Curiosità autoNews auto

Auto elettrica, quanto inquina realmente?

Le auto elettriche non sono ad "emissioni zero": uno studio tedesco dimostra che producono più emissioni di CO2 rispetto alle auto diesel

Quanto inquina realmente un’auto elettrica? E’ vero che le auto elettriche “sporcano” l’ambiente in modo maggiore rispetto ad un’auto diesel?
A quanto risulta dallo studio “Electric Vehicles are not a Panacea for Climate Change” dell’Istituto Ifo di Monaco, sembra essere così. Secondo questa ricerca, la produzione e il mantenimento delle auto ad “emissioni zero”, risulta essere molto più inquinante di quanto possa sembrare ed è addirittura maggiore di un’auto diesel.

E’ giusto incentivare l’acquisto dell’auto elettrica con l’Ecobonus da 6.000 euro?

Auto elettrica inquinamento globale

Sono diversificate le emissioni legate ad un’auto elettrica: logicamente non sono emissioni prodotte dall’utilizzo diretto dell’auto elettrica, quanto più legate alle produzione e smaltimento dei suoi componenti. La maggior parte dell’inquinamento sembra derivare dalla batteria, ovvero dai processi di estrazione e trasporto del litio (o altri materiali) nonché da quelli futuri dello smaltimento. Ma non solo.

Per essere veramente pulita l’auto elettrica dovrebbe viaggiare con energia prodotta esclusivamente da fonti rinnovabili, come eolico, fotovoltaico, idrico mentre in realtà la maggiore produzione di corrente in Italia avviene tramite centrali che funzionano a gas, gasolio e carbone!

Va comunque riconosciuto che l’inquinamento prodotto dall’auto elettrica nel punto in cui si utilizza è pressoché nullo mentre è maggiore dove è situata la centrale di produzione elettrica.

Auto elettrica Show-car Kangoo Z.E. Concept
2019 – Show-car Kangoo Z.E. Concept

Quale è la soluzione per viaggiare “puliti”? Come soluzione a questa difficoltà, gli studiosi suggeriscono alimentazioni basate su gas naturali come idrogeno e metano. Magari aiutate da una propulsione elettrica alimentata ad energia pulita (eolica e/o solare).

L’unica cosa che i ricercatori sembrano aver tralasciato, sono le emissioni nei processi di raffinazione e distribuzione del diesel ( anche se di certo inferiori all’elettrico). Forse superfluo, ma impari.

auto ad drogeno Hyundai
Hyundai è già impegnata sul versante dell’idrogeno

Allora perché procedere nella direzione dell’elettrico? Scommetto che in molti se lo staranno chiedendo, ma una risposta non c’è. Era già abbastanza chiaro che sembriamo non avere le giuste infrastrutture per produrre e sostenere un parco auto esclusivamente elettrico ed effettivamente ad emissioni zero.

E sembra ancora più acerba l’idea dell’alimentazione a gas naturali. L’unico modo per avere un futuro nell’elettrico, è che si migliorino i processi di estrazione e produzione di energie e materiali. Oppure smetterla di ostinarsi e puntare su nuove alimentazioni.

Bocchetta di rifornimento auto metano
Bocchetta di rifornimento auto metano

Oltretutto da questo studio emerge un forte scetticismo riguardo i nuovi limiti europei sulle emissioni stabiliti per il 2030. Sembra infatti che neanche le auto elettriche riusciranno ad attestarsi al disotto dei 59g per chilometro prefissati dalla UE.

Commenta

Tags
Close
Close