione Nord – 4 colonnine Ultra Fast da 350 kW);
  • A10 Genova – Ventimiglia: Ceriale Sud (direzione Sud – 4 colonnine Ultra Fast da 350 kW);
  • A12: Brugnano Est e Ovest;
  • A15: Tugo Ovest (fino a 22 kW);
  • A15: Montaio Ovest (oltre 50 kW);
  • A22 Brennero: Plessi Museum al Passo del Brennero (16 colonnine Tesla, 1 ultra-rapida 150kW, 1 charger multi-standard rapida 50kW, 1 charger AC 22 kW;
  • A22 Brennero: Stazione autostradale Bressanone/Val Pusteria (1 charger multi-standard rapida 50kW, 1 charger AC 22 kW);
  • A22 Brennero: Paganella Est (1 charger multi-standard rapida 50kW);
  • A22 Brennero: Paganella Ovest (1 charger multi-standard rapida 50kW, 1 charger AC 22 kW);
  • A22 Brennero: Nogaredo Ovest (1 charger multi-standard rapida 50kW, 1 charger AC 22 kW);
  • A22 Brennero: Rovereto sud (2 charger multi-standard rapida 50kW, 1 charger AC 22 kW);
  • A22 Brennero: Stazione autostradale Affi (16 colonnine Tesla, 1 charger multi-standard rapida 50kW, 1 charger AC 22 kW);
  • A22 Brennero: Mantova Nord (1 charger multi-standard rapida 50kW, 2 charger AC 22 kW);
  • A22 Brennero: Area di servizio Po Ovest (1 charger multi-standard rapida 50kW, 2 charger AC 22 kW);
  • A25: Montevelino Nord e Sud (doppia presa Tipo 2, in grado di erogare fino a 22 kW);
  • A25: Brecciarola Nord e Sud (doppia presa Tipo 2, in grado di erogare fino a 22 kW);
Come si ricarica un’auto elettrica VIDEO

Nuove colonnine di ricarica fast in autostrada

Il Governo ora prova a dare una scossa ed a rivitalizzare quella norma contenuta nella Finanziaria 2021 all’interno del Ddl Concorrenza, in discussione alla Camera. Le concessionarie autostradali infatti sono obbligate a dotare le tratte di propria competenza di punti di ricarica veloce, garantendo che le infrastrutture messe a disposizione consentano agli utilizzatori tempi di attesa per l’accesso al servizio non superiori a quelli offerti agli utilizzatori di veicoli a combustione interna.

In caso di ritardi, i concessionari avrebbero dovuto consentire ad altri operatori di prendere il loro posto.

 colonnine di ricarica fast in autostrada
Le concessioni autostradali devono favorire la realizzazione di nuovi punti di ricarica rapida

Nulla di tutto ciò si è verificato ed ora con la nuova norma del Ddl Concorrenza i concessionari autostradali che non provveduto all’installazione di punti di ricarica ora devono mettere a gara la loro realizzazione, mediante procedure competitive, trasparenti e non discriminatorie.

Potrebbero interessarti (anzi te li consiglio)

👉 Auto elettriche da comprare selezionate e provate
👉 Prezzi e caratteristiche auto elettriche
👉 Prezzi e caratteristiche auto ibride

👉 Video prove AUTO ELETTRICHE

👉 Quanto costa ricaricare l’auto elettrica
👉 Tutto sulla ricarica delle auto elettriche

👉 Ultime notizie batterie agli ioni di litio

Le prove di auto elettriche nuove!

👉 EV Driving tutto su auto elettriche e ibride

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM!


COMMENTA CON FACEBOOK

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto