News

Auto a guida autonoma OK test in Italia

Arriva il decreto "smart road" dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che regolamenta con norme ben precise i test delle auto a guida autonoma anche in Italia. All'interno del veicolo obbligatoria una persona in grado di poter prendere il controllo della vettura

Waymo

Auto a guida autonoma novità anche in Italia! Mancava la normativa di riferimento ma è arrivata con il decreto Smart Road datato 28 febbraio del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti. Firmato da Graziano Delrio questo Decreto è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale sulla edizione n°90 del 18 aprile disponibile in PDF a fondo articolo ed era già inserito anche nella Legge di Bilancio.
Lo scenario è questo: mentre diverse case produttrici dichiarano di essere pronte con mezzi allestiti per la guida autonoma a livello 4 come PSA (Peugeot, DS, Citroen) Volvo, Jaguar, Audi, Bmw, Ford, GM, Honda, Mercedes, Nissan, Subaru, Tesla, Volkswagen e colossi dell’high-tech come Apple, Badu Google (Waymo), Nvidia, compreso Uber, la legislazione nei diversi paesi del mondo si sta delineando per la modalità “autopilot”

Adesso almeno in Italia sono finalmente definite le regole per i test delle auto a guida autonoma (guida connessa e automatica) sulle strade aperte alla normale circolazione e potrà essere inserita la modalità di guida “Autopilot”. La guida autonoma inizia così a prendere piede realmente sul territorio italiano dove privati ed enti pubblici potranno avviare la fase di testing e sperimentazione rispettando però una normativa ben definita dal Decreto e soprattutto la condizione che a bordo ci sia un responsabile in grado di prendere il comando della vettura.

IMPORTANZA DEL DECRETO Smart Road

All’interno del decreto italiano Smart Road sono previsti anche numerosi interventi per l’ammodernamento digitale della rete stradale nazionale con riferimento alle prime linee guida europee ma soprattutto a quelle internazionali.
Un primo passo legislativo che sicuramente contribuirà ad accelerare in Italia l’utilizzo anche della guida autonoma grazie ai nuovi sistemi di bordo e sistemi road-side.
La legge stabilisce i tempi e tipi di strade dove sarà possibile effettuare questa sperimentazione.
Smart Road Guida Autonoma

TEST GUIDA AUTONOMA ITALIA

Il testo del Decreto Smart Road non fa riferimento ad alcuna tecnologia particolare ma è orientato tutto verso le specifiche funzionali.
Così è possibile per soggetti privati o pubblici iniziare la sperimentazione della guida autonoma anche in Italia a seguito di una specifica istruttoria e relativa autorizzazione concessa dal Ministero.
Il Ministero autorizzerà la sperimentazione di veicoli a guida automatica solo su alcuni tratti stradali, in base a specifiche modalità e con controlli durante la fase sperimentazione ben definiti per la massima sicurezza.
Volvo XC90 Uber guida autonoma Test guida autonoma

AUTO A GUIDA AUTONOMA RESPONSABILE A BORDO

Ma attenzione per adesso scordatevi di vedere auto che circolano da sole senza nessuno a bordo. Al massimo questa scena la potrete vedere durante le fasi di parcheggio con lo smart phone dove l’auto fa tutto da sola mentre voi siete a terra, ma sulle strade italiane assolutamente no!
Infatti il Decreto Smart Road prevede che all’interno del veicolo in movimento ci sia sempre un una persona in grado di poter prendere il controllo della vettura assumendone i comandi con assoluta precedenza sui sistemi automatizzati (devono cioè essere facilmente disinseribili e bypassabili i sistemi ADAS).
Una vettura a guida autonoma senza alcuno a bordo non può circolare in Italia.

Modalità Autopilot – Responsabilità in caso di incidente

La responsabilità in caso di incidente (vedi incidente Uber in america) in Italia per una vettura su strada in modalità di guida “autopilot” è della persona a bordo.

DECRETO SMART ROAD PDF (Gazzetta n°90 18 aprile 2018)

Finalità, ambito di applicazione, classificazione delle Smart Road, Specifiche funzionali delle Smart Road, autorizzazione alla sperimentazione di veicoli a guida automatica, Supervisione del veicolo a guida automatica durante la sperimentazione, come fare domanda di autorizzazione alla sperimentazione, caratteristiche dei sistemi di guida automatica ai fini dell’ammissione alla sperimentazione su strade pubbliche, adempimenti istruttori da parte del soggetto autorizzante, contenuto e durata dell’autorizzazione sono gli aspetti disciplinati dal Decreto e presenti sul documento in PDF completo Decreto Smart Road GAZZETTA scarica QUI

Scopri tutte le news con le auto a guida Automatica QUI

Tags

Giovanni Mancini

Ingegnere, pilota, giornalista appassionato da sempre di auto e motori. Segue la direzione di questo portale newsauto.it ed è direttore responsabile dei magazine Elaborare, Elaborare 4x4 ed Elaborare Classic da oltre 20 anni il riferimento degli appassionati. Nell'anno 2004 ha conseguito il titolo di Campione Italiano nel Campionato Velocità Turismo. Pilota attualmente attivo su gare in pista del Campionato Italiano Turismo con Peugeot e nei monomarca con Seat e Renault. Tra le tante auto speciali provate una in particolare (esclusiva italiana): la Mazda 787B vincitrice della 24H di Le Mans nel 1991.

Articoli Simili

Close