AstraFotogalleryNotizie autoOpel

Cambio automatico a variazione continua, come funziona il CVT Opel

Come funziona il cambio a trasmissione continua montato anche sull'Opel Astra. Tra i vantaggi la fluidità di guida, una riduzione dei consumi ed emissioni di CO2 fino al 21% rispetto alla generazione precedente. Vantaggi e svantaggi

Sulla nuova Opel Astra il marchio tedesco ha introdotto il cambio a trasmissione continua abbinato al motore a benzina 1.4 litri Turbo a iniezione diretta con 107 kW (145 cv). Visto che si parla spesso di questa tipologia di “trasmissione continua” montata anche su altre vetture, cerchiamo di capire come è fatto, come funziona e quali sono i pregi e difetti di un cambio CVT.

Cambio automatico a variazione continua com’è fatto e come funziona

Ma com’è fatto e come funziona il cambio automatico a trasmissione continua montato sulla Opel sull’Astra? Il principio operativo è semplice e intelligente per questa trasmissione automatica.

Chiamato anche “CVT” (continuously variable transmission) questo cambio di velocità automatico a variazione continua consente di cambiare il rapporto di trasmissione attraverso una gamma infinita di rapporti intermedi.

Cambio automatico a trasmissione continua sull'Opel Astra benzina 1.4
Trasmissione continua sull’Opel Astra benzina 1.4, com’è fatto il cambio a variazione continua

A differenza del tradizionale convertitore di coppia di un tradizionale cambio automatico con ingranaggi planetari, frizioni e rapporti di trasmissione fissi, questa trasmissione continua è molto più semplice: ha solo due pulegge collegate da una cinghia metallica in tensione. All’esterno delle pulegge, c’è un albero conico, su cui si trova la cinghia metallica.

Adattando continuamente lo spazio tra le pulegge, si ottiene un rapporto di trasmissione variabile, perché il cambiamento della superficie di contatto altera il diametro su cui lavora la cinghia e quindi il rapporto di trasmissione. Questo è paragonabile alla trasmissione di coppia da ingranaggi piccoli a grandi e viceversa.

Trasmissione continua, equilibrio di guida perfetta sull’Astra Opel

Per la disponibilità quasi infinita di rapporti di trasmissione, i propulsori con trasmissione continua operano nel punto più efficiente su tutti i regimi di rotazione del motore. La trasmissione consente perciò al gruppo propulsore di trovare l’equilibrio ottimale tra l’efficienza del carburante, l’attenuazione del rumore e delle vibrazioni e la reattività del pedale dell’acceleratore.

Il gruppo del cambio a trasmissione continua montato sull'Opel Astra benzina 1.4
Il gruppo del cambio a trasmissione continua montato sull’Opel Astra benzina 1.4

Infine le auto con peso ridotto e propulsori che producono una coppia massima di 230-300 Nm sono più adatte per la trasmissione continua. Con una coppia di 236 Nm e un peso in ordine di marcia di 1.350 kg dunque l’Opel Astra 1.4 è quindi ideale per il funzionamento ideale della trasmissione continua.

Come funziona il cambio a variazione continua con cinghie e pulegge

Vantaggi e svantaggi del cambio a trasmissione continua

Il vantaggio principale del CVT è la fluidità nella fase di accelerazione grazie al rapporto di trasmissione ideale che permette di avere il motore nella zona di miglior rendimento. Questa soluzione può contare su un’ampia gamma di rapporti in poco spazio da una prima marcia molto corta ideale per un buono spunto quando si sale su una rampa e si parte in salita; al contempo c’è un buon rapporto lungo che permette di ridurre i consumi.

Di contro il cambio a trasmissione continua solitamente prevede un costo maggiore rispetto ad un cambio automatico classico anche se è costituito da meno componenti. Tra l’altro bisogna fare l’abitudine al suo funzionamento perché il motore tende più facilmente a salire di giri.

Minori consumi con cambio a variazione continua 

Grazie alla generazione di motori e questa trasmissione automatica completamente nuova, Opel Astra è la più efficiente di sempre con fino al 21% di emissioni di CO2 in meno rispetto alla generazione precedente.

Auto con cambio a trasmissione continua

Il cambio a trasmissione continua a dispetto di quanto si possa pensare è montato su una miriade di vetture. Ecco un elenco di auto che montano il CVT oltre l’Opel Astra: Ford Mondeo Hybrid, Ford Kuga PHEV, Honda sulla Jazz, Civic, HR-V, CR-V (no Hev), Lexus sulla CT, IS, ES, RC, LC Hybrid, UX, NX, RX, Mitsubishi sulla Space Star, ASX, Eclipse Cross benzina, Outlander (no PHEV), Nissan sulla Micra, Qashqai CVT, X-Trail X-Tronic, Renault sulla Koleos, Subaru sulla Impreza, Levorg, XV, Forester e Outback, Toyota sulla Yaris, Corolla, Prius, C-HR e RAV4

Foto Opel Astra

Potrebbero interessarti (anzi te lo consiglio!):

👉 Notizie dove abbiamo parlato del cambio di velocità

👉 Si parla dei cambi automatici

👉 Com’è l’Opel Astra 2020

👉 Opel Astra prezzi, versioni gamma, allestimenti 2020

👉 Listino prezzi ASTRA 👉 Annunci usato ASTRA

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button
Close