GUIDE CONSIGLI AUTONotizie auto

Bonus AdBlue: come funziona, occhio al click day

Dal 4 novembre è possibile richiedere il bonus per l’acquisto di AdBlue, che viene erogato alle Società di autotrasporto sotto forma di credito d’imposta del 15% sulle spese sostenute nel 2022.

In soccorso agli autotrasportatori contro il caro carburante arriva il bonus per l’acquisto dell’AdBlue, l’additivo per i motori diesel di ultima generazione che dispongono di catalizzatore SCR. Il bonus prevede un credito d’imposta del 15% sulla spesa sostenuta nell’anno 2022 per l’acquisto dell’AdBlue, impiegato in veicoli di categoria Euro 5 o superiore nelle attività di trasporto merci per conto di terzi. Le domande si possono inoltrare dalle 10.00 del 4 novembre 2022.

Bonus AdBlue, a chi spetta

Il bonus AdBlue spetta alle società di autotrasporto che dispongono di un parco circolante composto da mezzi di ultima generazione (Euro 6/D, Euro 6/C, Euro 6B, Euro 6/A ed Euro 5) e con peso superiore alle 1,5 tonnellate. Il massimo ottenibile da ciascuna azienda è di 500.000 euro.

Bonus AdBlue società di autotrasporto
Il bonus AdBlue spetta alle società di autotrasporto

Bonus AdBlue come funziona

La presentazione delle istanze per richiedere il credito d’imposta del 15% sull’acquisto dell’AdBlue deve essere fatta sulla piattaforma informatica dedicata dell’Agenzia delle Accise, Dogane e dei monopoli, già utilizzata dalle imprese per la presentazione delle istanze relative al credito di imposta del 28% sugli acquisti di gasolio effettuati durante il I° trimestre 2022.

Bonus AdBlue credito d'imposta
Il bonus AdBlue viene erogato sotto forma di credito d’imposta del 15%

Il bonus AdBlue per i motori diesel può essere richiesto a partire dalle ore 10,00 di venerdì 4 novembre 2022, fino alle ore 24,00 del 29 novembre 2022. Occhio al possibile clickday, per questo provvedimento sono stati stanziati 29,6 milioni di euro (disponibili fino ad esaurimento). Si può inoltrare la domanda online tramite SPID, CNS o CIE.

Prezzo AdBlue motori diesel

Il prezzo medio dell’AdBlue è di 70 centesimi di euro al litro. Se invece viene acquistato nelle taniche il costo medio varia da 3 a 5 euro al litro. L’aumento dei prezzi è stato causato dalla crisi energetica che ha rallentato la produzione dell’AdBlue nello stabilimento chimico di Yara a Ferrara. I problemi di reperibilità hanno fatto schizzare all‘insù il prezzo dell’Urea.

Prezzo AdBlue motori diesel
Il prezzo dell’AdBlue è salito fino a 5 euro al litro

Un’auto diesel Euro 6 con il catalizzatore SCR utilizza in media 5% di AdBlue del consumo di gasolio, con un pieno di urea che dura circa 10-15 mila km. Sui mezzi pesanti il consumo di additivo è maggiore ed una volta esaurito l’auto non si avvia più. Il bonus va ad aiutare così il settore dell’autotrasporto già provato dal caro carburante.

AdBlue che cos’è

L’AdBlue è un additivo per diesel di ultima generazione, con catalizzatore SCR. Viene utilizzato per ridurre le emissioni degli ossidi di azoto dai gas di scarico fino al 90%. Come suggerito dal nome AUS32, si tratta di una soluzione al 32,5% di Urea tecnica di alta qualità (bassi contenuti di calcio, metalli, biureto, etc.) in acqua demineralizzata.

AdBlue che cos'è
L’AdBlue è fondamentale per l’utilizzo dei motori diesel di ultima generazione

L’AdBlue viene iniettato nei gas di scarico e si trasforma in CO2 (anidride carbonica) e NH3 (ammoniaca) ad alte temperature. Il suo utilizzo è molto importante perché permette di azzerare i NOx, gli ossidi di azoto composti da monossido di azoto (NO) e biossido di azoto (NO2).

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

👉 Problemi reperibilità AdBlue

👉 AdBlue che cos’è, quale è il consumo

👉 Catalizzatore SCR, come funziona con AdBlue

👉 Leggi altri argomenti che trattano questo aspetto raggruppati tutti per comodità sotto “catalizzatore” dove trovi anche il FAP/DPF/SCR.

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e Google News tutte le notizie dell’auto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto