AudiFotogalleryNotizie autoQ5

Nuova Audi SQ5 e SQ5 Sportback TDI, caratteristiche e prezzi

Arrivano i nuovi SUV sportivi Audi SQ5 e SQ5 Sportback: caratteristiche motore V6 3.0 TDI, diesel con tecnologia mild-hybrid MHEV a 48 V e trazione integrale permanente "quattro".

MOTORE
3.0
Tdi

CAVALLI
341

Velocità Max.
250
km/h

PESO / POTENZA
5,89
Kg/CV

Nuova Audi SQ5 TDI con motore diesel mild-hybrid V6 3.0 da 341 CV e 700 Nm di coppia, tra 1.750 e 3.250 giri/min. L’evoluto motore TDI presenta il compressore ad azionamento elettrico e turbocompressore. Oltre alla tecnologia mild-hybrid a 48 Volt questo motore è dotato del sistema di post trattamento dei gas di scarico twin dosing, per abbassare ulteriormente le emissioni di CO2.

Per quanto riguarda le prestazioni il SUV sportivo Audi scatta da 0 a 100 km/h in 5,1 secondi e raggiunge la velocità massima autolimitata di 250 km/h.

Ora andiamo a scoprire le caratteristiche di questo nuovo modello Audi e cosa cambia rispetto alla precedenti versioni.

Audi SQ5 3.0 TDI mild-hybrid

Il propulsore V6 3.0 TDI da 341 CV e 700 Nm di coppia di nuova Audi SQ5 TDI beneficia di molteplici affinamenti tecnici. I pistoni sono realizzati in acciaio forgiato, anziché in alluminio, così da ridurre le dispersioni di calore a fronte di un peso pressoché identico.

Gli iniettori piezoelettrici si avvalgono di nuovi sensori che permettono sino a otto iniezioni lavorando a una pressione massima di 2.500 bar.

Vista di profilo Audi SQ5 TDI
Nuova Audi SQ5 TDI

Le modifiche riguardano anche l’intercooler, ora collocato all’interno della V formata dalle bancate del motore e del tipo aria-acqua anziché aria-aria. I condotti d’aspirazione più brevi favoriscono la rapidità di riempimento delle camere di combustione e in caso di avviamento a freddo lo scambiatore di calore agevola il raggiungimento della temperatura d’esercizio ottimale.

Motore 3.0 TDI Audi SQ5 TDI
Motore 3.0 TDI Audi SQ5 TDI

Il turbocompressore presenta una turbina più piccola e leggera, così da ridurre ai minimi termini il turbo lag, mentre il collettore di scarico, caratterizzato da un superiore isolamento, favorisce il post trattamento dei gas combusti.

Tecnologia mild-hybrid a 48 Volt Audi, come funziona

Il V6 3.0 TDI del SUV sportivo SQ5 è dotato della tecnologia mild-hybrid a 48 Volt e del compressore ad azionamento elettrico. Il sistema MHEV riduce i consumi nelle condizioni di marcia reali sino a un massimo di 0,7 litri ogni 100 chilometri. Il cuore del sistema è un alternatore-starter azionato a cinghia (RSG) collegato all’albero motore, in grado di recuperare fino a 8 kW di potenza nelle fasi di decelerazione. Questa energia viene immagazzinata nella batteria al litio, da cui viene successivamente veicolata ai dispositivi integrati nella rete di bordo.

Tra 55 e 160 km/h, in funzione del programma di marcia selezionato mediante l’Audi drive select e delle condizioni di guida, la SQ5 TDI può recuperare energia, veleggiare o avanzare per inerzia a motore spento fino a un massimo di 40 secondi. Il sistema start/stop è attivo già a partire dalla velocità di 22 km/h.

Tecnologia mild hybrid 48 volt Audi SQ5 TDI
Tecnologia mild hybrid 48 volt Audi SQ5 TDI

Il compressore ad azionamento elettrico (EAV, in tedesco Elektrisch Angetriebener Verdichter) supporta il turbocompressore, quando i gas di scarico forniscono una spinta insufficiente. Ad esempio nelle partenze da fermo e in ripresa ai bassi regimi (fino a 1.650 giri/min). La coppia è immediatamente disponibile, senza turbo lag (il classico ritardo di riposta del turbo alle pressioni dell’acceleratore). Il motore elettrico compatto, alimentato mediante la rete a 48 Volt, accelera la girante del compressore sino a 65.000 giri/min in circa 300 millisecondi.

Il motore V3 3.0 TDI di Audi SQ5 è associato al cambio automatico tiptronic a otto rapporti del tipo mediante convertitore di coppia. Le marce basse sono relativamente corte, mentre quelle alte sono lunghe.

Motore diesel Audi sistema twin dosing, doppio SCR

Il post trattamento dei gas di scarico si avvale del sistema twin dosing che vede agire due catalizzatori SCR in sequenza e prevede una doppia iniezione d’urea AdBlue così da sfruttare le differenti condizioni all’interno dei settori dell’impianto di scarico.

Per abbattere le emissioni il motore diesel AUDI è dotato di doppio catalizzatore SCR, con doppia iniezione di AdBlue
Per abbattere le emissioni il motore diesel AUDI è dotato di doppio catalizzatore SCR, con doppia iniezione di AdBlue

Audi riesce a convertire oltre il 90% degli ossidi di azoto in un ampio range di temperature, mentre le emissioni di CO2 nel ciclo combinato WLTP sono contenute in 213 – 225 grammi/km. Il propulsore è omologato Euro 6d-ISC-FCM (WLTP 3.0).

Trazione integrale “quattro”, come funziona

La trazione integrale permanente quattro è di serie per nuova Audi SQ5 TDI. In condizioni di marcia ordinarie, il differenziale centrale autobloccante ripartisce la coppia secondo il rapporto 40:60 tra avantreno e retrotreno.

In caso di perdite d’aderenza, la maggior parte della spinta viene trasferita verso l’assale che garantisce una superiore trazione: in funzione delle condizioni di guida, fino a un massimo del 70% all’avantreno e fino all’85% al retrotreno. La gestione selettiva della coppia sulle singole ruote, un’intelligente funzione software che affianca la trazione quattro, è attiva con qualsiasi tipo di fondo stradale.

Tecnologia mild hybrid 48 volt Audi SQ5 TDI
Sulla SQ5 la trazione integrale permanente quattro è di serie

A richiesta, nuova Audi SQ5 TDI è disponibile con il differenziale sportivo in corrispondenza dell’assale posteriore. Il differenziale sportivo distribuisce attivamente la coppia tra le ruote posteriori.

Audi SQ5, caratteristiche assetto sportivo

Il nuovo SUV sportivo Audi SQ5 TDI può contare su un assetto che prevede sospensioni a cinque bracci sia all’avantreno sia al retrotreno. A richiesta, è disponibile lo sterzo dinamico che, grazie a un riduttore ad albero, varia il rapporto di trasmissione in funzione della velocità e dell’angolo di sterzata.

Gli ammortizzatori regolabili, che portano in dote un ribassamento dell’assetto di 30 mm rispetto ad Audi Q5 in configurazione standard, sono di serie.

Vista posteriore Audi SQ5 TDI su strada
L’assetto sportivo ribassato di 30 mm è di serie

La taratura degli ammortizzatori è integrata nel sistema di gestione della dinamica di marcia Audi drive select. I programmi selezionabili – auto, comfort, efficiency, dynamic, offroad e individual – influiscono anche sul differenziale sportivo, il motore, lo sterzo e il cambio tiptronic.

Il settimo setting, denominato allroad, è disponibile optando per le sospensioni pneumatiche adaptive air suspension con specifiche S (a richiesta) che, oltre alla taratura di molle e ammortizzatori, adattano l’altezza da terra della vettura su cinque livelli in funzione delle situazioni di guida.

Nuova Audi SQ5 TDI è dotata di serie di cerchi in lega da 20 pollici con pneumatici 255/45. A richiesta sono disponibili cerchi da 21 pollici. All’avantreno operano dischi freno in acciaio da 375 mm di diametro sui quali lavorano pinze a sei pistoncini. Sulle pinze, nere o, a richiesta, verniciate in rosso, spicca il logo S.

Audi SQ5, com’è fuori

All’esterno il SUV sportivo SQ5 si differenza dal Q5 dal il single frame che prevede una griglia specifica a nido d’ape in nero titanio opaco con inserti in argento. Il logo S con losanga rossa è presente in più punti. Posteriormente troviamo il listello decorativo che raccorda i gruppi ottici, l’estrattore ridisegnato e i quattro terminali di scarico cromati a sezione ovale.

Le calotte dei retrovisori esterni sono in look alluminio. È possibile scegliere fra nove colori carrozzeria. A richiesta, è disponibile il pacchetto esterno lucido nero, caratterizzato dalla grintosa finitura total black per la cornice del single frame, le modanature dei cristalli laterali, i mancorrenti al tetto e gli inserti in corrispondenza dei paraurti.

Vista di profilo Audi SQ5 TDI
Vista di profilo del nuovo SUV sportivo Audi SQ5 TDI

I proiettori a LED Audi Matrix sono di serie. Dietro i fari sono con tecnologia OLED (si può scegliere fra tre differenti motivi luminosi).

Audi SQ5 abitacolo e bagagliaio, com’è dentro

L’abitacolo di Audi SQ5 si caratterizza da tonalità scure. Il volante rivestito in pelle presenta delle eleganti cuciture a contrasto. I sedili anteriori sportivi, regolabili elettricamente e rivestiti in pelle e microfibra Dinamica, realizzata mediante poliestere riciclato, sono di serie e corredati dal logo S.

A richiesta c’è la pelle Nappa con impuntura a losanghe, la funzioni massaggio pneumatico e climatizzazione.

Plancia strumenti abitacolo Audi SQ5 TDI
Plancia strumenti abitacolo Audi SQ5 TDI

Gli inserti in alluminio spazzolato sono di serie, a richiesta in carbonio o in nero laccato. I sedili posteriori plus con regolazione in longitudine e adattamento dell’inclinazione degli schienali sono inclusi nel primo equipaggiamento della versione top di gamma sport attitude. Grazie a questa dotazione, il vano bagagli vede la capacità di carico passare da 520/1.520 litri a 550/1.550 litri. Il portellone elettrico è di serie.

Audi SQ5, quanto costa?
Quando arriva in Italia?

Il nuovo SUV sportivo Audi SQ5 TDI, prodotto nello stabilimento messicano di San José Chiapa, è disponibile nelle versioni standard e sport attitude.

Quest’ultima può contare di serie su dotazioni di pregio aggiuntive quali il tetto panoramico apribile in vetro, i sedili posteriori plus, il pacchetto luci ambiente plus, l’Audi Sound System e la chiave comfort con sbloccaggio del portellone mediante sensori e antifurto.

Audi SQ5 Sportback TDI

Il SUV arriva nelle concessionarie italiane nel corso del mese di aprile 2021, con un listino prezzi che parte da 82.700 euro e da 85.800 euro per la configurazione sport attitude. La versione ancora più sportiva Sportback arriva a giugno con un istino prezzi che parte da 85.300 euro. Da 88.400 euro per la configurazione sport attitude.

Foto nuova Audi SQ5 TDI

👉 Listino prezzi SQ5/ SQ5 SPORTBACK 👉 Annunci auto usate SQ5

Commenta

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto