AudiEV DrivingFotogalleryNotizie auto

Audi solo elettriche, addio alle auto benzina, diesel e ibride

Annuncio epocale di Audi che dal 2026 lancerà sul mercato solo nuovi modelli full electric ed interromperà la produzione di motori a combustione interna entro il 2033.

L’annuncio Audi è di quelli destinati a lasciare il segno. Il marchio tedesco dal 2026 produrrà e venderà solo auto elettriche, rinunciando definitivamente ai motori endotermici, benzina e diesel. La produzione dell’ultimo modello a combustione interna sviluppato ex novo inizierà tra soli quattro anni.

A partire dal 2026, Audi introdurrà sul mercato globale esclusivamente nuovi modelli full electric e potrebbe limitare la vendita di auto termine limitatamente alla Cina.

Audi solo elettriche a partire dal 2026

La data fatidica per Audi è quella del 2026, in cui sul mercato sarà presente solo con auto elettriche, intutti i segmenti. Parallelamente la produzione di motori endotermici verrà gradualmente interrotta entro il 2033.

Audi mira nel lungo termine a un bilancio carbon neutral di tutte le attività del Brand entro il 2050.

Audi solo elettriche a partire dal 2026
Audi verso la produzione di sole auto elettriche

Secondo Audi i tempi esatti per l’interruzione della produzione dei motori a combustione interna verranno decisi dagli automobilisti e dalle disposizioni legislative.

L’Azienda si aspetta che la domanda in Cina continui oltre il 2033, motivo per il quale potrebbe proseguire, limitatamente al Paese asiatico, la fornitura di vetture endotermiche prodotte localmente. Al tempo stesso, Audi espanderà significativamente la propria gamma BEV.

Audi solo elettriche a partire dal 2026
Entro il 2025 sul mercato ci saranno oltre 20 modelli elettici Audi

Grazie al lancio di Audi e-tron GT quattro, Audi RS e-tron GT, Audi Q4 e-tron e Audi Q4 Sportback e-tron, nel 2021 la Casa dei quattro anelli introduce sul mercato più vetture elettriche che modelli tradizionali. Entro il 2025, il Brand potrà contare su oltre 20 modelli full electric.

Addio auto a benzina e diesel

L’annuncio ufficiale Audi ci avvicina alla data a cui diremmo addio alle auto a benzina e diesel. La posizone espessa dal brand tedesco segna un punto indelebile nel futuro della mobilità, con le case auto che una alla volta rinunceranno all’endotermico anche a causa delle limitazioni imposte dal futuro protocollo di omologazione Euro 7.

Cavo ricarica rapida Ionity Audi e-tron GT
L’auto del futuro sarà solo elettrica?

La mossa Audi potrebbe anticipare quella dell’Unione Europea per vietare la vendita di auto benzina e diesel, probabilmente dl 2035.

Il mondo dell’auto è in fermento, con il Gruppo Volkswagen che guarda all’elettrico senza se e senza ma, cestinando al momento altre soluzioni di mobilità sostenibile come quella rappresentata dall’idrogeno.

Potrebbe interessarti, anzi te lo consiglio!

👉 Revisione standard Euro 7

👉 Euro 7 limiti impossibili e stop motori benzina e diesel

👉 Auto elettriche da comprare selezionate e provate
👉 Prezzi e caratteristiche auto elettriche
👉 Prezzi e caratteristiche auto ibride

👉 Video prove AUTO ELETTRICHE

👉 Quanto costa ricaricare l’auto elettrica
👉 Tutto sulla ricarica delle auto elettriche

Le prove di auto elettriche nuove!

👉 EV Driving tutto su auto elettriche e ibride

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM!

Commenta

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto